Totò e i re di Roma (1952)

Roma, anni ’50. Ercole Pappalardo (Totò) è un impiegato del Ministero, qualifica di archivista capo, in pianta stabile nel Gruppo C da trent’anni, quasi Cavaliere, avendo inoltrato domanda appena quindici anni orsono, per quanto non possa fare a meno d’incupirsi nel notare come l’usciere sia stato insignito di tale agognata onorificenza senza tante complicazioni (“E … More Totò e i re di Roma (1952)

Fellini 100 – Lo sceicco bianco (1952)

Roma, anni ’50, Stazione Termini. Dal treno appena giunto scende una coppia di novelli sposi, i coniugi Cavalli, Ivan (Leopoldo Trieste) e Wanda (Brunella Bovo). La Capitale farà da sfondo alla luna di miele, anche se i due sembrano avere ben altro per la testa, persi nell’immaginario dei loro sogni, alimento necessario ad alimentare le … More Fellini 100 – Lo sceicco bianco (1952)

Buon compleanno, Franca Valeri! – Il segno di Venere (1955)

Auguri di un felice compleanno a Franca Valeri (no, non si svela l’età di una signora, ma che cafoni, nonchè ordinari …) la cui sapida arguzia, le sottolineature ironiche di un certo tipo di borghesia milanese tutta snob e birignao o del cattivo gusto un po’ cafonesco di certa Roma, risultano quanto mai attuali e … More Buon compleanno, Franca Valeri! – Il segno di Venere (1955)

Totò sceicco (1950) – Un ricordo del “principe della risata” fra bazzecole, quisquilie e pinzillacchere

Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis, principe di Bisanzio, in breve Antonio De Curtis e in arte Totò (Napoli, 1898-Roma,1967): grazie alle repliche televisive dei suoi film ed alla loro riedizione in vhs prima e in dvd poi, non vi è generazione che non abbia conosciuto il suo talento, l’innata, … More Totò sceicco (1950) – Un ricordo del “principe della risata” fra bazzecole, quisquilie e pinzillacchere

Ritratti femminili nel cinema italiano tra emancipazione e autodeterminazione

Riporto di seguito la trascrizione del mio intervento d’introduzione e commento relativo alla rassegna cinematografica “Ritratti femminili nel cinema italiano tra emancipazione e autodeterminazione”, che ha avuto luogo nei giorni 11 marzo, 18 marzo e 1° aprile presso l’ex Convento dei Minimi di Roccella Jonica (RC), evento compreso nel cartellone dei Caffè artistico-letterari 2016, organizzati … More Ritratti femminili nel cinema italiano tra emancipazione e autodeterminazione

La banda degli onesti (1956)

Antonio Bonocore (Totò), portiere presso uno stabile romano, conduce un’esistenza non certo agiata ma onesta, infatti rifiuta di prender parte ad un illecito relativo all’acquisto di una partita di carbone necessaria per la caldaia, prospettatogli dal nuovo amministratore, il ragioniere Casoria (Luigi Pavese), il quale lo minaccia di fargli perdere l’impiego, comportante l’abbandono dell’appartamento dove … More La banda degli onesti (1956)