70ma Berlinale: Orso d’Oro a “There Is No Evil” di Mohammad Rasoulof, Orso d’Argento per Elio Germano ed i fratelli D’Innocenzo

(MyMovies)

Si è svolta questa sera, sabato 29 febbraio, la cerimonia di premiazione della 70ma Berlinale, che ha visto il debutto come direttore artistico di Carlo Chatrian: la giuria presieduta da Jeremy Irons e composta da  Bérénice Bejo, Luca Marinelli, Bettina Brokemper, Annemarie Jacir, Kenneth Lonergan e Kleber Mendonça Filho, ha conferito l’Orso d’Oro a There Is No Evil dell’iraniano Mohammad Rasoulof, non presente in sala in quanto il suo paese lo ha privato del passaporto. Il Gran Premio della Giuria è andato a Eliza Hittman per Never Rarely Sometimes Always, mentre il sudcoreano Hong Sangsoo con The Woman Who Ran ha conseguito l’Orso d’Argento per la Miglior Regia. Premio per il Contributo Artistico a Dau. Natasha diretto da Ilya Khrzhanovskiy e Jekaterina Oertel, assegnato al direttore della fotografia Jurgen Jurges.
Il Premio speciale è andato a Delete History (Benoit Delépine e Gustave Kervern).
Buone notizie per i nostri colori: Orso d’Argento per Elio Germano, Miglior Attore, interprete di Ligabue in Volevo nascondermi di Giorgio Diritti, e Orso d’Argento per la Miglior sceneggiatura ai fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo (Favolacce, film di cui sono anche registi).
Di seguito, l’elenco di tutti i premiati.

Elio Germano (Repubblica)

Orso d’Oro: Sheytan Vojud Nadarad (There is no Evil, Mohammad Rasoulof). Orso d’Argento Gran Premio Della Giuria: Eliza Hittman (Never Rarely Sometimes Always). Orso d’Argento Miglior Regia: Hong Sang-soo (The Woman Who Ran). Orso d’Argento Migliore Attrice
Paula Beer (Undine). Orso d’Argento Migliore Attore: Elio Germano (Volevo  nascondermi). Orso d’Argento Miglior Sceneggiatura: Favolacce (Damiano & Fabio D’Innocenzo). Orso d’Argento Miglior Contributo Artistico: Jurgen Jurges per la fotografia di DAU. Natasha. Orso d’Argento Premio Speciale 70esima Edizione Berlinale: Delete History (Benoît Delépine e Gustave Kerven).

Sezione IncontriMiglior Film: The Works And Days (Of Tayoko Shiojiri In The Shiotani Basin, CW Winter e Anders Edström). Premio Speciale della Giuria: The Trouble With Being Born (Sandra Wollner).Miglior Regia: Cristi Puiu (Malmkrog Matías Piñeiro), Isabella (Menzione Speciale). Premio al Miglior Documentario: Irradiated (Rithy Panh); Notes From The Underworld (Tizza Covi e Rainer Frimmel, Menzione Speciale). Gwff Best First Feature Award: Los Conductos ( Camilo Restrepo); Naked Animals (Melanie Waelde, Menzione Speciale).

Orso d’Oro al Miglior Cortometraggio: T (Keisha Rae Witherspoon). Orso d’Argento Premio della Giuria Cortometraggi: Filipiñana (Rafael Manuel). Short Film Award: Genius Loci (Adrien Mérigeau). Premi della Giuria Ecumenica: There Is No Evil (Mohammad Rasoulof, Competition); Father ( Srdan Golubović, Panorama); Zero (Kazuhiro Soda, Forum). Premio Fipresci:Undine (Christian Petzold, Competition); The Metamorphosis Of Birds (Catarina Vasconcelos, Encounters); Mogul Mowgli ( Bassam Tariq, Panorama); The Twentieth Century (Matthew Rankin, Forum).

 


Una risposta a "70ma Berlinale: Orso d’Oro a “There Is No Evil” di Mohammad Rasoulof, Orso d’Argento per Elio Germano ed i fratelli D’Innocenzo"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.