Festa del Cinema di Roma XII Edizione: qualità, novità e formazione

“La nostra ambizione è di non essere solo una Festa, ma di contribuire a portare un’aria di festa nel segno della qualità, della novità e della formazione in città, nelle sale, perfino negli incassi.
Il ponte fra creatività e industria, ben rappresentato dalla partnership con MIA, il Mercato Internazionale dell’Audiovisivo prodotto da ANICA e APT, è forse il più arduo da costruire ma anche il più dinamico e duraturo. La nostra vera scommessa.
Senza questo la Festa sarebbe solo un party e noi non lo vogliamo e soprattutto non possiamo permettercelo. Sì, amiamo il red carpet e, certo, amiamo le star, che ci saranno. Ma le stelle talvolta sono comete e noi oggi abbiamo più che mai bisogno di pianeti pieni di senso. L’esperienza di questi dodici anni di Festa, salvo una breve interruzione, mi insegna che si può fare. Ma è obbligatorio non smettere mai di immaginare, pensare, condividere, e soprattutto ascoltare. Andando oltre i (nostri) confini”.

Piera Detassis

Sono le parole di Piera Detassis, presidente della Fondazione Cinema per Roma a rivelare lo spirito che animerà la XII Edizione della Festa del Cinema, che prenderà il via giovedì 26 ottobre per concludersi domenica 5 novembre, del tutto in linea con il pensiero del direttore artistico Antonio Monda, il quale ha espresso l’intenzione di fare tesoro del buon riscontro avuto dalla scorsa edizione della kermesse Capitolina, mediando fra qualità e varietà, proponendo film provenienti da ogni parte del mondo. Viene dunque mantenuta invariata la struttura di base, un’unica Selezione Ufficiale senza concorso tranne quello del pubblico, gli Incontri Ravvicinati, una Retrospettiva, i Restauri e gli Omaggi, senza dimenticare un’idea che ha raccolto molto successo, i Film della nostra vita, attraverso la quale ogni selezionatore sceglie l’opera che predilige di un particolare genere (quest’anno è di scena il musical) , e  la mostra d’arte, che proporrà nel cuore dell’Auditorium il dialogo tra sei artisti, sei registi e sei scrittori.

 Il pubblico avrà a disposizione numerose sale: da quelle presso il Parco della Musica (Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio Gianni Borgna, Studio 2, Studio 3, Auditorium Arte, 3 e Google Cinema Hall) all’Auditorium del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, dalla Casa del Cinema al Cinema Trevi, dal My Cityplex Europa a Rebibbia Nuovo Complesso e Rebibbia Femminile, dal Policlinico Universitario Agostino Gemelli al Teatro Palladium, da via Condotti a via Frezza fino al Teatro di Tor Bella Monaca. Accanto all’Auditorium Parco della Musica sorgerà il Villaggio del Cinema, costituito da padiglioni e stand in acciaio, vetro e legno, appositamente realizzati per la manifestazione e i suoi visitatori.

Vittorio e Paolo Taviani

La Selezione Ufficiale ospita 39 film, con l’obiettivo di offrire qualità edeccellenza in tutte le espressioni cinematografiche: nel cinema indipendente, nella produzione di genere, nell’opera di autori affermati, in quella di registi emergenti, nella ricerca e nella sperimentazione, nel cinema di dichiarata vocazione spettacolare, nell’animazione, nella visual art e nei documentari. Nella sezione troviamo anche il titolo d’apertura, Hostiles, diretto da Scott Cooper, e quello di chiusura, The Place, di Paolo Genovese, presentato all’interno degli Eventi Speciali, in rappresentanza dei nostri colori insieme ad Una questione privata di Paolo e Vittorio Taviani, dall’omonimo romanzo di Beppe Fenoglio.
All’interno della Selezione Ufficiale, trovano poi posto i film presentati in collaborazione con Alice nella Città e la sezione Tutti ne parlano, uno spazio dedicato ad alcuni titoli che arrivano alla Festa dopo un sorprendente esordio internazionale.

David Lynch

Questa edizione dedica ampio spazio agli Incontri Ravvicinati con registi, attori e grandi personalità del mondo della cultura e dello sport, come quello con David Lynch, che riceverà il Premio alla Carriera o, fra gli altri, i nostri Rosario Fiorello, Gigi Proietti e Nanni Moretti. Si rivela piuttosto interessante la  retrospettiva intitolata La scuola italiana , curata da Mario Sesti, che si svolgerà al Cinema Trevi, realizzata con Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà ed intende mettere in luce, attraverso una suddivisione tematica, i generi rivisitati dalla nostra cinematografia (dal western al thriller) ma anche quelli inventati (come il peplum), fino ad arrivare all’esplorazione del lavoro fondamentale, ma spesso meno noto, di alcune grandi figure, guidate da una tradizione millenaria di gusto ed abilità estetiche: un viaggio fra le competenze di tecnici e artigiani, direttori della fotografia e montatori, scenografi e costumisti che hanno fatto la storia del cinema italiano, mettendo a frutto geniali e spesso felici intuizioni, dando al mondo della settima arte una connotazione ed una fascinazione forse ingenua, ma connotata da una sana creatività.

Riguardo la sezione Restauri e Omaggi, in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà, Centro Sperimentale di Cinematografia e Infinity, verranno proposti quattro film, in versione restaurata, che hanno fatto la storia del nostro cinema: dallo straordinario connubio tra ricostruzione storica e narrazione operato da Giuliano Montaldo in Sacco e Vanzetti alle nevrosi dell’uomo borghese e tecnologico espresse da Marco Ferreri in Dillinger è morto; dall’inarrivabile comicità verbale e fisica di Totò in Miseria e nobiltà di Mario Mattoli all’irresistibile mix di umorismo e malinconia di Carlo Verdone in Borotalco.

I film della nostra vita: per il terzo anno consecutivo, il direttore artistico Antonio Monda e i membri del comitato di selezione – Mario Sesti (coordinatore artistico), Richard Peña, Giovanna Fulvi, Alberto Crespi, Francesco Zippel, Valerio Carocci – proporranno agli spettatori una breve ma suggestiva antologia di “film da amare” nell’ambito del musical: ogni selezionatore condividerà con il pubblico il film che lo ha appassionato, discutendone con autori, attori e ospiti.
Da segnalare l’allestimento di una serie di mostre, come Trame d’autore- Sei video-opere fra arte e letteratura (Auditorium Parco della Musica – Studio 2 – Studio 3 | 26 ottobre – 5 novembre | Dal lunedì al venerdì ore 17 – 21 | Sabato, domenica e 1 novembre ore 17 – 22), un progetto promosso e ideato da Simona Marchini, in cui vengono presentate sei opere-video che nascono dall’interazione di sei artisti, sei scrittori e sei registi o I volti di Totò (Auditorium Parco della Musica – Foyer Sinopoli | 26 ottobre – 5 novembre), che nasce in seguito al restauro di Miseria e nobiltà: il Centro Sperimentale di Cinematografia ha infatti estratto dalla sua fototeca alcune foto di Totò, tratte dai suoi film più celebri ma anche da quelli meno noti al grande pubblico.

La sala cinema al Policlinico Gemelli di Roma

Rilevanti poi eventi come la previsione, dal 30 ottobre al 3 novembre, a Rebibbia N.C. e Rebibbia Femminile di cinque appuntamenti internazionali, aperti a liberi, detenuti e detenute: un esperimento di integrazione attraverso il Cinema e il Video-Teatro, con proiezioni pomeridiane e serali ed infine l’avvio di una nuova collaborazione, proponendo ai pazienti del Policlinico Gemelli, in contemporanea con le sale dell’Auditorium Parco della Musica, due film selezionati nel Programma Ufficiale della Festa, che saranno proiettati nella sala cinema della struttura ospedaliera, presentata nell’ aprile 2016 ed entrata a regime a settembre dello stesso anno con un programma bisettimanale, il martedì per tutti i pazienti e il giovedì dedicata ai reparti pediatrici.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.