Bergamo: presentazione del nuovo libro di Claudio Sottocornola, “Stella polare”

Claudio Sottocornola

Claudio Sottocornola

Mercoledì 11 dicembre, alle ore 18.00, presso la Libreria Mondadori Borgo D’Oro di Bergamo (Via S. Caterina 19/C) Claudio Sottocornola presenterà Stella polare (Claude ProductionsEd. Marna, pp.240, € 15), una raccolta di saggi e interventi sullo status quaestionis dell’attuale crisi di civiltà, che spazia dal declino del sacro alla cultura pop, dal problema educativo al pensiero debole, dalla ridefinizione dei ruoli alla questione gay, dalla recessione economica al mutamento dei paradigmi culturali in atto, nella ricerca di verità esistenziali e non ideologiche.
Docente di Filosofia e Storia al Liceo Scientifico Lorenzo Mascheroni e di Storia della canzone e dello spettacolo alla Terza Università di Bergamo, Sottocornola non è nuovo a questo genere di indagini, nelle quali utilizza poesia, musica, immagini per esprimere un pensiero olistico e circolare, ambizioso nel voler includere e valorizzare ogni posizione teoretica, ogni approccio esistenziale, ogni ambito di realtà.

COPERTINA STELLA POLARE JPEGDefinito il filosofo del pop per le sue lezioni-concerto sul territorio, recentemente raccolte nel cofanetto (5 DVD) Working Class e diffuse sul web, che utilizzano la musica pop come strumento di ricostruzione storica e di riflessione filosofica, Sottocornola in realtà frequenta altrettanto abilmente la pista autobiografica sia nel saggio mémoire che nella poesia, e la riflessione sulla crisi del sacro e della spiritualità occidentale, affrontata come ambito di una più autentica fenomenologia della vita nella sua concretezza e quotidianità. Se I trascendentali traditi, la sua precedente opera, era dedicata a Pier Paolo Pasolini, questa volta il filosofo lombardo dedica la sua ultima fatica a Giacomo Leopardi, poeta del desiderio da lui molto amato, a cui associa la rock star Johnny Hallyday, a sottolineare il valore dirompente che egli attribuisce alle icone della musica pop.

nugaeLo stile di Sottocornola, poeta con all’attivo due corpose antologie che spaziano dal 1974 al 2008, Giovinezza… addio. Diario di fine ‘900 in versi e Nugae, nugellae, lampi. Quaderno di liceo, ambedue oggetto di positiva e trasversale attenzione critica, è ellittico e divergente.
Conduce al centro delle cose, muovendosi per tutte le periferie possibili e, da cultore del post-moderno, parte dal dettaglio, dall’accessorio, per arrivare al nucleo delle questioni, che affronta da prospettive spesso stranianti, inconsuete e difficilmente classificabili secondo gli schemi culturali dominanti.

6b-The-gift_okTornando a Stella polare, ad introdurre la raccolta troviamo un saggio, tratto dal precedente The gift, su Scienza, sapienza e vita nell’epoca del pensiero debole, e chiude una breve riflessione, Oniricamente penso l’essere, tratta dai testi critici di Eighties, opera visiva dell’autore anche in veste multimediale, ove si parla di “rivelazioni e bagliori notturni” nel decennio effimero e scintillante degli anni ’80.
In appendice, tante interviste rilasciate dal filosofo del pop sui più svariati temi: cultura di massa e nuovi media, buona e cattiva televisione, raduni giovanili, maternità ed evoluzione del ruolo femminile, senso della festa e crisi del sacro. Conclusione con La cometa nella notte occidentale, riflessione sulla sua quadrilogia Il pane e i pesci, all’insegna dell’amore per l’uomo entro una civiltà percepita come sempre più degradata, claustrofobica, autoreferenziale.

Copertina-Il-pane-e-i-pesciInterverranno alla presentazione, e dialogheranno con l’autore, Giovan Battista Paninforni, Presidente di Noesis – Libera Associazione per la diffusione e lo studio delle discipline filosofiche ed Enrico Facchetti, Coordinatore del Dipartimento di Filosofia e Storia del Liceo scientifico Lorenzo Mascheroni di Bergamo, mentre martedì 10 dicembre, alle ore 20.00, Sottocornola presenterà in anteprima Stella polare al folto pubblico di Noesis, presso l’Auditorium della Provincia di Bergamo.

Una risposta a “Bergamo: presentazione del nuovo libro di Claudio Sottocornola, “Stella polare”

  1. Pingback: “Mente, corpo e voce sono un tutt’uno nello sforzo di restituire qualche scintilla dell’essere”, intervista a Claudio Sottocornola | Sunset Boulevard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.