“Maramandra”, la bellezza contro ogni forma di esclusione

apostrofi a sud

Calabria, Locride, tempi nostri. Rocco (Francesco Pugliese), 14 anni, etnia Rom, aiuta il padre (Lele Nucera) nel lavoro di sfasciacarrozze, non frequenta il liceo ed ha una grande passione per la musica, malvista dal genitore, il quale la considera, al pari dell’istruzione scolastica, un ostacolo al sostegno che il figlio può dare all’economia familiare. Ma Rocco non demorde, coltiva i suoi sogni: ispirato dalla fugace frequentazione del liutaio del paese (Vincenzo Tropepe), così come dalle esortazioni della coetanea Emma Libera (Mary  Carnuccio) a prendere parte alla vita scolastica, crea all’interno di una vettura in disarmo una personale isola felice dove inizia a costruire un particolare strumento musicale, la lira calabrese, finché … Scritto e diretto da Lele Nucera, al suo esordio dietro la macchina da presa dopo i felici trascorsi in qualità di attore (ricordo il Globo d’Oro, premio attribuito dalla stampa estera accreditata in Italia, conseguito nel 2002…

View original post 293 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.