Archivi tag: Pierre Lescure

71mo Festival di Cannes, in Concorso Alice Rohwacher e Matteo Garrone

Alice Rohwacher (Il Libraio)

All’interno del cartellone relativo al 71mo Festival di Cannes, svelato oggi, giovedì 12 aprile, a Parigi, dal presidente Pierre Lescure e dal delegato generale Thierry Frémaux, vi sono due film italiani in Concorso: Dogman di Matteo Garrone, ispirato alla storia di cronaca nera del “canaro” della Magliana, interpretato da Marcello Fonte, e Lazzaro felice di Alice Rohwacher, con Nicoletta Braschi, Sergi Lopez, Alba Rohrwacher, Tommaso Ragno; nella sezione Un Certain Regard troviamo Euphoria, seconda regia di Valeria Golino dopo Miele, che vede quali interpreti principali Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea.
Infine, nella selezione della Cinefondation  ecco il corto Così in terra del giovane autore Pier Lorenzo Pisano, suo saggio al Centro sperimentale di Cinematografia. Continua a leggere

71mo Festival di Cannes, Cate Blanchett presiederà la giuria

Cate Blanchett (Wikipedia)

Sarà l’attrice australiana Cate Blanchett a presiedere la giuria del 71mo Festival di Cannes (819 maggio). La Blanchett,  due volte premio Oscar (nel 2005, Miglior Attrice non Protagonista, The Aviator, di Martin Scorsese e nel 2013, Miglior Attrice Protagonista, Blue Jasmine, per la regia di Woody Allen), succede a Pedro Almodóvar ed  ha così commentato la sua nomina: “Accolgo umilmente il privilegio e la responsabilità di presiedere la giuria di quest’anno, questo festival gioca un ruolo fondamentale nell’unire il mondo a celebrare le storie”, mentre il presidente Pierre Lescure e il delegato generale di Cannes Thierry Frémaux hanno affermato: “Siamo contenti di accogliere un’artista così unica il cui talento e le cui opinioni arricchiscono sia lo schermo che il palco.
Le nostre conversazioni ci dicono che sarà un presidente devoto, una donna appassionata e una spettatrice di cuore”.

 

70mo Festival di Cannes, ecco il cartellone

E’ stato svelato  stamane, nel corso della tradizionale conferenza stampa a Parigi, dal direttore Thierry Fremaux e dal presidente Pierre Lescure, il cartellone del 70mo Festival di Cannes (17-28 maggio). Film d’apertura sarà Les fantômes d’Ismael di Arnaud Desplechin,  Fuori Concorso, mentre in corsa per la Palma d’Oro vi sono 18 titoli, per 29 paesi rappresentati e nove opere prime. Risaltano, fra gli altri, i nomi di Sofia Coppola con The Beguiled, remake dell’omonimo film girato da Don Siegel nel 1971, uscito in Italia col titolo La notte brava del soldato Jonathan e adattamento del romanzo A Painted Devil (1966, Thomas P. Cullinan), Todd Haynes (Wonderstruck), Michael Haneke (Happy End, protagonista Isabelle Huppert), François Ozon (L’amant double), Yorgos Lanthimos (The Killing of a Sacred Deer). Interessante anche la presenza nella sezione Événement dei lavori televisivi di  Jane Campion (la seconda stagione di Top Of The Lake) e di David Lynch (la terza serie di Twin Peaks, di cui saranno presentati due episodi). Nessun titolo italiano in Concorso, anche se nella sezione Un Certain Regard troviamo il film di Sergio Castellitto Fortunata (protagonisti Jasmine Trinca e Stefano Accorsi) e Après la guerre di Annarita Zambrano. Di seguito, tutti i titoli del 70mo Festival di Cannes. Continua a leggere

Cannes 2015, i fratelli Coen presidenti di giuria

Joel ed Ethan Coen

Joel ed Ethan Coen

I fratelli Coen, Joel ed Ethan, presiederanno la giuria del 68mo Festival di Cannes (13 – 24 maggio): come si legge nel comunicato reso noto dagli organizzatori della kermesse francese i due registi “hanno accettato l’invito del Presidente Pierre Lescure e del Delegato Generale Thierry Frémaux”. La circostanza che in quel di Cannes per la prima volta la giuria sia guidata da due presidenti è legata alla celebrazione dei 120 anni dall’invenzione del Cinematografo dei fratelli Lumière, per cui, come si legge sul sito ufficiale della manifestazione, “Il Festival – sarà lieto di salutare, attraverso i Coen, l’opera di tutti i fratelli del cinema che dopo Louis e Auguste Lumière hanno arricchito la sua storia”.