Nastri d’Argento Doc 2016: le tre cinquine finaliste

87%20ORESono state rese note oggi, venerdì 19 febbraio, le tre cinquine finaliste relative ai Nastri d’Argento 2016 per i migliori documentari dell’anno. I giornalisti cinematografici hanno annunciato anche tre premi speciali dedicati ad altrettanti film (Esuli: le guerre, Barbara Cupisti; Torn, Alessandro Gassmann; 87 ore, Costanza Quatriglio) che hanno sottolineato con forza episodi di cronaca nei quali è forte il rapporto tra cinema e giornalismo nel rappresentare l’attualità più urgente e drammatica. Come già comunicato, i due Nastri speciali 2016 vanno a Fuocoammare di Gianfranco Rosi, e a Ridendo e scherzando, Ritratto di un regista all’italiana diretto da Paola e Silvia Scola, in omaggio a Ettore Scola, mentre i premi dei 70 anni vedono un riconoscimento per Antonietta De Lillo e Gianfranco Pannone, per il loro impegno nel cinema del reale, rispettivamente con Oggi insieme, domani anche e L’esercito più piccolo del mondo.
Due riconoscimenti anche a Il segreto di Otello di Francesco Ranieri Martinotti, con la produzione di Andrea Sisti, e a Filmstudio mon amour di Toni D’Angelo. Raccontano due luoghi ‘mitici’ non solo per il cinema romano ma per la tradizione e la storia quotidiana del grande cinema italiano.
La consegna dei Nastri avrà luogo a Roma, presso la Casa del Cinema, giovedì 25 febbraio. Di seguito, l’elenco dei finalisti nelle rispettive categorie.

I-sogni-del-lago-salato_imagefullwideCinema del reale: I bambini sanno (Walter Veltroni). I sogni del lago salato (Andrea Segre). Louisiana,The Other Side (Roberto Minervini). Napolislam (Ernesto Pagano). Registro di classe (Gianni Amelio e Cecilia Pagliarani).

locandina-Bini_DraftCinema, spettacoli, cultura: Alfredo Bini ospite inatteso (Simone Isola); A proposito di Franco (Gaetano Di Lorenzo). Dietro gli occhiali bianchi (Valerio Ruiz). La passione e l’utopia (Mario Canale). S Is For Stanley (Alex Infascelli).

Bella-e-perduta_manifestoA3_RGBDocufilm: Bella e perduta (Pietro Marcello). Italian Gangsters (Renato De Maria). La nostra quarantena (Peter Marcias). Mia madre fa l’attrice (Mario Balsamo). Sexxx (Davide Ferrario).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...