“Un bel giorno mi imbarcai su un cargo…” Ciao Angelo

Angelo Infanti
Angelo Infanti
Angelo Infanti è morto ieri sera in un ospedale di Tivoli , dove era stato ricoverato qualche giorno prima per un infarto. Dopo la recente scomparsa di Vincenzo Crocitti, se ne va un altro grande caratterista, rappresentante del nostro cinema più popolare, capace di delineare personaggi indimenticabili senza troppi sforzi, sfruttando la mimica dei gesti e dello sguardo, vantando inoltre una grande presenza scenica. Alzi la mano chi non ricorda il viveur fanfarone Manuel Fantoni, alias Cuticchia Cesare, nello splendido Borotalco,’82, di Carlo Verdone: “Un bel giorno mi imbarcai su un cargo battente bandiera liberiana…”, degna conclusione di tutte le fregnacce che ha impiantato ad uso e consumo dell’imbranato venditore di enciclopedie che lo ascolta affascinato.

Non è neanche da trascurare il ruolo del misterioso seduttore della povera Magda (Irina Sanpiter) nel precedente Bianco, rosso e Verdone, giocato com’è tra sguardi silenti e l’uso parco e mirato dei dialoghi. Nato a Zagarolo, nei pressi di Roma nel 1939, Infanti si era accostato al mondo del cinema intorno agli anni ‘60. Al suo attivo risultano più di cento partecipazioni, comprendendo nel novero anche le serie tv, alternando ruoli in capolavori della storia del cinema, come in numerosissimi film di genere: Il Padrino di Francis Ford Coppola, dove recitava il ruolo di Fabrizio, nell’intermezzo siciliano del film, Il gattopardo di Luchino Visconti, o ancora All’ombra del delitto di Claude Chabrol e poi tutta una serie “all’italiana”, dai poliziotteschi alle commedie, non disdegnando il filone erotico ( la serie Emanuelle nera). La sua ultima apparizione sul grande schermo risale allo scorso anno, nella parte del padre di Claudia Gerini nella commedia Ex.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.