Visioni horror a Forte dei Marmi con la II edizione di “Operazione Paura”

visioni-horror-a-forte-dei-marmi-con-la-ii-ed-L-hiasdIDa domani, giovedì 30 maggio, sino a domenica 2 giugno, presso i locali del cinema Nuovo Lido e Villa Bertelli di Forte dei Marmi e del Cinema Comunale di Pietrasanta (Lucca), si terrà la II edizione di Operazione Paura, festival cinematografico dedicato all’horror italiano, organizzato dall’associazione B-Side (composta da sole donne, under 30, il cui intento è quello di rivalutare agli occhi del pubblico un genere troppe volte sottovalutato), e diretto da Laura da Prato, sua ideatrice.

Questa edizione della kermesse, che avrà luogo grazie al volontariato, alla passione per il cinema e all’autofinanziamento degli organizzatori (oltre al sostegno del Comune di Forte dei Marmi e dalla Fondazione Villa Bertelli), si delinea come una 4 giorni dedicata ad origini ed influenze del cinema horror italiano, con proiezioni, incontri e mostre: saranno presentati quattro lungometraggi nella sezione Prime Visioni (tra i cinema Nuovo Lido di Forte dei Marmi e il Comunale di Pietrasanta) e venti cortometraggi in prima italiana nella sezione Cortonatura, proiettati tutti i pomeriggi presso l’altra location del Festival, Villa Bertelli (Via Mazzini, 200), dove si svolgeranno anche cinque incontri dedicati al genere horror, con ospiti, registi e attori.
Qui sarà allestita la mostra L’orrore sulla carta, la prima (e la più grande), in Italia, dedicata alle locandine dei film horror italiani, il cui materiale espositivo proviene da collezioni private.

visioni-horror-a-forte-dei-marmi-con-la-ii-ed-L-lUOWgsInaugurazione, 30 maggio: il taglio ufficiale del nastro avverrà a Forte dei Marmi, presso Villa Bertelli, alle ore 18.00, con il vernissage della mostra L’orrore sulla carta, dedicata a locandine, fotobuste e manifesti originali di film horror italiani. La mostra, già inaugurata nella scorsa prima edizione (60 pezzi del collezionista Roberto D’Onofrio), quest’anno si arricchisce di altre venti locandine (provenienti dalla collezione dello scrittore Fabio Genovesi), per arrivare ad un totale di ottanta: da La corta notte delle bambole di vetro, di Aldo Lado a Cinque bambole per la luna d’agosto e La casa dell’esorcismo, diretti entrambi da Mario Bava ( il secondo insieme ad Alfredo Leone), l’esposizione si rivela unica in Italia nel suo genere per la rarità e numero di esemplari esposti e sarà visitabile tutti i giorni dalle 16.00 alle 20.00, fino a domenica 2 giugno. La peculiarità dei manifesti, locandine e foto buste, datate fra gli anni sessanta e settanta, è quella di essere delle vere e proprie illustrazioni, curate dai più illustri disegnatori dell’epoca.

Claudia Gerini e Federico Zampaglione sul set di “Tulpa”
Claudia Gerini e Federico Zampaglione sul set di “Tulpa”

Presso il Cinema Comunale di Pietrasanta, alle ore 21, vi sarà, prima italiana, la proiezione dei primi 15 minuti di Tulpa, il nuovo film di Federico Zampaglione (leader dei Tiromancino e da poco anche regista di genere), il quale sarà presente per parlare del suo terzo lavoro dietro la macchina da presa (dopo Nero bifamiliare, 2007, e Shadow, 2009), in uscita il prossimo 20 giugno nei cinema italiani. Protagonista del film una sensuale Claudia Gerini nella parte di Lisa, una donna benestante grazie ai successi sul lavoro, spinta dalla solitudine a frequentare l’esclusivo club Tulpa, gestito da un misterioso guru tibetano, dove i soci possono incontrarsi e dare sfogo alle proprie fantasie erotiche. Qui avrà degli incontri occasionali con diversi partner che, improvvisamente, verranno trovati assassinati nei modi più brutali ed efferati. Nel cast del film, prodotto da Maria Grazia Cucinotta, anche Michele Placido.
A seguire, alle ore 22, la proiezione di Cose Cattive, 2012, diretto da Simone Gandolfo, presente in sala. Il film, un horror contemporaneo sui temi del voyeurismo e del castigo, racconta la storia di quattro ragazzi che entrano a far parte di un gioco perverso a causa di un messaggio ricevuto da un misterioso personaggio.

Barbara Steele
Barbara Steele

31 maggio: Villa Bertelli, alle ore 17, selezione, al’interno della sezione Cortonatura, dei cortometraggi internazionali dedicati al genere, il cui bando è stato aperto a gennaio (sono pervenuti oltre mille cortometraggi). Alle ore 18 avrà luogo la presentazione del libro Spiaggia a mano armata (Rizzoli editore), in presenza dell’autore, Umberto Lenzi.
Alle ore 22.15, presso il cinema Nuovo Lido di Forte dei Marmi, sarà proiettato in prima nazionale (nella versione che uscirà al cinema il 6 giugno) The Butterfly Room, diretto da Jonathan Zarantonello, presente in sala e che dopo la proiezione parteciperà al dibattito sul tema Paura e sessualità. Il film segna il ritorno in scena, dopo vent’ anni, dell’attrice Barbara Steele. L’opera di Zarantonello racconta il rapporto tra Ann, una solitaria signora elegante, con l’ossessione per le farfalle, e la giovane Alice, bella e misteriosa.

Antonio Margheriti (www.antoniomargheriti.com)
Antonio Margheriti (www.antoniomargheriti.com)

1 giugno: alle ore 17 (fino alle 20), appuntamento a Villa Bertelli, per la selezione dei cortometraggi della sezione Cortonatura, cui seguirà alle ore 18 la presentazione del libro Tutto quel rosso (Giallo Mondadori), di Cristiana Astori (presente all’incontro).
Alle ore 22.15 la prima di The outsider. Il Cinema di Antonio Margheriti, documentario di Edoardo Margheriti, figlio di Antonio, volto a raccontare, in occasione del decimo anniversario dalla sua scomparsa, la straordinaria parabola di uno dei padri del cinema di genere in Italia, che ha esportato nel mondo tutti i suoi film, guadagnandosi una fama maggiore all’estero di quella che la critica gli riservava in patria.

visioni-horror-a-forte-dei-marmi-con-la-ii-ed-L-09RFM42 giugno, giorno di chiusura.
A Villa Bertelli, dopo l’inizio delle proiezione dei corti per la sezione Cortonatura (dalle 17 alle 20), sarà presentato il libro Sinistre presenze (Bietti Editore), antologia di racconti horror curata da Gian Filippo Pizzo e Walter Catalano, entrambi presenti.
Alle 22.15, al Cinema Nuovo Lido di Forte dei Marmi si terrà la prima nazionale di Wrath of the crows, diretto da Ivan Zuccon, uno dei registi indipendenti italiani più famosi e talentuosi, che presenterà il suo film per la prima volta in Italia, dopo il successo riscontrato in America, incentrato sulla storia di alcuni detenuti al’interno di una prigione. Qui oltre a dover subire un pessimo trattamento da parte delle guardie, sono intimoriti dalla presenza di un misterioso “Giudice” che decide regole e punizioni. L’arrivo di una nuova detenuta farà sì che gli eventi prendano una insolita piega.

Biglietti e abbonamenti: biglietto giornaliero: 5€. Abbonamento totale 4 giorni: 15€. Informazioni: info@operazionepaura.org


2 risposte a "Visioni horror a Forte dei Marmi con la II edizione di “Operazione Paura”"

    1. Buongiorno Fulvio. Prego, ben lieto. Considerando la nostra comune passione per l’horror nostrano più genuino e “puro” mi sono premurato di fartene avere notizia, è una gran bella rassegna, guarda al passato come ai nuovi autori e poi quelle locandine… La seguirò a distanza anch’io, ma un bel giorno “m’imbarcherò su un cargo battente bandiera liberiana…”

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.