Archivi tag: Matteo Garrone

Oscar 2019: termine di corsa per “Dogman”

(Review Tech Auto)

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha reso nota la shortlist dei nove titoli fra i quali verrà selezionata la cinquina che concorrerà all’Oscar 2019 per il Miglior Film Straniero: purtroppo nulla di fatto per Dogman di Matteo Garrone; i nostri colori sono  a tutt’oggi rappresentati da Suspiria di Luca Guadagnino, in gara per Trucco e parrucco e per la canzone originale (Suspirium, Thom Yorke). Ecco i titoli in lizza per la nomination, che verrà annunciata, come tutte le altre candidature, il 22 gennaio: Roma (Alfonso Cuaron, Messico); Affari di famiglia (Hirokazu Koreeda, Giappone); Birds of Passage (Cristina Gallego e Ciro Guerra, Colombia); The Guilty (Gustav Moller, Danimarca); Opera senza autore (Florian Henckel Von Donnersmarck, Germania); Cafarnao (Nadine Labaki, Libano); Ayka (Sergei Dvortsevoy, Kazakistan); Cold War (Pawel Pawlikowski, Polonia); Burning (Lee Chang-dong, Corea del Sud). (Fonte: Ansa.it)

EFA- European Film Awards 2018: “Cold War” miglior film, Marcello Fonte premiato come miglior attore

Marcello Fonte (News Mondo)

Si è svolta questa sera, sabato 15 dicembre, a Siviglia, la 31ma cerimonia di premiazione  degli European Film Awards, i cosidetti “Oscar Europei”.
Cold War di Paweł Pawlikowski ha ottenuto il maggior numero di premi (Film Europeo, Sceneggiatura, Attrice, Regista, Montaggio), mentre Dogman di Matteo Garrone ha visto premiato Marcello Fonte per la sua interpretazione, ottenendo poi anche riconoscimenti per costumi e trucco; il nostro cinema consegue inoltre altre vittorie, nella sezione cortometraggi, con The Years/Gli anni di Sara Fgaier e  il Premio del Pubblico andato a Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino.
Di seguito, l’elenco dei premi assegnati. Continua a leggere

36mo Torino Film Festival: in cartellone un nuovo titolo, “Sembravano applausi”, documentario su Marcello Fonte

Marcello Fonte (Radio Onda Rossa)

Un nuovo titolo si aggiunge al cartellone del 36mo Torino Film Festival (23 novembre-dicembre), all’interno della sezione, fuori concorso, Festa Mobile: si tratta del documentario diretto da Maria Tilli, Sembravano applausi, volto a ritrarre la figura dell’attore Marcello Fonte   prima, durante e dopo le riprese di Dogman (Matteo Garrone), offrendo quindi alla visione la storia intima di un uomo semplice che in un brevissimo tempo si trova a vincere il premio come miglior attore al Festival di Cannes.
Il film, prodotto da Archimede e Rai Cinema, sarà proiettato il 30 novembre, presenti la regista,  Fonte e Garrone; quest’ultimo nel corso della serata riceverà il Premio Langhe-Roero e Monferrato organizzato da Film Commission Torino Piemonte, Museo del Cinema, Regione Piemonte e Barolo & Castles Foundation. (Fonte: Ansa.it)

“ Quando abitavo in una baracca e sentivo la pioggia cadere sopra le lamiere mi sembrava di sentire gli applausi. Adesso quegli applausi sono veri, siete voi. E io sento il calore di una famiglia. Mi sento a casa, la mia famiglia è il cinema”. (Marcello Fonte, al 71mo Festival di Cannes, nel ricevere la Palma d’Oro per la Miglior Interpretazione Maschile)

EFA, European Film Awards 2018: i riconoscimenti tecnici

Sono stati annunciati nei giorni scorsi da European Film Academy ed EFA Productions i vincitori delle categorie tecniche degli EFA- European Film Awards,  giunti alla 31ma edizione, in base al verdetto espresso dalla giuria composta da Luca Bigazzi, Dasha Danilova, Dadi Einarsson, Mattias Eklund, Marcelle Genovese, Malina Ionescu, Monica Rottmeyer e Christopher Slaski. Due riconoscimenti (costumi, trucco e parrucco) per Dogman, diretto da Matteo Garrone. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Siviglia il prossimo 15 dicembre. Di seguito, l’elenco dei vincitori . Continua a leggere

EFA- European Film Awards 2018: quattro nomination per “Dogman” e “Lazzaro felice”

L’ European Film Academy ed EFA Productions hanno annunciato stamane, sabato 10 novembre, al Festival del Cinema Europeo di Siviglia, le nomination relative alla 31ma edizione degli European Film Awards, la cui cerimonia di premiazione si svolgerà, sempre a Siviglia, il prossimo 15 dicembre, una volta che gli oltre 3.500 membri della EFA avranno espresso  le loro votazioni. Liete notizie per il nostro cinema, visto che Dogman di Matteo Garrone e Lazzaro felice di Alice Rohrwacher ottengono quattro nomination ciascuno: film europeo 2018, regista, attrice (Alba Rohrwacher), attore (Marcello Fonte), sceneggiatore (Matteo Garrone, Ugo Chiti e Massimo Gaudioso per Dogman e Alice Rohrwacher per Lazzaro felice). Di seguito, l’elenco delle candidature. Continua a leggere

Oscar 2019: tutti i candidati per il miglior film straniero

Un click col mouse qui e potrete leggere l’elenco, nel cui novero è incluso Dogman di Matteo Garrone a rappresentare l’Italia, dei film presentati all’Academy of Motion and Picture Arts and Sciences nell’ambito delle candidature per l’Oscar al miglior film in lingua non inglese: da quest’elenco verrà selezionata la cinquina che concorrerà all’assegnazione dell’ambita statuetta. Fra i titoli troviamo Roma di Alfonso Cuarón, in rappresentanza del Messico, che ha conseguito il Leone d’Oro alla 75ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ma anche il vincitore della Palma d’Oro al 71mo Festival di Cannes, Shoplifters di Hirokazu Kore’eda, candidato per il Giappone. La premiazione del miglior film in lingua non inglese è stata introdotta nel 1956 (la prima statuetta venne conferita a La strada di Federico Fellini); le candidature verranno annunciate martedì 22 gennaio 2019, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar avrà luogo domenica 24 febbraio, al Dolby Theatre ad Hollywood & Highland Center.

Oscar 2019: l’Italia concorre con “Bismillah” di Alessandro Grande alla selezione per il miglior cortometraggio

(ANSA.it)

Bismillah del regista Alessandro Grande rappresenterà il cinema italiano alla selezione del premio Oscar per il miglior cortometraggio, andando così ad affiancare Dogman di Matteo Garrone, che, come già comunicato ieri, martedì 25 settembre, è stato scelto dall’apposita  commissione dell’ANICA per concorrere alla selezione relativa al miglior film straniero alla 91ma edizione degli Academy Awards. Scritto e diretto da Alessandro Grande, che lo ha prodotto con la Indaco Film, supportato da Calabria Film Commission, Rai cinema e distribuito da Zen Movie, Bismillah, che ha già conquistato importanti riconoscimenti in vari festival internazionali, oltre al David di Donatello per il Miglior Cortometraggio, vede il plot narrativo incentrarsi sulla storia della piccola Samira, ponendo sullo sfondo l’urgente e problematica tematica dell’immigrazione.