Archivi tag: Hollywood Foreign Press Association

76esimi Golden Globe Awards: le nomination

Di seguito riporto la  lista delle nomination, settore cinema, relative ai 76esimi Golden Globe Awards, gli annuali riconoscimenti della Hollywood Foreign Press Association, l’associazione hollywoodiana della stampa estera, annunciate oggi, giovedì 6 dicembre, al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles.  Il 6 gennaio 2019, sempre al Beverly Hilton Hotel, avrà luogo la cerimonia di premiazione. In testa, 6 candidature, troviamo Vice – L’uomo nell’ombra di Adam McKay, cui seguono le 5 di A Star is Born diretto da Bradley Cooper, Green Book (Peter Farrely) e La Favorita di Yorgos Lanthimos; a quota  4 Blackkklansman (Spike Lee) e de Il ritorno di Mary Poppins (Rob Marshall); 3 candidature, infine, per Roma, di Alfonso Cuarón. Continua a leggere

Venezia 75: la Biennale annuncia due nuovi premi collaterali

La Biennale di Venezia ha annunciato l’aggiunta di due nuovi riconoscimenti collaterali nell’ambito della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica: il premio dell’Hollywood Foreign Press Association (HFPA) di Los Angeles e il premio Fundación Casa Wabi – Mantarraya (Messico), ambedue rivolti a cineasti presenti alla Mostra e consistenti in programmi di workshop e sviluppo di progetti in residenza.
Il primo sarà destinato a tre cineasti (registi, produttori) vincitori nella sezione Orizzonti dei premi al Miglior film, alla Miglior regia e Premio Speciale della Giuria, i quali dal 2 al 23 gennaio 2019 parteciperanno a Los Angeles ad un programma di tre settimane con master class e workshop, in collaborazione con Film Independent; i cineasti selezionati saranno affiancati individualmente da tutor per perfezionare le loro competenze, parteciperanno a proiezioni ed eventi formativi ospitati da Film Independent. Altri tre cineasti saranno selezionati per il medesimo programma dal Filmmaker Lab del Toronto Film Festival. Continua a leggere

Golden Globe Awards 2018, i vincitori

Si è svolta ieri sera, domenica 7 gennaio, al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles,  condotta da Seth Meyers, la 75ma cerimonia di premiazione dei  Golden Globe Awards, gli annuali riconoscimenti della Hollywood Foreign Press Association, l’associazione hollywoodiana della stampa estera. Star, donne ed uomini, vestite a nero come protesta verso lo scandalo relativo alle molestie sessuali esploso nei mesi scorsi, oltre a mettere in evidenza  la spilla dell’associazione Time’s Up (costituita da un gruppo di 330 donne dell’industria dello spettacolo statunitense per combattere la violenza sessuale e la disuguaglianza in ogni ambito economico e lavorativo).
A conseguire il maggior numero di riconoscimenti, all’interno della sezione cinema, è stato Three Billboards Outside Ebbing, Missouri di Martin McDonagh: Miglior Film Drammatico, Miglior Attrice Protagonista (Frances McDormand),  Miglior Attore non Protagonista (Sam Rockwell), Migliore Sceneggiatura (McDonagh). The Shape of Water, dato per favorito, vede premiati Guillermo del Toro come Miglior Regista ed Alexandre Desplat per la Miglior Colonna Sonora, mentre Lady Bird, piccolo film indie scritto e diretto da Greta Gerwig, è risultato il Miglior Film-Commedia, ottenendo all’interno della categoria il premio relativo alla Miglior Attrice Protagonista (Saoirse Ronan). Coco è  il Miglior Film di Animazione e In the Fade (Fatih Akin) il Miglior Film Straniero. Continua a leggere

75esimi Golden Globe Awards: le nomination

Ecco la  lista completa delle nomination, settore cinema, relative ai 75esimi Golden Globe Awards, gli annuali riconoscimenti della Hollywood Foreign Press Association, l’associazione hollywoodiana della stampa estera, annunciate oggi, lunedì 11 dicembre, al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles da Sharon Stone, Garrett Hedlund, Alfre Woodard e Kristen Bell, insieme a Simone Garcia Johnson, Golden Globe Ambassador, Meher Tatna, presidente della Hollywood Foreign Press Association e al produttore Barry Adelman.  Il 7 gennaio 2018, sempre al Beverly Hilton Hotel, avrà luogo la cerimonia di premiazione condotta da Seth Meyers. In testa, 7 candidature, troviamo The Shape of Water di Guillermo del Toro, a seguire The Post di Steven Spielberg e Three Billboards Outside Ebbing, Missouri, con 6. Tre nomination per Call Me By Your Name (Chiamami col tuo nome) di Luca Guadagnino: miglior film drammatico, miglior attore (Timothée Chalamet) e migliore attore non protagonista (Armie Hammer).
Helen Mirren è fra le candidate come miglior attrice per Ella & John – The Leisure Seeker di Paolo Virzì. Continua a leggere

Golden Globe Awards 2017: il trionfo di “La La Land”

73rd-open-ceremony-golden-globes-awards-2016-live-red-carpetSi è svolta ieri sera, domenica 8 gennaio, al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles,  condotta da Jimmy Fallon, la 74ma cerimonia di premiazione dei  Golden Globe Awards, gli annuali riconoscimenti della Hollywood Foreign Press Association, l’associazione hollywoodiana della stampa estera. La La Land di Damien Chazelle si è aggiudicato ben sette riconoscimenti (premiati anche i protagonisti Emma Stone e Ryan Gosling) nella categoria Motion Picture – Musical or Comedy, mentre il Miglior Film Drammatico è risultato Moonlight. Miglior Film Straniero è Elle, di Paul Verhoven, che vede anche premiata la protagonista Isabelle Huppert come Miglior Attrice in un Film Drammatico. Di seguito, l’elenco dei vincitori, relativamente alla sezione cinema. Continua a leggere

74esimi Golden Globe Awards: le nomination

golden-globesRiporto di seguito la  lista completa delle nomination, settore cinema, relative ai 74esimi Golden Globe Awards, gli annuali riconoscimenti della Hollywood Foreign Press Association, l’associazione hollywoodiana della stampa estera, annunciate oggi, lunedì 12 dicembre, da Don Cheadle, Laura Dern e Anna Kendrick, al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles. L’8 gennaio 2017, sempre al Beverly Hilton Hotel, avrà luogo la cerimonia di premiazione condotta da Jimmy Fallon. In testa troviamo La La Land e Moonlight, rispettivamente 7 e sei candidature, cui seguono le cinque di Manchester By The Sea. A quota quattro Lion e Hell or High Water, tre per Hacksaw Ridge e due per Deadpool.  Fra i grandi assenti Sully di Clint Eastwood e Fuocoammare di Gianfranco Rosi. Continua a leggere

Golden Globe Awards 2016: i vincitori

gloden-globe-2016-nominationEcco i vincitori, relativamente alla categoria cinema, della 73esima edizione dei Golden Globe Awards, i premi attribuiti dall’associazione hollywoodiana della stampa estera (Hollywood Foreign Press Association), la cui cerimonia di consegna si è svolta nella notte di domenica 10 gennaio al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, presentata da Ricky Gervais.
A trionfare è stato The Revenant, che si è visto aggiudicare il premio come miglior film drammatico, quello per il miglior regista (Alejandro Gonzalez Iñarritu) e il miglior attore (Leonardo DiCaprio). The Martian di Ridley Scott ha ottenuto il premio come miglior film commedia, con il protagonista Matt Damon insignito del riconoscimento come miglior attore all’interno di tale genere; riguardo i nostri colori, importante il premio ottenuto da Ennio Morricone (assente, la consegna è avvenuta nelle mani di Tarantino) per la colonna sonora di The Hateful Eight, terzo Golden Globe della sua carriera (il primo l’ottenne nel 1987 con The Mission, il secondo con La leggenda del pianista sull’oceano, 1998). Di seguito, l’elenco dei riconoscimenti assegnati. Continua a leggere