Festival Mix Milano 33ma edizione, il palmarès

(Amazon)

Si è conclusa ieri, domenica 23 giugno, la 33ma edizione del Festival Mix Milano di Cinema Gay Lesbico e Queer Culture, diretto da Andrea Ferrari, Debora Guma e Rafael Maniglia, che si è confermato ancora una volta un appuntamento dal forte impatto, volto a far conoscere ed incontrare opere e protagonisti della migliore cinematografia e produzione audiovisiva LGBTQ+ nazionale e internazionale, con tantissime anteprime, incontri, ed eventi speciali, ospiti, momenti di musica, spettacolo e riflessione.
Il Premio del pubblico, che ha potuto esprimere le proprie preferenze tramite l’applicazione Festival Mix Milano, è andato a Benjamin di Simon Amstell, mentre Miglior Lungometraggio è risultato Rafiki, per la regia di Wanuri Kahiu, con la seguente motivazione espressa da Michela Murgia, presidentessa della Giuria: “Per la capacità di rigenerare la riflessione sul tema dell’amore lesbico in un contesto geografico e culturale che lo carica di inedite sfumature politiche. La scelta del contesto post coloniale – espresso dal bilinguismo e dalla compresenza di religiosità tribale e cristiana – racconta molto efficacemente cosa significhi uscire dagli schemi dentro alla sovrapposizione tra più sistemi oppressivi. La pellicola trasmette l’energia dei colori e delle forme di un mondo giovane in mutamento, ma la delicatezza dei gesti delle due bravissime protagoniste ribadisce il cuore della ribellione dell’amore: prima che per il permesso di fare, si lotta per l’intenzione di essere, costrette tutti i giorni a scegliere tra sicurezza e libertà”.

(Quinlan.it)

Rafiki ha ottenuto anche il premio Cultweek, assegnato dalla Giuria composta da Gabriele Porro, Marina Visentin e Andrea Meroni.
Restando nell’ambito dei lungometraggi, il titolo d’apertura del Festival, Greta (Armando Praça), si è aggiudicato una Menzione Speciale (“Esordio formalmente originale, già maturo, capace di sviluppare in un contesto di solitudine e di affascinante durezza sociale ed emotiva, una speranza di relazioni umane e familiari alternative. In questo caso, un rapporto non convenzionale, nel suo potenziale di emarginazione, diventa più capace, più creativo nel cercare la soluzione a bisogni che toccano ogni persona di questo pianeta”) assieme al Premio Cielo Festival Mix, che gli garantirà la trasmissione televisiva sull’omonimo canale; riguardo invece la sezione Documentari la Giuria presieduta da Cristina Piccino ha conferito il premio di Miglior Documentario a Cassandro, The Exotico! di Marie Losier (“Nel ritratto estremamente intimo di un personaggio espressione capovolta di una radicata tradizione popolare, la regista riesce a interrogare il proprio mezzo cinematografico costruendo un racconto sfaccettato e complesso che dal particolare raggiunge l’universale”), cui è andato anche il Premio MIX LaF consegnato da Luca Bagni Amadei, programming coordinator laF- tv di Feltrinelli, che lo trasmetterà sul suo canale.

(FilmTv)

Menzione speciale per  Gay Chorus Deep South di David Charles Rodriguez, inserito nel programma USA Stonewall50 (“Per la capacità di rappresentare le conflittualità sui diritti dell’individuo negli Stati Uniti che si ritengono faro di libertà ma riflettono invece sentimenti reazionari diffusi in tutto il mondo”). Infine, nella sezione Cortometraggi, la cui giuria risultava composta da 13 giovani appartenenti a diverse categorie della sigla LGBT+, Miglior cortometraggio  è risultato Projekt Baby di Johannes Pico Geertsen (“La nostra scelta ricade su un cortometraggio che abbiamo apprezzato per la varietà di temi trattati tra cui omogenitorialità, l’omofobia interiorizzata e la violenza omofobica. Abbiamo gradito inoltre la fotografia e la sceneggiatura che con ironia tocca argomenti importanti per la comunità LGBT+”), con una Menzione Speciale conferita a Pepitas di Alessandro Sampaoli (“Abbiamo deciso di affidare una menzione speciale a Pepitas perché con brillante ironia tratta del rapporto generazionale tra nonna e nipote”).

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.