Operazione sottoveste (Operation Petticoat, 1959)

La retrospettiva che il  Locarno Film Festival dedicherà nel 2020 al cineasta americano Blake Edwards (1922-2010), con un cartellone comprendente la totalità dei suoi film in qualità di regista (37 pellicole dal 1955 al 1993) ed una selezione di quelli da lui sceneggiati per altri cineasti, in particolare Richard Quine, oltre ad un’antologia dei suoi … More Operazione sottoveste (Operation Petticoat, 1959)

Un ricordo di Roger Moore

Un’eleganza innata, il portamento signorile unito ad una certa prestanza fisica, il leggiadro sense of humour naturalmente esternato, senza alcuna posa esibizionistica, già dallo sguardo colmo d’ironia e disillusione, sono tutte doti che hanno reso e renderanno indimenticabile l’attore britannico Roger Moore (Sir Roger George Moore, Londra, 1927), morto ieri, martedì 23 maggio, a Crans-Montana, … More Un ricordo di Roger Moore

A qualcuno piace caldo (Some Like It Hot, 1959)

Billy Wilder (Vienna, 1906, Los Angeles, 2002) è stato un regista, oltre che sceneggiatore e produttore, egualmente geniale e poliedrico: nel corso della sua carriera ha spaziato dal noir alla commedia classica americana, alternando al riguardo, ora uno sguardo sospeso fra disincanto e dolente pessimismo, ora un beffardo, pungente, sarcasmo. Il tutto all’interno di un’essenzialità … More A qualcuno piace caldo (Some Like It Hot, 1959)

Tony Curtis, l’ironia e l’eleganza della “vecchia Hollywood”

Capita, a volte, qualche settimana strana, triste, dove gli eventi si susseguono uno dietro l’altro, spesso non sempre forieri di buone notizie: in questi ultimi giorni è stato così per il mondo del cinema, candidatura all’ Oscar de La prima cosa bella di Paolo Virzì a parte. Appena il tempo di dispiacerci per la morte … More Tony Curtis, l’ironia e l’eleganza della “vecchia Hollywood”