Archivi tag: Biografilm Festival

Bologna, Biografilm Festival XV Edizione: le grandi storie aiutano a vivere meglio

(AFIC Festival)

Sono state annunciate nei giorni scorsi dal direttore artistico Andrea Romeo alcune anteprime relative ai titoli che andranno a comporre il cartellone della XV Edizione del Biografilm Festival, “il festival che celebra le vite”, in programmazione a Bologna dal 7 al 17 giugno alla Manifattura delle Arti e in otto sale cinematografiche del centro. Nell’ambito del Concorso Internazionale, sezione tradizionalmente volta a presentare in anteprima italiana i dieci migliori  documentari scoperti nell’ultimo anno dai festival di tutto il mondo o talvolta anteprime assolute, troviamo: Kemp (Edoardo Gabbriellini, Italy, World Premiere). Cold Case Hammarskjöld (Mads Brügger Denmark, Norway, Sweden, Belgium, Italian Premiere– Brügger ha vinto il Premio come miglior regista al Sundance 2019). Love, Antosha (Garret Price, USA, International Premiere). Searching Eva (Pia Hellenthal, Germany, Italian Premiere– Presentato alla 69ma Berlinale e a Hot Docs). Midnight Traveler (Hassan Fazili, USA, Qatar, UK, Canada, Italian PremierePremio Speciale della Giuria a Sundance 2019). Continua a leggere

Milano, in programma presso Spazio Oberdan “Is the Man Who is Tall Happy? : An Animated Conversation With Noam Chomsky”

Michel Gondry in una scena del film

Michel Gondry in una scena del film

Dopo la full immersion con i titoli della X edizione del Biografilm Festival di Bologna, dal 20 giugno al 6 luglio presso Spazio Oberdan della Provincia di Milano, Fondazione Cineteca Italiana proporrà ben 11 proiezioni del film Is the Man Who is Tall Happy?: An Animated Conversation With Noam Chomsky, di Michel Gondry, anch’esso proveniente dalla suddetta edizione della kermesse bolognese e presentato al 64mo Festival di Berlino (2014) nella sezione Panorama. Gondry, regista francese dal grande talento visionario, anima una serie di conversazioni avute con Noam Chomsky, linguista, filosofo, teorico della comunicazione e professore emerito di linguistica al Massachusetts Institute of Technology (MIT).

Noam Chomsky (Wikipedia)

Noam Chomsky (Wikipedia)

Montando l’audio registrato degli incontri e utilizzando un sistema di disegno su lucidi animato con la stop motion (tecnica da lui molto usata), le conversazioni sono illustrate assecondando la sua fervida fantasia, come se fosse possibile guardare cosa accada nella sua testa mentre ascolta le parole di Chomsky.
Un compito decisamente complesso, un esperimento bizzarro ma sicuramente ben riuscito: Gondry indaga il senso della vita e della ricerca della felicità in modo molto suggestivo e anticonvenzionale, “entra” nella testa di Chomsky per un ritratto intimo e filosofico, un dialogo tra parole e disegni che indaga quel tutto umano bisogno di soddisfare l’eterna e infantile domanda di felicità.

*****************************************

(impawards.com)

(impawards.com)

Is the Man Who is Tall Happy?: An Animated Conversation with Noam Chomsky (Michel Gondry, Francia, 2013, 88’). Venerdì 20 giugno ore 21.15; sabato 21 giugno ore 21.15; domenica 22 giugno ore 17.15; mercoledì 25 giugno ore 21.15; giovedì 26 giugno ore 19; venerdì 27 giugno ore 17; sabato 28 giugno ore 21.15; mercoledì 2 luglio ore 21.15; sabato 5 luglio ore 19; domenica 6 luglio ore 19. Informazioni: tel. 02.87242114 / info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it– Biglietto d’ingresso: intero € 7,00. Biglietto d’ingresso ridotto per possessori di Cinetessera o studenti universitari: € 5,50. Proiezione pomeridiana feriale: intero € 5,50, ridotto € 3,50. Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni al MIC – Museo Interattivo del Cinema – e all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.

“Biografilm Festival” X Edizione: i vincitori

image001Si è svolta ieri, domenica 15 giugno, a Bologna, presso la sala del Cinema Lumiere, la cerimonia di premiazione della X Edizione di Biografilm Festival, che ha dato luogo, nelle varie sessioni, ai seguenti risultati: per Biografilm Italia, la giuria presieduta da Stefano Sardo (regista e sceneggiatore), composta da Serena Gramizzi (producer e distributrice) e Paolo Geremei (vincitore della scorsa edizione di Biografilm Italia) ha conferito il Biografilm Italia Award 2014 (in collaborazione con Tassoni) a Lei disse sì, diretto da Maria Pecchioli. Questa la motivazione: “Il primo premio della giuria va a Lei disse sì di Maria Pecchioli perché con uno stile pieno di grazia e semplicità racconta un gesto d’amore che solo una società impaurita può rendere rivoluzionario. La sincerità nuda dei sentimenti unita alla forza politica di questo atto di gioia sono racchiusi in un film che arriva senza mediazioni al cuore dello spettatore”.

(mymovies.it)

(mymovies.it)

Menzione speciale della giuria a: Piccoli così, di Angelo Marotta, che vince anche il Premio Speciale Unipol Biografilm Collection | Biografilm Italia 2014, un premio di distribuzione di 2.000 € per la circuitazione nelle sale cinematografiche italiane in collaborazione con Unipol Biografilm Collection e I Wonder Pictures. Motivazione: “La giuria ha deciso di assegnare una menzione d’onore a Piccoli Così, di Angelo Marotta, perché restituisce allo spettatore la testimonianza toccante e sconvolgente della vita umana nei suoi primi e più difficili passi. Un film che ritrae persone – gli adulti e i bambini – piene di tenacia e coraggio e che ci ricorda l’estrema fragilità della condizione umana”. Continua a leggere

Bologna: Biografilm Festival X Edizione

locandinaDa venerdì 6 a lunedì 16 giugno appuntamento a Bologna con la X Edizione del Biografilm Festival, per la direzione artistica di Andrea Romeo, il primo evento internazionale interamente dedicato al grande cinema biografico: racconti di vita espressi attraverso i vari autori, piccole e grandi storie, capaci di emozionare e far riflettere, percorsi ed esperienze che hanno influenzato e determinato la vita di una sola persona o magari del mondo intero.
In dieci anni il Festival è diventato un punto di raccordo e di riferimento per storyteller e appassionati, dedicando ampio spazio ai biopic e ai documentari, anticipando il crescente successo mondiale del cinema a tema biografico.
La Celebration di questa edizione si intitola What’s Culture?. Che cos’è la Cultura? Come la creiamo e come la esprimiamo? Domande alle quali la kermesse proverà a fornire una risposta tramite una selezione di documentari che da un lato esplorano i temi e le idee e le testimonianze dei grandi personaggi del mondo della Cultura, dall’altro raccontano quest’ultima attraverso quelli che sono i suoi luoghi e le sue “cattedrali”. Continua a leggere

Milano: “Annaviva” e “Libreria Popolare” presentano “Pussy Riot- A Punk Prayer”

pussy-riot-posterMercoledì 19 marzo, alle ore 20, a Milano, presso il Cinema Ariosto (Via Lodovico Ariosto, 16) avrà luogo, a cura dell’associazione Annaviva e di Libreria Popolare, la proiezione del film Pussy Riot- A Punk Prayer (Pokazatelnyy protsess: Istoriya Pussy Riot), di Maxim Pozdorovkin e Mike Lerner (quest’ultimo sarà presente in sala).
In concorso al Sundance Film Festival del 2013, dove ha vinto il Premio Speciale della Giuria all’interno della sezione World Cinema Dramatic, il film, distribuito, grazie a I Wonder, anche in Italia (è stato presentato al Biografilm Festival di Bologna, sempre nel 2013), ripercorre le vicende, processuali e non solo, delle quattro attiviste che nel febbraio 2012 diedero vita ad una particolare “preghiera in forma punk” all’interno della Cattedrale di Cristo Salvatore, la chiesa ortodossa più importante di Mosca, protestando contro il governo russo. Furono arrestate con l’accusa di “teppismo e istigazione all’odio religioso”. Proiezione in lingua originale con sottotitoli in italiano. Ingresso gratuito.