Il documentario “Fucilateli- Commissione d’inchiesta su Caporetto 1918-19” sarà presentato il 28 maggio al Senato

Martedì 28 maggio, alle ore 16.30, a Roma, nella Sala Koch di Palazzo Madama, verrà presentato al Senato della Repubblica Fucilateli  – Commissione d’inchiesta su Caporetto 1918-19, il documentario scritto e diretto da Manuel Zarpellon insieme a Giorgia Lorenzato, prodotto da Sole e Luna Production,  il cui iter narrativo è incentrato sulle tante ombre ed incertezze che avvolgono la vicenda delle centinaia di fucilazioni sommarie avvenute nel corso della Grande  Guerra, fra il 1915 e il 1919, volgendo lo sguardo soprattutto su quelle che hanno avuto luogo nei mesi successivi alla disfatta di Caporetto, andando così a chiudere, idealmente, dopo 100 anni, i lavori della Commissione d’inchiesta presieduta dal Generale Caneva e promossa dall’allora Presidente del Consiglio Orlando, istituita nel gennaio 1918 e chiusa nei primi mesi del 1919.

“Qui si fucila senza pietà!”: queste le parole con cui Monsignor Longhin illustrava al Prevosto di Montebelluna il fronte dei nostri soldati nei mesi successivi alla citata disfatta di Caporetto, poche parole che dipingono con chiarezza il quadro di orrore e di devastazione, considerando come furono sottoposti alla fucilazione persone dalla storia più disparata, in alcuni casi vittime di giudizi arbitrari, spesso da parte di uomini psicologicamente instabili, in altri responsabili reali di omicidi e di violenze spesso efferate anche contro i civili, in altri ancora uomini che avevano disertato o si erano venduti come spie al nemico. Nessuna cerimonia di sepoltura o commemorazione, di loro c’è traccia unicamente nelle ricerche di chi in questi cento anni ha provato a portare alla luce la verità; alla presentazione interverranno, oltre agli autori, il dottor Marco Pluviano,  la dottoressa Irene Guerrini, il professor Marco Mondini, il giornalista e regista Stefano Amadio, voce narrante del documentario.
L’uscita in sala è prevista nel mese di giugno, nell’ambito di un tour che toccherà tutte le città italiane.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.