Archivi del giorno: 10 febbraio 2019

Milano, Spazio Oberdan: “Cinema e arte: Schnabel/Van Gogh”

(Roma Today)

Da lunedì 11 e fino a domenica 24 febbraio, Fondazione Cineteca Italiana presenterà al Cinema Spazio Oberdan di Milano Cinema e arte: Schnabel/Van Gogh, una rassegna in 9 titoli che intende essere un doppio omaggio: al genio pittorico di Vincent Van Gogh e alla versatilità artistica di Julian Schnabel, a sua volta pittore, oltre che regista e sceneggiatore. L’occasione è data dalla recente uscita di Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità, firmato da Schnabel, per il quale Willem Dafoe ha conseguito la Coppa Volpi quale migliore attore alla 75ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, oltre ad essere candidato, sempre come miglior attore protagonista, agli Oscar 2019. Sempre dedicati a Van Gogh, in cartellone sono presenti altri due grandi lungometraggi firmati da altrettanti maestri come Robert Altman (Vincent & Theo) e Maurice Pialat (Van Gogh) , insieme anche a Loving Vincent, il primo  documentario interamente dipinto su tela, per la regia di Dorota Kobiela e Hugh Welchman. La rassegna è poi completata dai migliori titoli firmati da Schnabel (Lo scafandro e la farfalla, Prima che sia notte, Basquiat, Lou Reed’s Berlin) e da L’arte viva di Julian Schnabel, ritratto dell’artista newyorkese realizzato nel 2017 da Pappi Corsicato.

Il giorno del ricordo (Ermanno Eandi)

(Foiba di Basovizza)

Urlavano Italia,
e caddero.
Bruciavano di dolore,
e caddero.
Indifesi e soli,
svanirono in infernali voragini.

Eco di silenzioso dolore
gettato in un baratro di follia
che profuma di morte.
La polvere mi parla di loro,
sussurri di mille voci
singhiozzi, silenzi, troppi silenzi.

Sofferenza in terre d’amore,
sfumature d’Istria, onde di Trieste
profumi di Zara e colori di Dalmazia.

Chi scampò lasciò tutto,
una lunghissima carovana
di lacrime dure partì,
verso la loro terra, la loro nazione.
Tornarono nella loro patria,
esuli  con la morte negli occhi
e la speranza nell’anima,
spogli di tutto tranne che la dignità
pronti a rinascere nuovamente,
con l’orgoglio di aver combattuto,
vivendo con l’Italia nel cuore.

Dal sito di Ermanno Eandi (poeta, giornalista, scrittore)

Bologna: nei giorni 27 e 28 febbraio “Piatti rotanti. 33 immagini al secondo”, per riscoprire l’animazione artigianale

Nei giorni 27 e 28 febbraio, a Bologna, all’interno della Sala Borsa Ragazzi, Spazio adolescenti, le associazioni OTTOmani e Gli anni in tasca presenteranno Piatti rotanti: 33 immagini al secondo, workshop volto a riscoprire l’animazione artigianale riportandola alla dimensione del gioco infantile, della meraviglia da illusione ottica, così da riscoprire l’immediatezza delle immagini che prendono vita ruotando sul piatto del giradischi: si disegnerà infatti sui dischi, sperimentando la ripresa digitale delle animazioni fino a realizzare un corto in cui musica e ritmo uniranno le sequenze cicliche che aggiorneranno la magia dei giochi ottici, dal precinema al mondo delle GIF animate. Orario: dalle 14:30 alle 18:30.

Partecipazione gratuita (iscrizioni entro martedì 26 febbraio, all’OfficinAdolescenti BibliotecaSalaborsaRagazzi, email: officinadolescenti@comune.bologna.it).

Informazioni: ottomanilaboratori@libero.it