Un ricordo di Harry Dean Stanton

Nessun film con Harry Dean Stanton o M. Emmet Walsh sarà mai un fiasco (Roger Ebert, critico cinematografico).

Harry Dean Stanton

Anche se lo stesso critico, almeno da quanto può leggersi sul web, scrisse che Un piccolo sogno (Dream a Little Dream, 1989, Marc Rocco), è l’ eccezione che conferma la regola, non si può negare che l’attore americano, morto ieri, sabato 16 settembre, a Los Angeles (era nato ad Irvine, nel 1926), abbia offerto, tanto al mondo del cinema quanto a quello della televisione, interpretazioni piuttosto intense, “vissute”, espresse ora con modalità più defilate, da eccellente caratterista, altre maggiormente incisive.
Da ricordare a tale ultimo riguardo l’intensa prova delineata quale protagonista di Paris, Texas diretto nel 1984 da Wim Wenders, film che vinse la Palma d’Oro al 37mo Festival di Cannes, il cui iter narrativo e la conseguente messa in scena apparivano in simbiosi con il suo fisico non propriamente imponente, ma con un carisma nascente soprattutto dallo sguardo in apparenza spento e dal modo di porsi, laconico e distaccato, doti che lo hanno reso in particolare fra gli attori preferiti di registi quali  John Milius, David Lynch e Monte Hellman.

 

2 risposte a “Un ricordo di Harry Dean Stanton

  1. Non ebbe molto successo neanche “She’s so lovely” , ma di quel film mi è rimasta impressa la frase che lui ripeteva sempre “chiudi quel forno” e che è entrata nel mio lessico familiare.
    Sono certa che ti aspetti che arrivi qualcuno a ricordare il ruolo di Brett in “Alien”, e quella persona sono io. Magari non sarà stata la sua più grande interpretazione, ma accidenti se ce lo ricordiamo chiamare Jonesy, ficcarsi in quello stanzone pieno di catene e beccarsi una testata dell’alieno.
    Un attore a cui sono molto affezionata.

    Liked by 1 persona

    • Lo rammento in ambedue i titoli (soprattutto in “Alien”) e in tante altre interpetazioni, ma quella relativa al film di Wenders mi è rimasta nel cuore. Grazie, un saluto.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...