Archivi tag: Cinema Odeon

Youngabout 2019: proiezione del film “Mani rosse” ed intervista al regista Francesco Filippi

Venerdì 29 marzo Youngabout International Film Festival  ha dedicato la consueta mattinata di proiezioni in programma al Cinema Odeon di Bologna alla sensibilizzazione contro la violenza domestica, proponendo dei titoli tematici. Fra questi, ha colpito favorevolmente il giovane pubblico in sala Mani rosse, mediometraggio di animazione scritto e diretto da Francesco Filippi, che si avvale nella messa in scena, dal pregevole impatto visivo, di una tecnica mista (stop-motion, pittura, disegno), e il cui iter narrativo si delinea  coinvolgente ed empatico, prezioso nel suo assunto complessivo sia per il  pubblico di riferimento, sia per noi adulti, aiutandoci a comprendere come all’interno di un nucleo familiare la violenza possa assumere diverse caratteristiche e sfumature, da quella propriamente fisica a quella sottesa nell’ambito di una iperprotezione che impedisce ad un ragazzino di rapportarsi al mondo esterno, tarpando le ali, in ambedue i casi, alla libera espressione della propria personalità. Dopo la proiezione ho avuto modo di intervistare il regista, una chiacchierata relativa alle impressioni che il film mi ha suscitato e su molto altro…

Youngabout International Film Festival: intervista a Daniele De Michele

Giovedì 28 marzo, al Cinema Odeon di Bologna, all’interno di Youngabout International Film Festival, è stato proiettato il documentario I villani, diretto da Daniele De Michele su sceneggiatura di Andrea Segre; un’ opera piuttosto suggestiva che, nel rendere protagonisti Totò, contadino siciliano, Modesto e Brenda, allevatori e produttori di formaggi campani, Luigina, contadina di Trento ed infine Santino e Michele, pescatori pugliesi, mette in scena un’urgenza particolarmente avvertita dall’autore e restituita a noi spettatori, attraverso l’obiettivo, dagli interventi dei  citati “villani”: la necessità per l’uomo, l’essere umano,  materialmente progredito ma non concretamente evoluto, di riprendere un contatto primigenio con la terra, far sì che nel ciclo della coltivazione e produzione di quanto finirà sulle nostre tavole, e nei nostri stomaci, si possa perpetrare la memoria di regole scritte non nei codici o nei faldoni regolamentari, bensì nel comune buon senso tramandato di generazione in generazione. Un documentario diretto con perizia e sensibilità, prezioso ed anche  toccante nel dare voce ad una resistenza che guarda ad un vicendole scambio fra la Natura e l’uomo, necessario per la comune sopravvivenza; nell’occasione della suddetta proiezione ho avuto modo di intervistare De Michele, chiedo venia per la non eccelsa qualità dell’audio ma, come ho già scritto in altre occasioni, sono alle prime armi con le riprese video e sto già prodigandomi per mettere in atto i necessari miglioramenti, così da mitigare l’effetto da “buona la prima”…Grazie per la comprensione.

Bologna, Youngabout International Film Festival XIII Edizione: spazio ai giovani, fra energia positiva ed emozionalità cinematografica

Si svolgerà dal 18 al 30 marzo a Bologna, con proiezioni al Cinema Odeon, la XIII Edizione di Youngabout International Film Festival, manifestazione curata da Laura Zardi ed Angela Mastrolonardo, nata nel 2007 e dedicata al cinema contemporaneo di qualità, privilegiando il pubblico dei giovani, degli adolescenti, dando spazio poi alle arti visive, così come alle tematiche legate alle nuove tecnologie e alle produzioni televisive. Ideazione ed organizzazione fanno capo all’Associazione culturale Gli anni in tasca-Il cinema e i ragazzi, di concerto con istituzioni locali e nazionali ed altre realtà associative e culturali.
Il festival nasce come una costola della rassegna Un film nello zaino, sorta precedentemente e che ha seguito un percorso autonomo, ma adesso, considerata la finalità d’intenti e la necessità di concentrare le proposte culturali in un determinato arco temporale, favorendone così la fruizione da parte degli spettatori, le due manifestazioni hanno trovato confluenza in un unico progetto, coinvolgendo bambini dai 4 ai 12 anni e ragazzi dai 13 ai 20 anni.
La proiezione dei film resta il cuore pulsante della kermesse, nella capacità di riunire opere provenienti da vari paesi ed offrire così diversi punti di vista e differenti espressività emozionali, con l’impiego di linguaggi e stili quanto mai diversificati, che spaziano dalla fiction all’animazione, passando per il cinema di denuncia e di impegno civile. Continua a leggere

Bologna: “Youngabout International Film Festival” 2014

1Prenderà il via domani, lunedì 17 marzo, per concludersi domenica 23, a Bologna, l’ottava edizione di Youngabout International Film Festival, manifestazione nata nel 2007 dedicata al cinema contemporaneo di qualità e volta a privilegiare il pubblico dei giovani, degli adolescenti, con aperture su arti visive, nuove tecnologie e produzioni televisive. Ideazione ed organizzazione fanno capo all’Associazione culturale Gli anni in tasca, in collaborazione con il Coordinamento adolescenti del Quartiere San Vitale, di concerto con Istituzioni locali e nazionali ed altre realtà associative e culturali.
Youngabout sin dalla sua nascita ha messo in atto una profonda attività di ricerca all’interno delle culture giovanili, privilegiando nel corso degli anni quelle pellicole, spesso trascurate dal consueto canale distributivo, attente a tematiche relative alla realtà formativa dei più giovani, alla loro sensibilità, prendendo le distanze da qualsivoglia visione stereotipata al riguardo e non dimenticando problematiche sociali ed ambientali.

Ivano Marescotti (televisionando.it)

Ivano Marescotti (televisionando.it)

Infatti la sezione dedicata ai cortometraggi (proiettati in lingua originale) rappresenta il cuore pulsante della kermesse, proprio perché riunisce opere provenienti da vari paesi ed offre così diversi punti di vista e differenti espressività emozionali nell’affrontare le suddette tematiche, con l’impiego di linguaggi e stili quanto mai diversificati, che spaziano dalla fiction all’animazione, passando per il cinema di denuncia e di impegno civile. Da non trascurare poi il proficuo coinvolgimento dei ragazzi all’interno della macchina organizzativa del festival, il loro inserimento in specifici percorsi formativi, idonei a fargli comprendere e valutare il linguaggio proprio della Settima Arte. Le proiezioni avranno luogo presso il Cinema Odeon, serata inaugurale a parte, che avrà svolgimento nella sala Europa, a cura di Kinodromo, mentre le rappresentazioni mattutine saranno riservate alle scuole. Continua a leggere

Youngabout International Film Festival VII Edizione

youngabout-international-film-festival-vii-ed-L-Vl1c_X
Sarà inaugurata lunedì 18 marzo a Bologna, presso il Cinema Odeon, la VII Edizione di Youngabout International Film Festival, manifestazione dedicata al cinema contemporaneo di qualità per ragazze e ragazzi, con aperture su arti visive, nuove tecnologie e produzioni televisive.
L’organizzazione è curata dall’Associazione Culturale di Promozione sociale Gli anni in tasca, il cinema e i ragazzi in collaborazione con Flashvideo – Ufficio Giovani del Comune di Bologna, Europe Direct Emilia-Romagna e il Quartiere San Vitale.

Il Festival si articola nelle sezioni Young-ambiente, Young-cinema, Young-culture giovanili, Young-danza, Young-legalità e vi partecipano come spettatori, ideatori, organizzatori e giurati ragazze e ragazzi dai 13 ai 26 anni, di Bologna e altre città italiane e straniere, nell’espressione della volontà di non separare l’aspetto pedagogico e culturale da quello ricreativo.
L’attenzione ai diversi ambiti della comunicazione e la varietà di proposte si manifestano in un programma volto ad offrire film di finzione e documentari, incontri con gli autori, eventi di arte e di musica, concedendo spazio ad una produzione cinematografica spesso esclusa dai circuiti commerciali, che, nel rispetto della sensibilità giovanile e della ricerca formale, esplora l’infinita ricchezza e complessità del mondo attuale.

Il progetto intende coniugare il talento e la creatività con la concretezza di una realizzazione a misura di adolescente ed infatti il tema predominante delle proposte di questa VII Edizione è la fiducia, espressa verso la capacità dei giovani di cercare nuove strade da percorrere, tra tenacia e tenerezza, impazienza e tentativi di ribellione. Le scelte che dovranno mettere in atto saranno la luce per orientarsi nel “mondo degli adulti”, sempre più complesso e contraddittorio, complice una crisi economica e morale piuttosto veloce nel prendere piede, ma che potrebbe portare a meditare scelte più sobrie ed eque, rispettose di se stessi come degli altri, espressione di una nuova, concreta, speranza.

Nella settimana del Festival (la conclusione domenica 24 marzo), sono inoltre previsti Incontri in Libreria per la presentazione di libri su tematiche attinenti i film in concorso e verranno coinvolti, insieme all’Università, numerosi istituti scolastici della città e della provincia, che prenderanno parte, con le loro classi, alle proiezioni cinematografiche mattutine al Cinema Odeon e ai workshop pomeridiani previsti in altri spazi, come la Biblioteca Ruffilli, la Sala del Silenzio (Quartiere San Vitale) e il Teatro del Parco della Montagnola.
Informazioni: http://www.youngabout.com
anni_in_tasca_1