Archivi tag: Roma

David di Donatello 2019, le candidature

Sono state rese note oggi, martedì 19 febbraio, le candidature relative alla 64ma edizione dei David di Donatello: a darne l’annuncio, nella consueta conferenza stampa che si è tenuta a Roma, il Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del cinema italiano, Piera Detassis; oggetto della votazione, espressa dai componenti della Giuria dell’Accademia dall’8 al 31 gennaio 2019, e trasmessa ufficialmente dallo Studio Notarile Marco Papi, i film usciti in sala dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018. La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 27 marzo, alle ore 21.25, condotta da Carlo Conti e trasmessa in diretta da Rai Uno. In testa con 15 candidature troviamo Dogman di Matteo Garrone, cui seguono Capri-Revolution (Mario Martone) con 13, Loro (Paolo Sorrentino) e Chiamami col tuo nome (Luca Guadagnino) appaiati a quota 12, così come un testa a testa si profila per Sulla mia pelle (Alessio Cremonini) e Lazzaro felice (Alice Rohrwacher), che ne ottengono 9, mentre Euforia di Valeria Golino ne consegue 7. Continua a leggere

BAFTA 2019: sette riconoscimenti per “La favorita”, di Yorgos Lanthimos

Olivia Colman (Wire FM)

Si è svolta ieri sera, domenica 10 febbraio, alla Royal Opera House di Londra, la cerimonia di premiazione dei BAFTA, British Academy of Film and Television Arts, anche noti come “Oscar britannici” (72esima edizione), condotta, per il terzo anno consecutivo, dall’attrice inglese Joanna Lumley.
La favorita, diretto da Yorgos Lanthimos, ha ottenuto il maggior numero di riconoscimenti, sette, compreso quello relativo al Miglior Film Britannico, vedendo poi premiate anche le attrici Olivia Colman (Miglior Protagonista) e Rachel Weisz (Miglior Non Protagonista). Miglior Film Straniero è risultato Roma di Alfonso Cuarón, che ha conseguito altri tre rilevanti riconoscimenti (Miglior Film, Miglior Regista, Miglior Montaggio); Miglior Attore Protagonista Rami Malek (Bohemian Rhapsody), Non Protagonista Mahershala Ali (Green Book). Spider-Man: Un nuovo universo, di Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman, infine, è stato premiato come  Miglior Film d’animazione. Qui potete leggere l’elenco completo dei premi assegnati.

Ladri di biciclette (1948)

Roma, fine anni ‘40. Antonio Ricci (Lamberto Maggiorani), disoccupato da due anni, ottiene finalmente un posto di lavoro, attacchino municipale, a condizione, però, di possedere una bicicletta.
Non resta che spignorarla al Monte di Pietà, sacrificando, su iniziativa della moglie Maria (Lianella Carell), le lenzuola di casa, “si può dormire anche senza”; Antonio è al settimo cielo, uno stipendio, per di più comunale, la possibilità degli assegni familiari, ma proprio il primo giorno del nuovo mestiere, mentre sta attaccando un manifesto, il velocipede gli viene rubato sotto i suoi occhi, nella frazione di un attimo.
Antonio si reca al commissariato per sporgere denuncia, che viene accolta con fare distratto, se ne rubano tante di biciclette a Roma, vi sono affari più urgenti da sbrigare, come gestire l’ordine riguardo alcuni comizi, è stato comunque registrato il numero di matricola, nel caso venisse rinvenuta sarà avvisato.
All’uomo, in preda ad un comprensibile sconforto,  non resta che mettersi alla ricerca di quanto gli è stato sottratto, insieme ad alcuni amici ed accompagnato dal figlioletto Bruno (Enzo Staiola), garzone presso una pompa di benzina, iniziando da Piazza Vittorio e proseguendo a Porta Portese. Continua a leggere

Nastri d’Argento Doc: la selezione ufficiale

Sono 65 quest’anno i film ammessi alla selezione ufficiale dei Nastri d’Argento-Doc, fra la sezione dedicata al Cinema del reale (40 titoli) e quella incentrata su Cinema e Spettacolo (20 titoli): tra questi saranno scelti, e annunciati nei prossimi giorni, i finalisti, mentre i premi verranno consegnati mercoledì 27 febbraio a Roma, nello spazio Wegil in Largo Ascianghi. Presente, per la prima volta, anche una cinquina speciale dedicata ad una scelta di film-evento sull’Arte che hanno conquistato, con particolare successo, anche il pubblico delle sale.
La preselezione (coordinata dal delegato Sngci per documentari e cortometraggi, Maurizio di Rienzo) riguarda per regolamento film proposti nell’anno solare (2018) da Festival e rassegne, e/o diffusi poi in sala o su un canale tv o in dvd.
E’ stata esclusa la sezione relativa alla docufiction d’autore, una declinazione del racconto cinematografico che, a giudizio del Sindacato, appare in quest’edizione solo nell’ambito della citata cinquina sugli eventi d’Arte.
A seguire, i titoli della prima selezione ufficiale. Continua a leggere

Diari di Cineclub, online il n. 69- Febbraio 2019

E’ online, scaricabile gratuitamente, Diari di Cineclub n. 69 – Febbraio 2019, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica; fra gli articoli di questo numero: Antonio Pietrangeli, a cento anni dalla sua nascita (Elisabetta Randaccio); Per questo inverno: il senso del cinema per la neve (Natalino Piras); Il sonno funesto della cultura cinematografica… e associativa (Stefano Pierpaoli); Il risultato asfittico del cinema italiano. Adda venì Checco (Adriano Silvestri); Notizie da Sherwood:· Sardinia Film Festival;  Valdarno Cinema Film Festival;Premio Centottanta; Suspiria (1977) di Dario Argento. Giuseppe Previti; 7 uomini a mollo (Giulia Zoppi); Roma (Alfonso Cuarón). Giovanni Ottone; Bird Box: un horror catastrofico originale convincente. (Giacomo Napoli); Mister Hula Hoop (The Hudsucker Proxy, 1994). Antonio Falcone; Lazzaro felice (Giulia Marras); Capri – Revolution: fra le metafore dell’io (Lucia Bruni); Per fare un film occorre un cardinale nella manica (Mino Argentieri); Fabio Pittorru, un autore Ferrarese (Maria Cristina Nascosi); I misteri della pittura di Leonardo (Mario Dal Bello); ’68. 50 anni al Circolo del Cinema Cesare Zavattini – Reggio Calabria (Stefania Guglielmo); Il ferroviere (Pietro Germi, 1956). Il linguaggio come fuga dalla realtà (Demetrio Nunnari); Un’Anima a 7 euro e 99. Diego Cugia (Marco Asunis); La donna elettrica di Benedikt Erlingsson (Giorgia Bruni); L’arte della recitazione. Stanislavskij (Fabio Massimo Penna); Ettore Scola e dintorni (Paola Dei); Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità (Barbara Rossi); Il cinema in corsia: anche al Niguarda una sala per la cineterapia (Francesca Palareti); Luigi Pirandello e il cinema, un amore controverso (Pierfranco Bianchetti); La Livre d’image. Il cinema pessimista di Godard (Àngel Quintana); Old man & the gun. Le voci italiane di Robert Redford (Tiziana Voarino); La televisione del nulla e dell’isteria (XXIII). DdC; Omaggio. Anni difficili (1948) di Luigi Zampa. DdC.

 

Oscar 2019: le candidature

(RBcasting)

Sono state annunciate oggi, martedì 22 gennaio, alle 5.30, 14.30 ora italiana, in diretta streaming, dal Samuel Goldwyn Theater di Los Angeles, nel corso della cerimonia presentata da Tracee Ellis Ross e Kumail Nanjiani, le nomination relative ai 91esimi Academy Awards®.
In testa con 10 candidature troviamo Roma di Alfonso Cuarón e La favorita di Yorgos Lanthimos, seguiti da Vice (Adam McKay) e A Star is Born (Bradley Cooper) con 8. Subito dopo ecco Black Panther, a quota 7, BlacKkKlansman, 6, Green Book e Bohemian Rhapsody, 5. La cerimonia di premiazione dei 91esimi Academy Awards® avrà luogo al Dolby Theatre di Hollywood, domenica 24 febbraio; di seguito, l’elenco delle candidature. Continua a leggere

BAFTA Awards 2019, le candidature

Sono state rese note oggi, mercoledì 9 gennaio, le candidature relative ai BAFTA Awards, British Academy of Film and Television Arts, anche noti come “Oscar britannici”, la cui 72ma cerimonia di premiazione si svolgerà il prossimo 10 febbraio alla Royal Albert Hall di Londra. La favorita di Yorgos Lanthimos consegue 12 candidature, mentre a quota sette troviamo Bohemian Rhapsody, First Man – Il primo uomo, Roma e A Star is Born. I nostri colori sono rappresentati da Dogman di Matteo Garrone, presente nella  cinquina per il miglior film in lingua non inglese. Qui potete leggere l’elenco completo delle candidature.