Irene Papas (1926-2022)

Ci ha lasciato l’attrice, teatrale e cinematografica, Irene Papas, morta oggi, mercoledì 14 settembre, a Chiliomodhion (Corinto), sua città natale (1926, Irene Lelekou all’anagrafe): tratti mediterranei ed un’indole caratteriale indubbiamente forte contribuirono ad offrire risalto alla naturale presenza scenica e a permeare di una concreta fascinazione drammatica, in equilibrio tra toni dolenti ed una vivida … More Irene Papas (1926-2022)

Ricordando Adolfo Celi: Joe Petrosino (1972)

Oggi, mercoledì 27 luglio, ricorrono cento anni dalla nascita di Adolfo Celi (Messina, 1922-Siena, 1986), indimenticabile attore, cinematografico, teatrale e televisivo, dalla proverbiale poliedricità, a suo agio tanto nei ruoli da villain quanto in altri votati precipuamente alla commedia, offrendo in entrambi i casi disinvoltura e signorilità nel porsi in scena, doti esaltate da un … More Ricordando Adolfo Celi: Joe Petrosino (1972)

Una di quelle (1953)

Roma, anni ’50. Maria Rossetti (Lea Padovani), giovane donna, vedova e con un bambino, sbarca il lunario lavorando come sarta, tanta fatica e poco guadagno. Le è stata recapitata una notifica dell’ufficiale giudiziario, l’avviso della messa in vendita dei mobili, che avverrà nel giro di poche ore se non verserà la somma necessaria ad ovviare … More Una di quelle (1953)

Catherine Spaak, il disarmante fascino di una naturale eleganza

Il mondo dello spettacolo, da lei attraversato, alternando cinema, musica e televisione, in virtù di una disarmante eleganza, suffragata da un fascino smaccatamente naturale, forte di uno sguardo ed un sorriso entrambi enigmatici ma propensi ad esprimere un alto tasso di seduzione nel dare adito ad una concreta femminilità, dà il suo addio a Catherine … More Catherine Spaak, il disarmante fascino di una naturale eleganza

Visioni notturne, tra insonnia e voglia di leggerezza

Non so voi, amiche lettrici e amici lettori, ma personalmente quando le notti si rivelano scandite dal regolare ritmo dell’insonnia propendo a dare un senso a quest’ultima col ricorso alla ben fornita libreria di famiglia, sui cui scaffali si alternano, in ordine sparso, tomi di rilievo, classici e moderni, a fumetti d’epoca, oppure, quando mi … More Visioni notturne, tra insonnia e voglia di leggerezza

Un ricordo di Renato Scarpa

E’ morto ieri, giovedì 30 dicembre, a Roma, l’attore, teatrale, cinematografico e televisivo, Renato Scarpa (Milano, 1939). La sua estrema duttilità nel sapere adattare il proprio registro recitativo dal comico al drammatico, arricchito di volta in volta da sottili sfumature espressive volte ad una pregnante umanità, ha consentito di offrire una per certi versi inedita … More Un ricordo di Renato Scarpa