Chi cerca trova

J. D. Salinger
J. D. Salinger
“A chi precipita non è permesso di accorgersi né di sentirsi quando tocca il fondo. Continua soltanto a precipitare giù. Questa bella combinazione è destinata agli uomini che, in un momento o nell’altro della loro vita, hanno cercato qualcosa che il loro ambiente non poteva dargli.
O che loro pensavano che il loro ambiente non potesse dargli.
Sicché hanno smesso di cercare.
Hanno smesso prima ancora di avere veramente cominciato”.

A parlare è il professor Antolini, rivolto ad Holden Caulfield, un estratto dal cap. XXIV, pag. 218 e seg. (Collana Gli struzzi Einaudi, 1998, traduzione di Adriana Motti) del romanzo di J. D. Salinger (1919-2010), Il giovane Holden (The Catcher in the Rye, 1951).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.