Archivi tag: Valentine Davies

Il miracolo della 34ª strada (Miracle on 34TH Street, 1947)

filmtv

(FilmTV)

New York, fine anni ’40, Giorno del Ringraziamento. Un anziano e distinto signore (Edmund Gween), redarguisce un negoziante su una riproduzione della slitta di Babbo Natale che sta allestendo in vetrina, vi è infatti, a suo dire, un’errata disposizione delle renne e le corna di quest’ultime non sono proprio come le originali… Si reca poi ad assistere all’annuale parata allestita dai grandi magazzini Macy’s, in vista delle festività natalizie; anche qui ha qualcosa da ridire riguardo l’interprete del barbuto dispensatore di doni, notando, sdegnato, come questi sia piuttosto alticcio: si rivolge allora a Doris Walker (Maureen O’Hara), manager e curatrice della manifestazione, la quale, notando come l’affabile vecchietto abbia il necessario physique du rôle, senza necessità di ricorrere ad alcun trucco, lo invita a prendere il posto della comparsa. La sua interpretazione risulterà così convincente da far sì che venga assunto come Santa Claus ufficiale del centro commerciale. Qui il nostro non mancherà di farsi notare nell’accogliere i vari bimbetti che insieme ai genitori fanno la fila per chiedergli i doni che desiderano, indirizzando anche verso altri negozi, nell’eventualità che Macy’s non possa soddisfare le loro richieste, una trovata malvista dal proprietario, anche se dallo sconcerto iniziale si passerà ben presto al volgere tutto a proprio vantaggio. Continua a leggere

36mo Torino Film Festival: Pupi Avati “Guest Director”

Pupi Avati (Corriere.it)

Il regista Pupi Avati sarà il Guest Director del 36moTorino Film Festival (23 novembre- 1° dicembre) e presenterà una sezione denominata Unforgettables, composta da cinque titoli per una mescolanza fra musica e cinema a rappresentare le due sue grandi passioni: The Glenn Miller Story (La storia di Glenn Miller, Anthony Mann,1954), The Benny Goodman Story ( Il re del jazz, Valentine Davies, 1956), Bird (Clint Eastwood,1988), Thirty Two Short Films About Glenn Gould (Trentadue piccoli film su Glenn Gould, François Girard, 1993), Bix (Pupi Avati,1991), quest’ultimo selezionato da Emanuela Martini, direttore artistico del Torino Film Festival, che ha così commentato: “Unforgettables, la sezione proposta da Pupi Avati, Guest Director del 36mo Torino Film Festival, si collega idealmente alla mostra su cinema e musica in corso al Museo Nazionale del Cinema: Soundframes (inaugurata il 26 gennaio  e che proseguirà fino al 7 gennaio 2019), nella quale sono stati approfonditi molteplici aspetti delle connessioni e commistioni tra le due arti. Mi è parso però che, nella mini-sezione del Guest Director, mancasse un tassello importante. Perciò, ho scelto, tra i numerosi film e le miniserie che Pupi Avati ha realizzato nel suo connubio ideale tra cinema e musica, la sua toccante ricostruzione del leggendario e oscuro cornettista Leon Bix Beiderbecke, Bix, storia di una vita americana perduta, colta dal nostro autore con piena adesione a quella musica e a quel ‘mito’”. (Fonte: comunicato stampa)