“Noi Vitti siamo fatte così”: Torino festeggia il compleanno di un’icona del cinema, fra film, incontri, reading e un’appendice fotografica alla Mole

Il prossimo 3 novembre Monica Vitti festeggerà un importante compleanno, rinnovando a tutti noi il ricordo di un indimenticabile profilo di donna e di attrice destinato a rimanere nella memoria collettiva quale icona della modernità, considerando poi come le sue interpretazioni abbiano segnato quasi 40 anni di trasformazioni del ruolo della donna nella società italiana. … More “Noi Vitti siamo fatte così”: Torino festeggia il compleanno di un’icona del cinema, fra film, incontri, reading e un’appendice fotografica alla Mole

“Vitti d’arte, Vitti d’amore”

Riporto di seguito la trascrizione del mio intervento introduttivo alla rassegna cinematografica “Vitti d’arte, Vitti d’amore”, organizzata il 9 e il 10 agosto dal Circolo di Lettura dell’ARAS di Roccella Jonica-Sezione cinema all’interno dei Caffè artistico-letterari 2018, che ha visto la proiezione nel cortile dell’ex Convento dei Minimi dei film Amore mio aiutami, 1969, e … More “Vitti d’arte, Vitti d’amore”

Roma omaggia “La dolce Vitti”

All’anagrafe fa Maria Luisa Ceciarelli (Roma, 1931), ma tutti noi la conosciamo come Monica Vitti, attrice, teatrale e cinematografica, poliedrica, duttile, capace di passare con disinvoltura dal tragico al comico, sfruttando la sua ironia, ed autoironia, con uno stile invidiabile ed un’eleganza scenica giocata sulla discrezione. Indubbia, poi, la capacità di ammaliare con un semplice … More Roma omaggia “La dolce Vitti”

Ricordando Monica Vitti: “La ragazza con la pistola” (1968)

Se qualcuno dovesse chiedermi quale possa essere la nostra più grande attrice, risponderei senza esitazione Monica Vitti: certo me ne vengono in mente tante altre, tutte con i loro bravi meriti, ma credo che Maria Luisa Ceciarelli, il suo nome all’anagrafe, sia stata la più poliedrica e duttile, capace di passare con disinvoltura dal tragico … More Ricordando Monica Vitti: “La ragazza con la pistola” (1968)