Roma, Casa del Cinema: dal 26 al 28 marzo “Aqua Film Festival” V Edizione, online il bando d’iscrizione

Dal 1° ottobre 2019 é possibile partecipare al bando ad iscrizione gratuita della quinta edizione  di Aqua Film Festival (Roma, Casa del Cinema, 2628 marzo 2020) per lavori dedicati al tema dell’acqua, con scadenza fissata al 20 febbraio 2020. La kermesse, internazionale, intende infatti rappresentare, attraverso lo strumento cinematografico ed idonea documentazione, lo straordinario mondo dell’acqua nei suoi diversi valori e differenti funzioni di utilizzo, in modo da scoprire, inoltre, nell’ambito di tale finalità, nuovi talenti sia nel settore cinematografico che in quello dell’audiovisivo.
Direttore Artistico e fondatrice del Festival è Eleonora Vallone, pittrice, stilista, autrice, attrice di cinema, televisione e teatro, giornalista ed esperta di metodologie salutistiche in acqua, uno degli elementi indispensabili affinché ad ognuno sia assicurato il diritto umano universale di avere “un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia”, come recita l’art. 25 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e che può assumere innumerevoli forme e implicazioni nel rappresentare un’asse portante e continuo nelle economie, negli equilibri sociali e nelle identità culturali del pianeta.
L’acqua rappresentata nel cinema ha un impatto più sensibilizzante che nella realtà, il suo fascino visivo offre il destro ad una valorizzazione in chiave artistica, legata alla sua bellezza, sollecitando inoltre i registi a denunciare i disastri legati alla poca attenzione rivolta al suo mondo.

(ilpuntoquotidiano)

Un tema quello descritto cui è dedicata la sezione fuori concorso, istituita dalla scorsa edizione, Fratello mare, amico fiume, caro lago, organizzata a scopo benefico dai volontari dell’Associazione Culturale no profit Universi Aqua ed aperta a filmati corti o “cortini” realizzati con smartphone che denuncino, attraverso reportage anche di pochi secondi o minuti, qualsiasi tipo di attività irresponsabile che provoca inquinamento del mare, dei fiumi o dei laghi. Novità di questa edizione, la sezione Aqua & Arch, dedicata a progetti di bioarchitettura legati all’acqua e la sezione Aqua Music dedicata a video musicali con l’acqua protagonista. La Giuria assegnerà il Premio Sorella Aqua per il Miglior Corto e per il Miglior Cortino, nella previsione anche di Menzioni Speciali Trasversali che andranno alle realizzazioni che meglio interpreteranno i seguenti sottotemi del Festival: Aqua & Ambientemiglior documentario; Aqua & Isola; Aqua & Thriller, sezione inaugurata lo scorso anno, aperta a corti o “cortini” di genere giallo, poliziesco o thriller. Durante l’edizione di Aqua Film Festival 2020 verranno, inoltre, annunciati i vincitori del concorso parallelo a quello ufficiale dedicato a scuole ed università Nazionali ed Internazionali, denominato Aqua & Students. Il festival si avvale della collaborazione di Daniela Riccardi, Program Manager e di Marina Morra, responsabile relazione esterne, mentre il comitato artistico e scientifico è composto da figure del mondo dello spettacolo di consolidata esperienza. Maggiori informazioni sul sito del Festival.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.