Roma, Palazzo Firenze: “Luciano Salce – L’ironia è una cosa seria”

Luciano Salce, chi era costui? La parafrasi delle parole che Don Abbondio “ruminava tra sé” a proposito del filosofo greco Carneade (I promessi sposi, Alessandro Manzoni, ottavo  capitolo) credo possa rivelarsi opportuna ad evidenziare come, a trent’ anni dalla  scomparsa, sul poliedrico regista, sceneggiatore ed attore, dall’aria elegantemente distaccata, attivo in ogni settore dello spettacolo, … More Roma, Palazzo Firenze: “Luciano Salce – L’ironia è una cosa seria”

Ciao, Anna

L’indubbia verve comica, una presenza scenica invidiabile, da sola o accanto ai due amici Tullio e Massimo, la mimica facciale indimenticabile, così come il caratteristico tono di voce che ti ha permesso di ottenere felici risultati nell’ambito del doppiaggio, senza dimenticare la grande autoironia ed una invidiabile forza d’animo, resteranno per sempre nei cuori di … More Ciao, Anna

Bomb! Burning Fantasy

Gregory Corso, chi era costui? Forse il richiamo a quanto espresso da Don Abbondio ne I promessi sposi di Alessandro Manzoni (capitolo VIII) potrà sembrare eccessivo, ma credo sia utile nel porre in evidenza come fra i principali esponenti della Beat Generation (quali, ad esempio, Jack Kerouac e Lawrence Ferlinghetti) il poeta americano di origine … More Bomb! Burning Fantasy