Un ricordo di Novello Novelli

Novello Novelli

Sguardo ammantato in egual misura da una certa ironia e da un appena velato disincanto, occhiaie profonde, un volto dai lineamenti ruvidi che sembrava scolpito nel marmo ed un modo di porsi in scena del tutto naturale, accompagnato dalla parlata sciolta, espressa con la caratteristica inflessione da “buon toscanaccio”: Novello Novelli (Novellantonio all’anagrafe, Poggibonsi, 1930), scomparso lo scorso 10 gennaio, uno degli ultimi caratteristi del nostro cinema, debuttò sul grande schermo nel 1981 con Ad Ovest di Paperino (che a sua volta segnò l’esordio registico di Alessandro Benvenuti, anche attore insieme agli altri due Giancattivi, Athina Cenci e Francesco Nuti), facendo seguito ad una costante attività all’interno del Teatro Metastasio di Prato, una volta entrato nel mondo dello spettacolo in qualità di impresario dei fratelli Mario e Pippo Santonastaso, dopo i trascorsi come geometra.

(FilmTv)

Indimenticabile il sodalizio espresso con il citato Nuti, quale perfetta spalla nell’accompagnarne la comicità dai toni surreali e a volte scossa da una certa nevrastenia, sia nei film in cui era solo attore (Madonna che silenzio c’è stasera; Io, Chiara e lo Scuro, 1982; Son contento, 1983, tutti per la regia di Maurizio Ponzi), sia in quelli che lo vedevano anche regista e sceneggiatore (Casablanca, Casablanca; Tutta colpa del paradiso, ambedue del 1985; Stregati, 1986; Caruso Pascoski di padre polacco, 1988, Willy Signori e vengo da lontano, 1989; Occhiopinocchio, 1995; Il signor Quindicipalle, 1998; Io amo Andrea 1999); tra le tante altre interpretazioni di Novelli si possono ricordare il nonno Annibale di Benvenuti in casa Gori, 1990, che compare anche nel suo sequel, Ritorno in casa Gori, 1996, entrambi diretti da Benvenuti, e lo Zingaro di Cari fottutissimi amici (1994, Mario Monicelli), mentre l’ultima apparizione risale al 2014 (Uscio e bottega, Marco Daffra).

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.