Roma, Casa del Cinema: dal 25 al 27 settembre la Festa del Cinema Bulgaro-XIII Edizione

Torna a Roma, alla Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni), la Festa del Cinema Bulgaro, giunta alla tredicesima edizione su promozione dall’Istituto bulgaro di cultura. Un appuntamento con il meglio della produzione cinematografica bulgara, che quest’anno vuole ricordare l’attore Stephan Danailov, morto nel novembre 2019, ma anche Vessela Toteva, produttrice televisiva bulgara, la cui autobiografia è alla base dell’esordio come regista dell’attrice Yana Titova, Una dose di felicità. Apertura venerdì 25 settembre, alle ore 20.00, con la proiezione di The Reunion – Ritorno a Plovdiv, presenti lo sceneggiatore ed attore Niki Iliev e gli attori Orlin Pavlov, Bashar Rahal, Raina Karayaneva, una commedia romantica che racconta di quattro amici e del loro tentativo di salvare i propri ricordi, fra le mille peripezie della vita e dei suoi intrecci. Sabato 26 settembre, alle ore 19.00, il regista e giornalista Georgi Toshev, assieme al suo operatore Rumen Vasilev, presenteranno Stephan Danailov. monologo: un intenso e commosso omaggio al famoso attore, nonché Ministro della Cultura bulgaro dal 2005 al 2009, in Italia noto soprattutto per l’interpretazione dell’investigatore privato Virgilio, ex carabiniere,  nella fiction Un caso di coscienza (5 stagioni per 30 episodi, Rai 2 e Rai 1, dal 2003 al 2013), dopo aver partecipato a La Piovra 7-Indagine sulla morte del commissario Cattani (1995) e alla mini serie Racket (1997).
Sempre sabato, alle ore 20.30, in programma Lettere dall’Antartide, la storia drammatica di una madre e della sua bugia per amore al figlio, con varie conseguenze.

Stephan Danailov (Wikipedia)

Chiusura domenica 27 settembre, ancora con una felice abbinata documentario e film: alle 19.00 la regista Rossita Lazarova-Sbaraglia presenterà Sulle orme di Alzec, documentario sulla diaspora bulgara verso gli Appennini italiani fra il V e l’VIII secolo, all’epoca della Grande Migrazione.
A seguire, alle 20.30 , il già citato Una dose di felicità, film dedicato alla vicenda drammatica di Vessela Toteva, scomparsa poco prima dell’uscita in sala, interpretata dalla sua stessa figlia Valentina Karoleva, che sarà presente assieme alla regista Yana Titova. A corredo dell’evento, in collaborazione con l’Associazione no profit Feel, in programma anche una mostra, dal titolo Eternamente Fellini- La rinascita nell’arte, pensata in occasione del Centenario del Maestro, con l’esposizione di disegni dello scultore bulgaro di fama internazionale Georgi Chapkanov, volti a ricordare il suo incontro con Fellini nel lontano aprile 1993.
La rassegna è organizzata dall’Istituto bulgaro di cultura a Roma con il patrocinio dell’Ambasciata bulgara in Italia ed anche grazie al prezioso contributo di Lev Ins. L’ingresso prevede il rispetto del regolamento per la prevenzione del virus Covid 19, per cui sarà necessaria la prenotazione, da eseguirsi a partire non oltre un’ora prima delle proiezioni con registrazione in portineria. Non è prevista la prenotazione telefonica o in rete. Si può accedere al teatro un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Per ulteriori informazioni chiamare la portineria della Casa del Cinema 06423601. Tutti i film, in anteprima assoluta, verranno proiettati in lingua originale con i sottotitoli in italiano. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.