Archivi tag: Claudio Santamaria

“Corti d’Argento” 2018, i vincitori

Sono stati consegnati lo scorso mercoledì, 18 aprile, alla Casa del Cinema di Roma, i Nastri d’Argento relativi ai cortometraggi: oltre al già annunciato riconoscimento a The millionairs di Claudio Santamaria, miglior esordio dell’anno, prodotto da Gabriele Mainetti, il miglior cortometraggio 2018 è risultato A Christmas Carol di Luca Vecchi, noir  ambientato in una drammatica notte di Natale. I Giornalisti Cinematografici hanno poi premiato Tabib di Carlo D’Ursi, menzione speciale per la forza evocativa e insieme la semplicità del racconto con il quale mette in scena l’ultimo pediatra di un campo medico siriano, e proclamato Looney Foodz! di Paolo Gaudio miglior corto di animazione.
Nel palmarès va poi aggiunto il riconoscimento speciale già ricevuto da Gianni Amelio (Casa d’altri, sul dopo terremoto ad Amatrice) e, ancora, la menzione speciale per la migliore commedia in corto dell’anno: Cani di razza di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta. Migliori attori protagonisti sono risultati Lino Guanciale e Valentina Carnelutti, per Il regalo di Alice di Gabriele Marino.
Gli altri premi sono andati per l’impegno sociale a La giornata di Pippo Mezzapesa, e per l’innovazione e la ricerca nel linguaggio, ex aequo, a L’ombra della sposa di Alessandra Pescetta e Malamenti di Francesco Di Leva, film che hanno ottenuto un inedito Premio dei Nastri d’Argento, Corti del futuro.
Di seguito, l’elenco completo dei vincitori. Continua a leggere

Corti d’Argento 2018: la selezione finalista

Claudio Santamaria (La Repubblica Napoli)

I Giornalisti Cinematografici aderenti al SNGCI hanno annunciato nei giorni scorsi il conferimento del Nastro d’Argento speciale a Claudio Santamaria per il miglior esordio alla regia, il cortometraggio The Millionairs prodotto da Gabriele Mainetti con il sostegno Lu.Ca, l’accordo tra Lucania e Calabria Film Commission e l’interesse culturale del MiBACT, presentato alle Giornate degli Autori,  all’interno della 74ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Insieme a tale annuncio, seguente alla consegna a Cortina del Premio speciale dell’anno a Gianni Amelio (Casa d’altri, sul dopo terremoto ad Amatrice), è stata inoltre resa nota la lista dei cortometraggi oggetto di selezione, quest’ultima coordinata per il Direttivo del Sindacato (Laura Delli Colli, Fulvia Caprara, Oscar Cosulich, Paolo Sommaruga e Stefania Ulivi), da Maurizio di Rienzo (sono stati visionati in tutto 140 corti di fiction e 20 di animazione, editi nel 2017), in attesa del gran finale dei Corti d’Argento 2018, che avrà luogo alla Casa del Cinema di Roma mercoledì 18 aprile, quando saranno consegnati premi e menzioni speciali. Continua a leggere

Roma, As Film Festival V Edizione

Prende il via oggi, sabato 16 dicembre, a Roma,  la V edizione di As Film Festival che avrà luogo all’auditorium del MAXXI, Museo nazionale delle Arti del XXI secolo,  per concludersi domani, domenica 17 dicembre (ingresso libero fino esaurimento posti), a cura dall’associazione Not Equal e con la direzione artistica di Giuseppe Cacace. AsFF è la prima kermesse cinematografica nata per volontà di alcuni giovani con Sindrome di Asperger, attualmente considerata un disturbo pervasivo dello sviluppo legato allo spettro autistico.
Un festival uguale agli altri. Però diverso, che vede la partecipazione attiva di persone che si riconoscono nella condizione autistica e al cui interno sono quindi previste proiezioni di lungometraggi e cortometraggi, film d’animazione, anche in anteprima italiana, incontri, ospiti, una giuria, dei premi.
Tre le sezioni competitive del festival: Point Of View, concorso per filmmaker internazionali (fra gli ospiti, il regista ungherese Beno Gabor Baranyi con il suo Hide and Seek e il filmmaker inglese Martin Sandahl con Question 3); Punti di vista, rivolta ad autori italiani (tra i film in concorso, La giornata di Pippo Mezzapesa, storia di Paola Clemente, la bracciante pugliese morta di fatica nell’estate del 2015; Monica di Alessandro Haber, dedicato all’attrice Monica Scattini; Odio il rosa! di Margherita Ferri sul tema dell’espressione di genere in giovanissima età); Animation Now! concorso internazionale di cinema d’animazione (tra gli ospiti Edgar Huebert con il suo The Abyss). Continua a leggere

Lo chiamavano Jeeg Robot

posterPresentato alla X Edizione della Festa del Cinema di Roma e recente vincitore di 7 David di Donatello*, Lo chiamavano Jeeg Robot, diretto da Gabriele Mainetti (al suo esordio nei lungometraggi dopo le buone prove fornite con i corti Basette e Tiger Boy) su sceneggiatura di Nicola Guaglianone e Menotti, rappresenta all’interno della nostra attuale cinematografia una sorpresa particolarmente piacevole, per una serie di motivi che andrò ad elencare.
In primo luogo emerge una concreta capacità di smarcarsi dalle spesso asfittiche realizzazioni in chiave di commedia e dal loro inveterato retrogusto seriale, fatti salvi isolati raggi di sole autoriali i cui sforzi hanno trovato affermazione anche al di fuori degli italici confini. All’insegna della creatività e in nome del “cinema per il cinema” è poi evidente una ritrovata fiducia nel volersi riappropriare di un filone al cui interno, forti di una geniale artigianalità, siamo stati più volti maestri, ovvero la reinterpretazione dei differenti generi cinematografici alla luce anche di una diversa realtà sociale cui fare riferimento. Continua a leggere

I premi del 61° TaorminaFilmFest

Manifesto-61-TaorminaFilmFestSi è conclusa ieri, sabato 20 giugno, la 61esima edizione del TaorminaFilmFest, la cui produzione e organizzazione sono state curate da Tiziana Rocca, General Manager del Festival, mentre la direzione artistica è stata affidata a Franco Montini, Jacopo Mosca, Chiara Nicoletti, Gabriele Niola.
A caratterizzare l’edizione di quest’anno il ritorno del Concorso Internazionale, attraverso il quale il TaorminaFilmFest ha voluto dare voce anche ai giovani con la Giuria Agiscuola, grazie al Presidente regionale ANEC Sicilia Paolo Signorelli e al Presidente Nazionale Agiscuola Luciana Della Fornace.
Sette i ragazzi componenti la giuria: Martina Bertuccio, Giovanni Cascone, Monica Fundarotto, Antonino Pace, Annalisa Grancagnolo, Federica Grisafi, Marco Fallanca, che hanno decretato i vincitori.
Tutti i Premi del Festival, come nelle passate edizioni, sono stati realizzati da Gerardo Sacco, che quest’anno ha creato una rivisitazione del Premio Cariddi. Continua a leggere

Roma, Cinema “Farnese Persol”: Claudio Santamaria racconta “Torneranno i prati”

Locandina 33x70Sarà l’attore Claudio Santamaria a presentare, venerdì 22 maggio, a partire dalle ore 20:00, a Roma, presso il Cinema Farnese Persol (Via Campo dè Fiori, 56), ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, l’ultimo film di Ermanno Olmi, Torneranno i prati, di cui è protagonista e che racconta la Prima Guerra Mondiale sugli Altipiani italiani. Alle ore 20:00 il cocktail di benvenuto offerto a tutti gli spettatori, quindi alle ore 20:45 l’incontro a cura del giornalista Franco Montini e con un intervento della prof.ssa Brigida Milazzo che introdurrà temi, stile e aneddoti sulla lavorazione del film, alla presenza dell’attore Claudio Santamaria.
A seguire, la proiezione del film, aperta anche alle scuole, una vera e propria lezione di Storia al cinema, preceduta dalla proiezione de Il Pianeta che ci ospita, ultimo, poetico, cortometraggio di Olmi realizzato per Expo 2015 da Movie People, frutto di tre anni di riprese e realizzato percorrendo l’Italia dal Monte Bianco all’Isola di Lampedusa. Continua a leggere

Magna Graecia Film Festival 2012: La-bas Migliore Opera Prima

Guido Lombardi

Guido Lombardi

Si è svolta ieri sera, sabato 4 agosto, nell’inedita location di Montepaone Lido (CZ), la serata finale del Magna Graecia Film Festival, giunto quest’anno alla IX edizione, sempre per la direzione artistica di Gianvito Casadonte, che ha presentato l’evento insieme ad Anna Falchi.

Oltre l’esibizione musicale di Mario Venuti e la proiezione del documentario Passaggi segreti(Catanzaro sotterranea), di Giuseppe Rachetta e del corto Vite, di Salvatore Chiarella, vi è stata la consueta cerimonia di premiazione, con l’assegnazione da parte della Giuria (Ettore Scola, Ugo Gregoretti, Gianfrancesco Lazzotti, Edoardo Leo, Luciano Cannito, Aureliano Amadei e Carlo Carlei) dei premi di seguito elencati.

Greta Scarano

Greta Scarano

Migliore Opera Prima: La-bas, Guido Lombardi; Migliore Attore: Claudio Santamaria per Gli Sfiorati (Matteo Rovere) e I primi della lista (Roan Johnson); Migliore Attrice: ex aequo, Greta Scarano (Qualche nuvola, Saverio di Biagio) e Giulia Bevilacqua (100 metri dal paradiso, Raffaelle Verzillo); Migliore Regia: Francesco Bruni (Scialla!); Migliore Sceneggiatura: I primi della lista (Davide Lantieri, Roan Johnson, collaborazione di Renzo Lulli e supervisione di Francesco Bruni); Premio Sperimentazione Stilistica: Missione di pace, Francesco Lagi; Menzione Speciale della Giuria: Amaro Amore, Francesco Henderson Pepe.

Rai Uno dedicherà alla serata una trasmissione, giovedì 9 agosto, alle ore 22:45.