“Fumettology- I miti del fumetto italiano”, dal 20 dicembre su Rai 5

Tex Willer
Tex Willer
A partire da giovedì 20 dicembre andrà in onda su Rai 5, in seconda serata, Fumettology- I miti del fumetto italiano, un programma in dieci puntate totalmente dedicato al mondo della “letteratura disegnata”, che nasce con il duplice obiettivo di soddisfare i lettori più attenti e consapevoli e far sì che se ne avvicinino di nuovi, dando parola ai vari “addetti ai lavori”.
Prevista, infatti, la collaborazione di autori e case editrici, con un occhio di riguardo, come da titolo, alla capacità creativa e narrativa italiana nel mondo dei balloons.

Valentina
Valentina
Dalla Sergio Bonelli Editore (Tex, Zagor, Dylan Dog, Martyn Mistere, tra i tanti prodotti editoriali) al “giallo a fumetti” dell’ Astorina (Diabolik, da poco cinquantenne, la casa editrice venne fondata nei primi anni sessanta da Angela Giussani), passando per Vittorio Giardino (Max Fridman), senza dimenticare la MCK con Lupo Alberto (’74, di Guido Silvestri, in arte Silver), l’ Eura Editoriale e il suo antieroe John Doe (2002, ideatori Roberto Recchioni e Lorenzo Bartoli, con il contributo di Massimo Carnevale per la caratterizzazione grafica) o la partecipazione degli eredi di Guido Crepax per raccontare il personaggio di Valentina, nato nel ’65, insieme simbolo del fumetto d’autore, nella sua massima libertà espressiva, e dell’autodeterminazione femminile.

 Max Fridman
Max Fridman
Realizzato dalla Fish-Eye Digital Video Creation, con la consulenza di Alessio Danesi (Rw-Lion Comics), scritto da Alessio Guerrini e Clarissa Montilla (la regia è di Dario Marani), il programma si presenta strutturato in chiave documentaristica: nel corso di ogni puntata, suddivisa in sette capitoli, si racconterà infatti il protagonista della testata, chi è, il mondo nel quale si trova ad agire, la genesi della sua nascita, dall’idea primigenia del “creatore” al prendere vita sulla carta, nell’acquisizione progressiva delle proprie caratteristiche e della sua personalità.

Diabolik ed Eva Kant
Diabolik ed Eva Kant
Identikit (il personaggio viene presentato dai suoi autori, disegnatori ed editori, esaltando le sue peculiarità, fisiche e caratteriali); Genesi (il percorso creativo che ha portato alla nascita del personaggio e/o della testata, dando voce al riguardo a protagonisti e testimoni); Compari & Comprimari (spazio riservato alle spalle, ma spesso molto più di questo, degli “attori” prime stelle); Nero su bianco ( disegnatori, editori e/o sceneggiatori narrano le modalità del loro lavoro sul personaggio, come vi si sono approcciati e i momenti precipui della loro esperienza).

Lupo Alberto
Lupo Alberto
L’Avventura (gli addetti ai lavori raccontano il loro punto di vista su alcune delle più importanti vicende in cui si è trovato coinvolto il protagonista della testata); Fuori della Carta (il fatidico momento in cui il personaggio ha fatto quattro passi fuori dal riquadro della vignetta, una passeggiata nel mondo reale, volontariamente – la partecipazione a varie campagne sociali, l’entrata progressiva nella storia del nostro costume- o meno- le interrogazioni parlamentari di cui si è trovato protagonista-); Il Cultore (spazio, per l’appunto, dedicato ad un cultore della testata trattata in puntata, al racconto della propria esperienza con il personaggio e con il mondo dei fumetti, tra nostalgia e passione).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.