Archivi tag: Diari di Cineclub

Diari di Cineclub, online il numero 68-Gennaio 2019

E’ online, scaricabile gratuitamente, il numero 68 – Gennaio 2019 di Diari di Cineclub, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica. Fra gli articoli di questo numero: L’anno che verrà… (Marco Asunis); Archivi audiovisivi: fare rete e associarsi per recuperare, conservare, mettere a disposizione un patrimonio di audio e immagini della recente storia di tutti (Letizia Cortini); I perché della crisi del cinema italiano ( Mino Argentieri); Welles cena con Togliatti. FBI indaga (DdC); Fantacinema e thriller giallo… verde a p.zza Santa Croce in Gerusalemme (Roberto Venturoli); Il gioco delle coppie (non – fiction) di Oliver Assayas (Giovanni Ottone); Bernardo Bertolucci: il cinema come poesia visiva (Leonardo Dini); Bertolucci ed Enzo Ungari. In memoriam (Stefano Beccastrini); La creatività secondo Bertolucci (Marino Demata); La ballata di Buster Scruggs (Barbara Rossi); Domani si balla di Maurizio Nichetti  (Ignazio Gori); The tourist (2010) di Florian Henckel von Donnersmarck (Giuseppe Previti); Il Vangelo secondo Matteo. Pasolini narra Cristo ( Giacinto Zappacosta); Il Cinema dei Diritti Umani produce consapevolezza in questi anni bui (Maurizio Del Bufalo); All’armi, siam sempre più fascisti, sovranisti e antieuropeisti! (Antonio Loru); Tosca, anno 1900, a Roma (Mario Dal Bello); Gli anni ruggenti del cinema italiano (1958-1968). Una stagione indimenticabile (Pierfranco Bianchetti); Omaggio a Elvira Notari (Paola Dei); Il doppiaggio: vocalità e valore (Carmen De Stasio); Bohemian Rhapsody: rapsodia del doppiaggio (Tiziana Voarino); Hollywood party (di B. Edwards, con Peter Sellers; 1968). Hrundy V. Bakshi, il flagello di Dio (Demetrio Nunnari); Il Gattopardo (1963). Antonio Falcone; Santiago, Italia  (Giulia Marras); Film, cinema e giovani. Quattro chiacchere, tra presente e futuro (Marco Zerbarini); 1922. Un originale Netflix che ha soddisfatto Stephen King (Giorgia Bruni); La televisione del nulla e dell’isteria (XXIII- DdC); Omaggio. Anna Magnani, lupa romana (DdC).

“Diari di Cineclub”: online il n.67-Dicembre 2018

E’ online, scaricabile gratuitamente,  Diari di Cineclub n. 67 – Dicembre 2018, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica; fra gli articoli di questo numero: 1968-70. Enzo Ungari al Chaplin della Spezia: il d’Artagnan e gli altri di Giovane Critica (Nuccio Lodato); Nando, quanto ci mancherai (Salvatore Taras); Per Nando. Ricordi di amici più stretti. Interventi di Angelo Tantaro, Carlo Dessì, Marco Asunis, Marta Manconi; Notizie da Sherwood: Nella partita del cinema italiano contro Netflix le regole le definisce Benisoli (DdC); Un film rivoluzionario: Sovversivi (1967) dei fratelli Taviani. Il ’68 come mito collettivo (Leonardo Dini); Il mondo del cinema discute la sua crisi (Mino Argentieri); The Signal, il segnale che dovremo accontentarci di certa nuova fantascienza (Giacomo Napoli); Nury Bilge Ceylan: il maestro del nuovo cinema turco che scandaglia le relazioni umane (Giovanni Ottone); The children act – il verdetto (Giulia Zoppi); Cinema e neuroscienze – La mente attraverso lo schermo (Marco Zerbarini); La scelta culturale per un nuovo tipo di mercato (Stefano Pierpaoli); 1938, l’anno delle Leggi Razziali: due film parlano di esse, 80 anni dopo (Maria Cristina Nascosi); La Festa del Cinema di Roma trova la sua anima e resta in vetta (Catello Masullo); Notti magiche di Paolo Virzì (Andrea Fabriziani); Francesca Romana Coluzzi: la gigantessa del cinema italiano (Ignazio Gori); Inland sea, l’ultimo film di Kazuhiro Sôda, al Festival dei popoli di Firenze (Marino Demata); La Grazia di Gianni Zanasi. (Giulia Marras); Vanessa Redgrave: sensibilità intellettuale (Carmen De Stasio); Grisbì (Touchez pas au grisbi, 1954). Antonio Falcone; Lotte, Conflitti, Diritti. Napoli in festival per i 10 anni del suo cinema dei diritti umani (Maurizio Del Bufalo); Rassegna: Ingmar Bergman (1918 – 2007). Maria Paola Zoccheddu; C’era una volta in America (1984) di Sergio Leone. Giuseppe Previti; Bernardo Bertolucci, regista (DdC); La televisione del nulla e dell’isteria (XXII). DdC.

 

Diari di Cineclub, online il numero 65- Ottobre 2018

E’ online, scaricabile gratuitamente, Diari di Cineclub n. 65 – Ottobre 2018, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica; fra gli articoli di questo numero: Perché a Venezia non ci vado più (e non sto parlando solo di Netflix…). Nuccio Lodato; Assalto al Filmstudio (Filmstudio); Quando le scale finiranno per menacce (Giorgia Bruni); Sulla mia pelle/Sulla nostra pelle (Nino Genovese); Venezia 75: un Festival in pericolo (Giovanni Ottone); The Great Buster. A celebration. Peter Bogdanovich (Elisabetta Randaccio); Il giorno da Leone a Venezia per Alfonso Cuaron (Paola Dei). Ricordo di Florestano Vancini da Ferrara, a dieci anni dalla scomparsa (Maria Cristina Nascosi); Cinema e letteratura. I grandi capolavori di fantascienza da Asimov a Dick (Fabio Massimo Penna); L’avventura d’un povero cristiano tra televisione e teatro (Giacinto Zappacosta); Per favore non toccate le vecchiette (1968)- Demetrio Nunnari; Il regime fascista e la settima arte: tra telefoni bianchi e neri, il cinema italiano dal 1930 al 1943 (Pierfranco Bianchetti); Amatissimo Van Gogh – Solitario Vincent (Carmen De Stasio); Dell’ironia: Luigi Magni e la commedia romana (Andrea Fabriziani); La sceneggiatura nel film neorealista (Umberto Barbaro); Firenze FilmCorti Festival. Un tour cinematografico senza precedenti in provincia di Firenze (M.D.); Le giornate del cinema muto di Pordenone con Bonard, Di Giacomo, Honoré De Balzac e Francesca Bertini (Franco La Magna); L’inquilino del terzo piano di Roman Polanski (Giuseppe Previti); Diari di Cineclub | You Tube. A cura di Nicola De Carlo; La televisione del nulla e dell’isteria (XX). DdC; Omaggio. Alain Delon ricorda Romy Schneider. DdC.

 

Diari di Cineclub, online il numero 64- Settembre 2018

E’ online, scaricabile gratuitamente, Diari di Cineclub n. 64 – Settembre 2018, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica. Fra gli articoli di questo numero: Trame da cinenovela (Marco Asunis); Ricordando Mino Argentieri (Ivano Cipriani); Lettera aperta a Gillo Pontecorvo (Mino Argentieri); Con lui imparammo a leggere un film (Mino Argentieri); Bergman e Antonioni 11anni dalla scomparsa (Maria Cristina Nascosi); Giallo napoletano  (Giuseppe Previti); Nuova aria nel mondo del cineclubismo messicano (Gabriel Rodriguez Alvarez); Un affare di famiglia (Shoplifters, Giovanni Ottone); In memoria di Stefan Kaspar, filosofo e regista del Cambiamento (Maurizio Del Bufalo); Il Marocco set cinematografico (Pino Bruni); I simili: tragedia fantascientifica in chiave hitchcockiana (Giacomo Napoli); Lo sguardo in bianco e nero del Guareschi fotografo (Nuccio Lodato); Il disprezzo di Godard e la ri-scrittura (Andrea Fabriziani); I diari di un’eternità. Io e Theo Angelopoulos di Petros Markaris (Giulia Zoppi); La terra degli alberi caduti (Antonio Falcone); Quando Hollywood vedeva rosso! (Pierfranco Bianchetti); Carlo Vanzina e il cinema usa e getta (Alberto Castellano); Mission impossibile – Fallout: Parigi come scenario limite (Àngel Quintana); Locarno 2018: vince il cinema di Singapore (G.O.); Gigi Proietti fra lingua e  linguistica, un grande. (Paola Dei); Il cinema è una forma di organizzazione del pubblico (DdC); Quell’attimo… quell’attimo prima è una cosa stupenda (DdC); La televisione del nulla e dell’isteria (XIX, DdC); Omaggio a Franco Basaglia. La libertà è terapeutica (DdC).

“Diari di Cineclub”: online il n.63- Luglio 2018

E’ online, scaricabile gratuitamente, il numero 63 – Luglio 2018 di Diari di Cineclub, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica; fra gli articoli di questo numero: Quando ci si batteva dentro e fuori le mura del circolo del cinema durante la guerra fredda ( Ivano Cipriani); Legge cinema Anno Secondo: un primo bilancio a disposizione del nuovo ministro (Ugo Baistrocchi); Auguri ministro Bonisoli (DdC); Ultimo tango a Parigi, le ossessioni di Bernardo Bertolucci (Tonino De Pace); Il sacrificio del cervo sacro (Giulia Marras); Militanza dimenticata: Gian Maria Volonté protagonista del cinema d’impegno politico e sociale (Leonardo Dini); L’inesprimibile: da Cuore di tenebra ad Apocalypse now (Carmen De Stasio);W il ’68 – Viaggio nel Cinema di quegli anni (Antonello Cossu); La disillusione di Kazan (Roberto Chiesi); Cannes 2018: vince il cinema giapponese. Guida critica ai film del concorso ufficiale del Festival (Giovanni Ottone); Ricordo di Tano Cimarosa a dieci anni dalla scomparsa (Nino Genovese); Michael Haneke, regista dall’arroganza immorale (Àngel Quintana); La ragazza con la pistola (1968-Demetrio Nunnari); Il gigante, uno spaccato della società americana (Giacinto Zappacosta); I magnifici sette di John Sturges, una storia hollywoodiana (Pierfranco Bianchetti); La finestra sul cortile (1954), di Alfred Hitchcock (Giuseppe Previti).

Diari di Cineclub: online il n.62 – Giugno 2018

E’ online, scaricabile gratuitamente, Diari di Cineclub n. 62 – Giugno 2018, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica; fra gli articoli di questo numero: L’alfa e l’omega dell’infinito Orson (Nuccio Lodato); Novecento, il tempo della rivoluzione, la forma dell’utopia (Tonino De Pace); Ricordando Callisto giovane, l’armatore che scelse il cinema e fece il critico (Ivano Cipriani); Loro di Paolo Sorrentino tra mimesi e iperbole (Alessandra Fagioli); Loro. Ma loro chi? (Paola Dei); Kenneth Branagh: lo studio e l’inatteso in Assassino sull’Orient Express (Carmen De Stasio); Incompreso (1966) di Luigi Comencini. Una lacrima sul viso dei favolosi anni ’60 (Demetrio Nunnari); La scena dipinta: cinema e arte visiva (Lucia Bruni); Cinema e radio: interessante progetto di RadUni (Giovanna Delvino); La parola ai giurati di Sidney Lumet  (1957)- Giuseppe Previti; Sardinia Film Festival: Cecilia Mangini madrina del SardiniaFF (Salvatore Taras); Il Sardinia Film Festival promuove l’accessibilità al cinema (Stefano Pierpaoli); Il location manager: chi è e cosa fa (Gennaro Aquino);  Due punti di vista dell’attuale cinema italiano: Francesca Archibugi e Paolo Virzì (Leonardo Dini); Una tomba per le lucciole (Hotaru no haka, 1988)- Antonio Falcone; L’isola dei cani – Wes Anderson (Giulia Marras); Omaggio. Pirati dei Caraibi – La maledizione della prima luna (DdC).

 

“Diari di Cineclub”, online il n. 61-Maggio 2018

image011E’ online, scaricabile gratuitamente, Diari di Cineclub n. 61 – Maggio  2018, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica; fra gli articoli di questo numero: W il 1° Maggio festa dei lavoratori e di tutti i dannati della terra (DdC); L’eredità nefasta di una legge cinema e l’audiovisivo con la complicità di un mondo intellettuale e artistico indifferente (DdC); Senso e non solo. La pittura entra nel cinema (Lucia Bruni); Lanterna Verde (Davide Deidda); Ma che spettatore: marziano o…anziano? (Nuccio Lodato); SardiniaFilmFestival 2018, XIII edizione con tanta voglia di crescere ancora (Salvatore Taras); Il capolavoro restaurato di Jean Renoir: Le crime de Monsieur Lange – Il delitto del signor Lange (1936) (Leonardo Dini); I nuovi film francesi. Festival Rendez Vous a Roma (Giovanni Ottone); Gramsci e il cinema (Stefano Beccastrini); In un film la vita e il pensiero del giovane Karl Marx (Franco La Magna); Il giovane Karl Marx, il cinema reale e senza compromessi di Raoul Peck (Tonino De Pace); Il porto delle nebbie (1938, Marcel Carné)-(Giuseppe Previti); Sette minuti dopo la mezzanotte (A Monster Calls, 2017)– (Antonio Falcone); Morte a Venezia: l’esplicita ricostruzione del passato di Visconti (Orazio Leotta); I Circoli del Cinema come presidio di Resistenza (Martina Mulas); 2001 –  Odissea nello spazio (Nino Genovese); Il Decameron di Pasolini (Giorgia Bruni); La televisione del nulla e dell’isteria (XVI)- (DdC).