Archivi tag: Felice Laudadio

Oscar 2018: l’Italia candida “A Ciambra”

Jonas Carpigano at arrivals for 25th Gotham Independent Film Awards, Cipriani Wall Street, New York, NY November 30, 2015. Photo By: Derek Storm/Everett Collection

La Commissione di Selezione per il film italiano da candidare all’Oscar istituita dall’ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali),  lo scorso 4 agosto, su invito dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, riunita davanti a un notaio e composta da Nicola Borrelli, Cristina Comencini, Carlo Cresto-Dina, Felice Laudadio, Federica Lucisano, Nicola Maccanico, Malcom Pagani, Francesco Piccolo ha designato oggi, martedì 26 settembre, il film A Ciambra di Jonas Ash Carpignano a rappresentare il cinema italiano alla selezione del Premio Oscar per il miglior film in lingua non inglese. L’annuncio delle candidature è previsto per il 23 gennaio 2018, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 4 marzo 2018.

“Bif&st- Bari Film Festival” 2016: apertura con “Zona d’ombra”

locandinapg2Sarà il thriller drammatico Zona d’ombra (Concussion) diretto da Peter Landesman, con protagonista Will Smith, il film d’apertura della VII Edizione del Bif&st, Bari International Film Festival (2-9 aprile). L’uscita nelle sale italiane è prevista per il 21 aprile. Anche per questa edizione della kermesse cinematografica pugliese Ettore Scola continuerà ad esserne il presidente, (accolse l’incarico nel giugno 2010).
Il programma della manifestazione ideata e diretta da Felice Laudadio, promossa dalla Regione Puglia presieduta da Michele Emiliano e prodotta dall’Apulia Film Commission presieduta da Maurizio Sciarra, è stato infatti seguito e curato dal grande regista fino a pochi giorni prima della sua scomparsa e a lui sarà dedicata per l’appunto questa edizione, con un tributo incrociato con quello già da tempo annunciato per Marcello Mastroianni. Il tema del prossimo Bif&st sarà dunque Scola-Mastroianni 9½. C’eravamo tanto amati, giacché il regista ha diretto più di chiunque altro l’attore scomparso 20 anni fa: hanno lavorato insieme in ben 9 lungometraggi, più un film ad episodi, che verranno presentati l’uno dopo l’altro.
Sarà inoltre istituito il Premio Ettore Scola per il miglior regista di opera prima o seconda che verrà assegnato, insieme ai Premi Gabriele Ferzetti e Mariangela Melato per il migliore attore e la migliore attrice, dalla giuria del pubblico presieduta dal giornalista e scrittore Furio Colombo.
Il programma del Bif&st 2016 verrà annunciato il prossimo 18 marzo, in una conferenza stampa che avrà luogo a Roma, presso la Casa del Cinema.

“Bif&st- Bari Film Festival” 2016: la VII Edizione dedicata a Scola e Mastroianni

Bifest-Bari-Scola-Mastroianni-2016-530x600Anche per la prossima edizione del Bari International Film Festival (2-9 aprile) Ettore Scola continuerà ad essere il presidente della kermesse pugliese, che già lo ha visto per sei anni (accolse l’incarico nel giugno 2010) animatore e protagonista.
Il programma della manifestazione ideata e diretta da Felice Laudadio, promossa dalla Regione Puglia presieduta da Michele Emiliano e prodotta dall’Apulia Film Commission presieduta da Maurizio Sciarra, è stato infatti seguito e curato dal grande regista fino a pochi giorni prima della sua scomparsa e a lui sarà dedicata per l’appunto questa edizione, con un tributo incrociato con quello già da tempo annunciato per Marcello Mastroianni. Il tema del prossimo Bif&st sarà dunque Scola-Mastroianni 9½. C’eravamo tanto amati, giacché il regista ha diretto più di chiunque altro l’attore scomparso 20 anni fa: hanno lavorato insieme in ben 9 lungometraggi, più un film ad episodi, che verranno presentati l’uno dopo l’altro.
Sarà inoltre istituito il Premio Ettore Scola per il miglior regista di opera prima o seconda che verrà assegnato, insieme ai Premi Gabriele Ferzetti e Mariangela Melato per il migliore attore e la migliore attrice, dalla giuria del pubblico presieduta dal giornalista e scrittore Furio Colombo. Continua a leggere

“Bif&st-Bari International Film Festival”: i vincitori della VI Edizione

tytySi è conclusa ieri, sabato 28 marzo, la VI Edizione del Bif&st-Bari International Film Festival, con l’assegnazione dei seguenti premi da parte della Giuria, espressa dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e composta da Franco Montini (presidente del SNCCI), Vito Attolini, Paola Casella, Francesco Gallo, Andrea Martini, Cristiana Paternò e Federico Pontiggia:

Francesco Munzi

Francesco Munzi

Premio Mario Monicelli per il miglior regista a Francesco Munzi (Anime nere). Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore a Luigi Musini (Anime nere di Francesco Munzi e Torneranno i prati di Ermanno Olmi; riguardo quest’ultimo film è stata anche premiata anche la co-produttrice Elisabetta Olmi. Entrambe le pellicole sono state realizzate in coproduzione con RAI Cinema, rappresentata da Cecilia Valmarana). Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto a Marcello Mazzarella (Biagio, di Pasquale Scimeca). Premio Luciano Vincenzoni per la migliore sceneggiatura a Edoardo Leo e Marco Bonini (Noi e la Giulia di Edoardo Leo). Continua a leggere

“Bif&st – Bari International Film Festival”, al via la sesta edizione

i8678678e57Avrà inizio oggi, sabato 21 marzo, la sesta edizione del Bif&st – Bari International Film Festival, presieduto da Ettore Scola e con la direzione artistica di Felice Laudadio, il cui programma generale si presenta piuttosto ricco, prevedendo oltre 300 appuntamenti da qui a sabato 28, quando presso il Teatro Petruzzelli avrà luogo la serata finale con la consegna dei premi, condotta dall’attrice e regista Stefania Rocca. Volgendo lo sguardo alle varie sezioni, Anteprime internazionali, non competitiva, verrà inaugurata, alla presenza del regista e di alcuni degli attori, dal film Tempo instabile con probabili schiarite, diretto da Marco Pontecorvo ed interpretato da John Turturro, Luca Zingaretti, Lillo e Carolina Crescentini (distribuito da Good Films, a partire dal 2 aprile).

htyujetyjuetyFra i titoli presenti all’interno della suddetta sezione, si segnalano Ex Machina, opera prima del regista britannico Alex Garland, dichiaratamente ispirato a Metropolis di Fritz Lang (cui il Bif&st dedica una grande retrospettiva) con Oscar Isaac, Alicia Vikander e Domhnall Gleeson, l’anteprima mondiale di Ho ucciso Napoleone, una commedia di Giorgia Farina con Micaela Ramazzotti, Libero de Rienzo, Adriano Giannini, Thony, Pamela Villoresi, Elena Sofia Ricci, che sarà distribuito da 01 il 26 marzo.
Due gli eventi speciali, sempre programmati per oggi: la presentazione in anteprima del film della Universal Kurt Cobain: Montage of Heck di Brett Morgen, in uscita il 28 aprile, e la proiezione a mezzanotte di Humandroid (Chappie) di Neill Blomkamp. Continua a leggere

“BIF&ST – Bari International Film Festival” 2015, omaggio a Fritz Lang

unnamedoSarà una vera e propria full immersion nel cinema di Fritz Lang la sesta edizione del Bif&st, il Bari International Film Festival presieduto da Ettore Scola, ideato e diretto da Felice Laudadio, che si svolgerà dal 21 al 28 marzo 2015, promosso dalla Regione Puglia e prodotto dall’Apulia Film Commission, il cui programma generale è stato presentato lo scorso 13 novembre.
Al regista austriaco sarà infatti dedicata, a quasi 40 anni dalla sua scomparsa (2 agosto 1976), una vastissima retrospettiva curata da Laudadio e dallo storico del cinema Carlo di Carlo (con la collaborazione della Cineteca Nazionale e della Cineteca di Bologna), che include pressoché tutti i film tedeschi e americani, più altri otto ispirati a/da Metropolis, realizzati da autori quali Jean-Luc Godard, George Lucas, Ridley Scott, James Cameron, Luc Besson.
In totale circa cinquanta titoli che saranno integrati dalla celebre edizione del citato Metropolis, rimontata a colori e musicata dal compositore italiano Giorgio Moroder, e da materiali documentari delle Teche RAI dirette da Maria Pia Ammirati, insieme a materiali iconografici provenienti dalla Mediateca Regionale Pugliese. Il festival avrà un lungo prologo con Aspettando il Bif&st: dal 7 al 20 marzo nei tre Cineporti di Puglia (Bari, Lecce, Foggia), saranno presentati, in contemporanea, i 41 film italiani insiginiti, dal 1948 ad oggi, del Prix Fipresci, riconoscimento attribuito alle migliori pellicole nell’ambito dei maggiori festival internazionali dai critici della Fipresci, la Federazione mondiale della stampa cinematografica, che nel 2015 festeggerà a Bari i 90 anni di attività. Continua a leggere

24mo Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina: i vincitori

kkDi seguito il palmarès relativo alla 24ma edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, che si è conclusa ieri, lunedì 12 maggio, a Milano.

TNV33784bastardo300Concorso Lungometraggi Finestre sul mondo: la Giuria composta dal Presidente Felice Laudadio (direttore Bif&st-Bari International Film Festival, Italia), Khalo Matabane (regista, Sudafrica), Ananda Scepka (direttore Open Doors, Festival di Locarno, Svizzera) ha assegnato il Premio Comune di Milano – Miglior Lungometraggio Finestre sul mondo a Bastardo, (Nejib Belkadhi, Tunisia/Francia/Qatar, 2013), cui va anche il Premio Gruppo Bancario Credito Valtellinese – Miglior Lungometraggio Africano assegnato dalla Giuria composta dai giornalisti Lorenzo di Las Plassas (Presidente), Antonella Catena, Giulio Sangiorgio. Concorso Cortometraggi Africani: la Giuria composta dai giornalisti Lorenzo di Las Plassas (Presidente), Antonella Catena, Giulio Sangiorgio, ha assegnato il Premio Vodafone al Miglior Cortometraggio Africano ad Afronauts (Frances Bodomo, Ghana/USA, 2014). Continua a leggere