Premio Internazionale alla produzione cinematografica Francesco Misiano 2021

Da Giovanni Scarfò, Presidente Centro Studi Ricerche e Formazione “Francesco Misiano”, ricevo e pubblico la seguente nota stampa

Tra maggio e luglio 2021 si svolgerà l’ottava edizione del Premio Cinematografico Francesco Misiano che, dal 2008 al 2018, ha avuto luogo in Italia (Ardore, Bologna, Torino) e all’estero (Mosca, San Pietroburgo e Berlino). Il Premio si svolge grazie al contributo della Regione Calabria (Avviso Pubblico 2019 per la valorizzazione del sistema dei beni culturali. Azione3Tipologia3.2- Valorizzazione di eventi storici e di personalità rilevanti in ambito regionale) e del Comune di Ardore, con la collaborazione dell’Istituto Professionale Statale per l’Industria e L’Artigianato di Siderno/Locri, e dei Comuni di San Luca, Caraffa del Bianco e Santo Stefano d’Aspromonte. Con l’istituzione del Premio Internazionale alla Produzione Cinematografica dedicato a Francesco Misiano, il Centro Studi, fin dall’epoca della sua fondazione, si è prefisso lo scopo di promuovere e sostenere una iniziativa che portasse alla giusta attenzione le dinamiche che sottendono alla problematica della produzione cinematografica, con l’obiettivo di individuare quanti, delle passate e delle presenti generazioni, hanno dato impulso alla crescita del cinema italiano ed internazionale.

Corrado Alvaro (Wikipedia)

Tutto ciò, nello spirito in cui operò Francesco Misiano, con lo scopo di cercare, nello stesso tempo, di essere di supporto a quei “coraggiosi ” che, ancora oggi, si avventurano ad intraprendere la strada difficile, ma affascinante, del cineasta, in una Regione che ha una natura ed un paesaggio con tante caratteristiche per diventare una set naturale della produzione cinematografica. Il premio di quest’anno è rivolto alla critica cinematografica, di ieri e di oggi, con un omaggio a Corrado Alvaro, che ad essa ha dedicato “quasi una vita”, con la capacità di spostare di continuo l’attenzione ai fenomeni più svariati, dal cinema al film, dall’autore al fruitore, dal testo al contesto[…],riuscendo ad interpretare fenomeni che al critico professionista sfuggivano” (Gian Piero Brunetta).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.