www.oltreilcampo.it, un sito web per promuovere il “Progetto Shoah”

wwwoltreilcampoit-un-sito-web-per-promuovere--L-Tcx07sShoah è un termine ebraico («tempesta devastante», dalla Bibbia, per es. Isaia 47, 11) col quale si suole indicare lo sterminio del popolo ebraico durante il Secondo Conflitto Mondiale: è un vocabolo preferito a Olocausto in quanto non richiama, come quest’ultimo, l’idea di un sacrificio inevitabile, ecco perché si è deciso di utilizzarlo per definire lo sterminio che ha coinvolto anche zingari, omosessuali, testimoni di Geova, oppositori politici, nell’obiettivo di mantenerne vivo il ricordo, non solo in maniera occasionale e rituale (La Giornata della Memoria), ma tramite l’educazione e formazione della coscienza civile nelle nuove generazioni, in virtù di percorsi didattici ed incontri nelle scuole, da concretizzarsi in forma permanente.

wwwoltreilcampoit-un-sito-web-per-promuovere--L-floy33Anima di questo progetto è Domenico Scali, fotografo di Roccella Jonica (RC), autore di un reportage fotografico di 109 scatti, realizzato nel dicembre del 2011 all’interno del campo di Auschwitz, il quale, nell’estate dello stesso anno, si è concretizzato nella pubblicazione del libro Auschwitz solo andata! …viaggio di emozioni all’inferno, raccolta di versi e pensieri che hanno provato a dare voce ad ognuna di quelle foto.

 Domenico Scali
Domenico Scali
“Auschwitz – dichiara Scali – non può essere un racconto, ma solo una testimonianza. Il silenzio ti accompagna per tutto il viaggio, e nel corso della sua durata, sembra di udire le voci di chi, qui, ha perso la libertà, la dignità e la vita … Perché? questo sembravano domandarmi le migliaia di foto di deportati all’interno del blocco 6….Domanda a cui non si riesce a dare risposta. Quel perché mi ha accompagnato per tutto il periodo che sono stato lì …
Tante volte avevo visto in foto, documentari, libri, il famoso cancello con la scritta Arbeit Macht Frei ma trovarmelo davanti mi ha fatto un effetto terribile, ti toglie ogni parola … Auschwitz…ti cambia la vita, lo ha fatto per quasi due milioni di persone…vittime e carnefici….e lo fa anche per chi, dopo tanti anni, ripercorre quel luogo. Mai dimenticherò quel giorno … Mai dimenticherò quei visi fotografati … Mai dimenticherò quel silenzio … Mai dimenticherò …”

(foto Mosaico-Cem.it)
(foto Mosaico-Cem.it)
Al progetto si sono uniti Giuseppe Curtale, appassionato come Scali di fotografia, blogger con buone conoscenze di tecnologie informatiche e Giovanni Certomà, docente di lettere e filosofia, autore di varie pubblicazioni, esperto quindi della comunicazione di massa e collaboratore di varie emittenti radio web/Tv. Entrambi coadiuveranno Domenico in questa impresa, sia per la raccolta di documenti scritti e fotografici, sia per proporre a quanti (circoli privati, amministrazioni pubbliche o associazioni) vorranno divulgare questa ricerca, con i vari mezzi oggi a disposizione (mostre, depliants, o collegamenti in streaming video attraverso il web), in quanto convinti, come l’autore, della necessità di “non dimenticare” quanto accaduto e, soprattutto, avvertendo il profondo obbligo morale di opporsi con forza alle preoccupanti tendenze negazioniste che stanno emergendo.

Informazioni:Giovanni Certomà – Uff. Stampa/Resp. Comunicazione (e mail certoma@oltreilcampo.it http://www.oltreilcampo.it)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.