La Cineteca del Veneto ospite della “Notte degli Archivi” e di “Archivissima 2020”, parlando di donne

La Cineteca del Veneto sarà ospite della Notte degli Archivi (5 giugno, a partire  dalle ore 18.00) e di Archivissima 2020 (5- 8 giugno) con una specialissima selezione dai Cinegiornali in Archivio totalmente dedicata alle donne e alla loro immagine nei media di divulgazione di massa. Il 5 giugno, infatti, si svolgerà la quinta edizione de La Notte degli Archivi, patrocinata dall’ANAI – Associazione Nazionale Archivistica Italiana, rientrante nel programma del festival Archivissima, dedicata a quelle figure femminili protagoniste di storie di cambiamento e trasformazione: per la prima volta l’iniziativa assume una dimensione nazionale coinvolgendo archivi di tutta Italia.
Giugno non solo è il mese in cui si ricorda la nascita della Repubblica, ma anche la conquista del voto delle donne in Italia, in quanto, dopo l’esordio alle elezioni amministrative tra marzo e aprile del 1946, il referendum del 2 e 3 Giugno 1946 rappresentò la prima occasione di consultazione politica nazionale in cui poterono manifestare un loro diritto, inizio di un cammino che porterà ad una sempre più consapevole affermazione della figura femminile nella società.

Partendo da queste considerazioni, la Cineteca del Veneto ha scelto per la Notte degli Archivi e per Archivissima di selezionare alcune notizie estratte dai Cinegiornali degli anni ’60. Attraverso l’analisi del linguaggio di questi documenti preziosi si può infatti comprendere come l’emancipazione femminile sia stata e sia tutt’ora un percorso lunghissimo, dovendo lottare contro i consueti e retrivi stereotipi che intendono considerare  la figura della donna quasi esclusivamente per la sua bellezza, per la sua esteriorità, con un ruolo ruolo strettamente legato all’ambiente domestico.
Archivissima, il Festival degli Archivi, avrà quindi luogo dal 5 all’8 giugno a Torino: quattro giorni per scoprire, raccontare, approfondire i patrimoni culturali, le collezioni, la storia degli Archivi; ideato e sostenuto da Promemoria, è organizzato dall’Associazione culturale Archivissima in collaborazione con il Polo del ‘900, e sarà arricchito dalla programmazione di Archivissima EXTRA.
Da sottolineare che moltissimi dei contenuti della  Cineteca del Veneto, una volta restaurati, vengono resi disponibili gratuitamente al grande pubblico su TecaTV, web tv e canale on demand che raccoglie, oltre ai documenti della Cineteca anche film, documentari e corsi online. (Fonte:comunicato stampa)

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.