“Nato a Casal di Principe” vince il “Nastro della Legalità”

(Coming Soon)

Come avevo scritto in un precedente articolo, i Giornalisti Cinematografici aderenti al SNGCI hanno dato vita quest’anno ad un nuovo riconoscimento, il Nastro della Legalità, dedicato, in collaborazione con TrameFestival dei libri sulle mafie di Lamezia Terme, a quelle realizzazioni, televisive e cinematografiche, idonee a difendere, e ad esprimere, il valore civile di condanna e resistenza contro ogni mafia.
Già attribuito il Nastro per la televisione, Prima che la notte di Daniele Vicari, ora è la volta del premio rivolto al grande schermo, che vede vincitore il film Nato a Casal di Principe, diretto da Bruno Oliviero, il cui plot narrativo è incentrato sulla vera storia di Amedeo Letizia, anche produttore del film con Mariella Li Sacchi e Rai Cinema.
Il Nastro, collettivo (regista, produttori, i protagonisti Alessio Lapice, Massimiliano Gallo, Donatella Finocchiaro e Lucia Sardo), sarà consegnato questa sera, domenica 24 giugno, a Lamezia, nel corso della serata conclusiva di Trame (ottava edizione), la cui direzione artistica fa capo a Gaetano Savatteri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.