Archivi tag: Edoardo Ponti

“Le vie del cinema da Cannes a Roma”

AFF-22x30.inddSi svolgerà dal 10 al 16 giugno Le vie del cinema da Cannes a Roma, XVIII edizione della storica rassegna che porta i film della Croisette nella Capitale, pochi giorni dopo la chiusura del festival francese.
La manifestazione è organizzata dall’ANEC Lazio con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale e dell’Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, in collaborazione con i Venice Days – Giornate Degli Autori. In programma oltre 20 lungometraggi tra i più importanti visti a Cannes: titoli provenienti dalle sezioni Concorso, Fuori Concorso, Un Certain Regard, Cannes Classic e Quinzaine des Réalisateurs, tutti proposti in anteprima assoluta e in versione originale con sottotitoli italiani; le proiezioni si terranno in quattro sale di Roma: Alcazar, Eden Film Center, Greenwich e Quattro Fontane. Eccezionalmente previste per questa edizione, le repliche dei film anche in alcune sale del Lazio: Cinema Palma di Trevignano (Roma), Cinema Oxer di Latina, Cinema Moderno di Rieti e Cinema Etrusco di Tarquinia (Viterbo). Continua a leggere

Un David per Sophia

Sophia Loren in una scena del film "La Voce Umana" (ansa.it)

Sophia Loren in una scena del film “La Voce Umana” (ansa.it)

Il Consiglio Direttivo dell’Accademia del Cinema Italiano ha deciso di assegnare uno dei Premi Speciali della 58ma edizione dei David di Donatello (10 giugno,presso gli studi Nomentano 5 della Rai, sarà trasmessa in diretta da Rai Movie) a Sophia Loren per la sua interpretazione nel cortometraggio La Voce Umana, diretta da Edoardo Ponti, tratto dal celebre testo teatrale (La Voix humaine, 1930) di Jean Cocteau, portato al cinema da Roberto Rossellini (l’episodio Una voce umana del film L’amore, 1948, interpretato da un’intensa Anna Magnani) e, liberamente tratto dall’opera originaria, da Pappi Corsicato nel 2007; il corto, sceneggiato in napoletano da Erri De Luca, è stato recentemente presentato, fuori concorso, al 67mo Festival di Cannes ed accolto favorevolmente dalla critica.
L’annuncio del premio ha avuto luogo oggi, martedì 27 maggio, a Napoli, nel corso della conferenza stampa indetta per l’uscita del suddetto film in dvd.

Per un pugno di film, al via il 67mo Festival di Cannes

1Sarà inaugurata questa sera, mercoledì 14 maggio, alle ore 19.15, con la cerimonia d’apertura presso il Palais des Festivals presentata dall’attore francese Lambert Wilson, la 67ma edizione del Festival di Cannes, cui seguirà la proiezione del film Grace di Monaco di Olivier Dahan, in anteprima mondiale (Fuori Concorso, nella categoria Selezione Ufficiale).
La cerimonia di premiazione avrà luogo sabato 24 maggio, quando sapremo a chi sarà assegnata la Palma d’oro da parte della Giuria presieduta da Jane Campion e composta dalle attrici Leila Hatami, Do-yeon Jeone e Carole Bouquet, dagli attori Willem Dafoe e Gael Garcia Bernal ed infine dalla regista Sofia Coppola e dai colleghi Nicolas Winding Refn e Jia Zhang-ke.
Il cinema italiano, pur con un solo film in concorso nella Selezione Ufficiale, Le meraviglie di Alice Rohrwacher, ma con titoli interessanti presenti nelle sezioni collaterali, è comunque protagonista sulla Croisette, a partire dalla locandina della kermesse, opera di Hervé Chigioni e del suo graphic designer Gilles Frappier, i quali hanno scelto un fotogramma con un primissimo piano di Marcello Mastroianni, tratto da 8 ½, il film di Federico Fellini che venne presentato proprio a Cannes, all’interno della Selezione Ufficiale, nel 1963. Continua a leggere

News da Cannes

30x18-Cannes2014_BDCome preannunciato lo scorso 17 aprile nella conferenza stampa di presentazione, sono stati comunicati sei nuovi titoli che andranno ad integrare il cartellone del 67mo Festival di Cannes (14-25 maggio), inseriti nella Selezione Ufficiale, ma non in corsa per la Palma d’Oro: L’homme qu’on aimait trop (In the Name Of My Daughter, André Téchiné, Fuori Concorso); White God (Fehér Isten, Kornél Mundruczó, Un Certain Regard); El Ardor (Pablo Fendrik), Of Men And War (Des hommes et de la guerre, Laurent Bécue-Renard), Geronimo (Tony Gatlif) e The Owners (Adilkhan Yerzhanov), tutti e quattro programmati all’interno delle Proiezioni Speciali. E’ stato poi presentato il ricco cartellone di Cannes Classics, sezione istituita dieci anni orsono, che permette di mettere in evidenza tutto il lavoro compiuto da Enti, Associazioni, Cineteche, Archivi Nazionali, per preservare tramite idoneo restauro capolavori o semplicemente opere dimenticate della cinematografia mondiale ed offrirgli opportuno risalto.
In segno dei tempi le proiezioni in DCP 2K o 4K DCP prenderanno il posto, volenti o nolenti, di quelle in 35mm. Continua a leggere