Un ricordo di Herbert Lom

Herbert Lom
Herbert Lom
Il nome di Herbert Lom, all’anagrafe Herbert Karel Angelo Kuchacevič ze Schluderpacheru, probabilmente non dirà nulla a molti, a meno che non citi il suo ruolo più famoso, quell’ispettore capo Dreyfus, che ha interpretato a partire da Uno sparo nel buio, (A Shot in the Dark, ’64, Blake Edwards) contraltare, “martirizzato” in puro stile slapstick, della goffaggine del detective Closeau- Peter Sellers: dal taglio del dito con la ghigliottina per i sigari, passando per il tic che si presenterà da qui in poi puntuale ogni volta che verrà semplicemente nominato il maldestro sottoposto, senza dimenticare il ricovero in apposita struttura, sino al piano da mad doctor per eliminare il poliziotto (La pantera rosa sfida l’ispettore Closeau, The Pink Panther Strikes Again, ’76, sempre per la regia di Edwards)… Indimenticabile anche il “grido di battaglia”: “Dammi dieci uomini come Closeau e io ti distruggo il mondo”.

Herbert Lom e Peter Sellers
Herbert Lom e Peter Sellers
L’attore ceco (Praga, 1917) è morto a Londra lo scorso giovedì, 27 settembre: nel corso della sua carriera ha recitato circa in cento pellicole, e in ognuna ha lasciato il segno per la sua interpretazione, sempre calzante nel ruolo affidatogli e contraddistinta da un certo elegante aplomb. Debutta nel film ceco Zena pod křížem, ’37, Vladimir Slavínský, progredendo man mano da semplice attore di supporto a ruoli di non protagonista o interprete principale, in particolare una volta trasferitosi in Inghilterra, nel ’39, iniziando ad apparire in molti film inglesi; interpretò due volte il ruolo di Napoleone Bonaparte (Il nemico di Napoleone, Carol Reed, ’42 e Guerra e pace, ’56, King Vidor), lo si è visto in grandi produzioni cone Spartacus, Stanley Kubrick, ’60, o El Cid, ’61, Anthony Mann, e lo si ricorda con piacere affiancare (era il sig. Harvey) Sellers e Alec Guinnes in quel condensato di humour tipicamente british che è La signora omicidi(The Ladykillers, ‘55, Alexander Mackendrick).

Nel video, una scena tratta da La pantera rosa sfida l’ispettore Closeau.


4 risposte a "Un ricordo di Herbert Lom"

    1. Eh, quelli della vecchia guardia, ormai, pian pianino… E’ nell’ordine delle cose, ma vai a trovare chi possa prendere il posto di certi attori… Pochi, mosche bianche…

      "Mi piace"

  1. Un professionista serio e preparato. Lo ricordo bene nel ruolo di Napoleone in “Guerra e pace” di K. Vidor – interpretazione breve ma intensa – e nei panni di un enigmatico capitano Nemo ne “L’isola misteriosa”. Come hai sottolineato tu, tanti sono stati i film ai quali ha preso parte Herbert Lom, ma senza dubbio l’attore viene ricordato soprattutto per la serie di film sulla Pantera Rosa. Concordo con te, certi attori di un tempo sono difficili da sostituire oggi….
    Un saluto,
    Francesco

    "Mi piace"

    1. Forse è proprio quello che si è perso oggi, tranne qualche felice eccezione e senza generalizzare, il senso della professionalità, del “mestiere dell’attore” propriamente detto… Comunque i bravi attori, piccoli o grandi che siano i ruoli interpretati, vivranno sempre nel ricordo di quanti li hanno apprezzati.
      Saluti,
      Antonio

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.