Archivi del giorno: 8 febbraio 2018

Ca’ Foscari Short Film Festival: il manifesto e qualche anticipazione sull’ottava edizione

Si avvicina l’ottava edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival nell’anno del centocinquantesimo anniversario della fondazione dell’Università Ca’ Foscari Venezia: dal 21 al 24 marzo  l’ Auditorium Santa Margherita, nel cuore del centro storico di Venezia, ospiterà le proiezioni dei trenta cortometraggi del Concorso Internazionale dedicato agli studenti delle scuole di cinema e università di tutto il mondo, accompagnati da programmi speciali, omaggi e masterclass.
Il Festival, realizzato con la collaborazione della Fondazione di Venezia, è il primo in Europa interamente concepito, organizzato e gestito da un’università e mantiene fede alla sua mission di essere una manifestazione pensata dai giovani per i giovani: gli studenti volontari di Ca’ Foscari sono infatti coinvolti in tutte le fasi della realizzazione, guidati da figure professionali d’esperienza, con il coordinamento del direttore artistico e organizzativo Roberta Novielli. Il Concorso Internazionale, momento centrale dello Short, si conferma come una vetrina privilegiata per scoprire le migliori opere di giovani registi che frequentano o si sono appena laureati nelle più prestigiose scuole di cinema e università del mondo: trenta  cortometraggi selezionati tra i circa 2.500  pervenuti da oltre 100 paesi, che spaziano dagli Usa all’Australia, dall’Islanda al Sud Africa, dal Costa Rica all’Uzbekistan, passando per Indonesia, Colombia, Nigeria e molti altri . Continua a leggere

“Dia Silla – il giorno dell’ira”, il teaser trailer

Partendo dal requiem liturgico Dies irae, attribuito a Tommaso da Celano (datato attorno al 1200 dc), la tradizione orale ha rielaborato, nel corso dei secoli, quella che è a tutt’oggi ricordata come la Dia Silla, recitata dietro compenso da donne laiche le quali presiedevano i cimiteri durante il periodo dei morti.
La preghiera, in dialetto, come il testo originale latino, fa riferimento al giorno del giudizio universale e il suo contenuto è pervaso dal presagio di una sventura imminente.
Il documentario Dia Silla – Il giorno dell’ira raccoglie le testimonianze dei sopravvissuti e le immagini dei luoghi colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017 in centro Italia. La giornata del 18 gennaio 2017, che vede la concomitanza di forti nevicate, numerose scosse sismiche e la conseguente interruzione delle reti e vie di comunicazione,  lascia il segno tra la popolazione locale.
Tutto ciò in un territorio particolare e problematico come quello del comune di Acquasanta Terme: vasto, mal collegato e con un’età media della popolazione molto alta. Nel tentativo di salvaguardare la memoria di quelle giornate è nata la necessità di incontrare chi ne è stato testimone.
Le interviste hanno rivelato la possibilità di utilizzare una chiave interpretativa che fosse meno legata ai fatti di cronaca e che rivolgesse invece l’attenzione all’esperienza duale uomo-natura.Il documentario si caratterizza quindi per uno stile meditativo e contemplativo, il cui protagonista assoluto diventa il paesaggio. Continua a leggere