Omaggio ad Ettore Scola sulla sala virtuale “Più Compagnia”

Prende il via oggi, sabato 20 giugno, alle ore 21, per concludersi sabato 25 luglio, Sabato Scola, l’omaggio organizzato su Più Compagnia, la sala virtuale de La Compagnia di Firenze, che accompagnerà lo spettatore in un viaggio nel cinema di Ettore Scola, un autore che attraverso le sue opere ha saputo narrare la storia del nostro paese con attente annotazioni storiche, sociologiche e politiche delineate grazie a sceneggiature particolarmente cesellate (spesso scritte in collaborazione con Ruggero Maccari e il duo Age & Scarpelli) e ad una regia attenta tanto all’aspetto visivo quanto ad offrire il giusto risalto alle interpretazioni degli attori.
Per oltre cinquant’anni Scola ha raccontato nel suo cinema l’Italia e gli italiani, con il suo tratto autoriale, il suo sguardo profondo, poetico e disincantato, per opere dall’ampio respiro cinematografico, idonee a travalicare gli italici confini, come testimoniano gli importanti riconoscimenti ottenuti anche all’estero, in virtù appunto della suddetta felice combinazione fra un attento lavoro di scrittura ed un afflato visivo il più delle volte improntato alla libera espressione della sintassi cinematografica. Più Compagnia propone una selezione di film, classici intramontabili e altri da riscoprire, che saranno sempre preceduti da una introduzione critica realizzata per l’occasione.
Per accedere alla sala virtuale Più Compagnia basta andare sul sito www.cinemalacompagnia.it (Ingresso con introduzione e film a 3.99 euro).

(NientePopCorn)

Il viaggio cinematografico parte con La famiglia, 1987, (20/06, ore 21), dove i “salti” temporali dal 1906 al 1986 creano una perfetta simbiosi fra eventi storici, quotidianità borghese (il corridoio in penombra come luogo di memoria e transito delle varie generazioni) e le mutazioni del costume sociale, proseguirà con Ballando ballando, 1983, (27/06), un viaggio in cinquant’anni di storia francese, dal Fronte Popolare, alla Seconda guerra mondiale, alla Liberazione. Nel primo sabato di luglio, la rassegna propone Una giornata particolare, 1977, (04/07), storia di una tenera amicizia fra una casalinga (Sophia Loren) e un radiocronista (Marcello Mastroianni) che avranno modo di confrontare i loro comuni destini di persone umiliate e sopraffatte dagli eventi all’interno della storica data del 6 maggio 1938, giorno della visita di Adolf Hitler a Roma. E poi Mario, Maria e Mario, 1993, (11/07), sulla transizione del Partito Comunista Italiano in Partito Democratico della Sinistra attraverso gli occhi di una giovane coppia in crisi matrimoniale e Brutti, sporchi e cattivi, 1975, (18/07), Premio per la miglior regia al 29mo Festival di Cannes, dove i toni ironici assecondano una caratterizzazione grottesca e “popolare”, spietata ed iperrealista nella sua esibita sgradevolezza di ambienti, personaggi e situazioni, dagli evidenti richiami pasoliniani. Chiuderà la rassegna Passione d’amore (25/07), 1981, tratto da Fosca, il più famoso romanzo dello scrittore Igino Ugo Tarchetti, uscito a puntate sulla rivista Il pungolo nel 1869 e composto in volume nello stesso anno. (Fonte parziale: comunicato stampa)

 

 

 


2 risposte a "Omaggio ad Ettore Scola sulla sala virtuale “Più Compagnia”"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.