Milano, MIC-Museo Interattivo del Cinema: sabato 1 febbraio la proiezione di “Buñuel nel labirinto delle tartarughe”

(Animation Italy)

Sabato 1 febbraio, alle ore 20.00, al MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano avrà luogo la proiezione evento del film d’animazione Buñuel nel labirinto delle tartarughe del regista spagnolo Salvador Simò, tratto dalla graphic novel di Fermín Solís Buñuel in the Labyrinth of the Turtles.
La narrazione verte su una storia vera, cominciata con un colpo di fortuna:dopo l’amara delusione lasciata dall’esito infausto del suo film L’âge d’or, il cineasta Luis Buñuel prende le distanze dal suo amico e collaboratore Salvador Dalì per cercare altre strade. La fortunata vincita alla lotteria dell’amico scultore Ramón Acín gli consentirà di intraprendere un nuovo progetto, documentare la vita a Las Hurdes, una delle zone più povere della Spagna, al confine con il Portogallo. Grazie ad una suggestiva combinazione tra animazione ed estratti tratti dall’opera filmica originale (il documentario Las Hurdes, 1933), si delinea un viaggio affascinante e drammatico da cui emerge un momento chiave della vita di Buñuel, in bilico tra la ricerca di una sua libertà espressiva e i nodi irrisolti di un passato più e meno recente.

(laulilla film blog)

Sarà infatti dal documentario Las Hurdes che il regista abbandonerà il Surrealismo per un cinema più legato al realismo e alla denuncia sociale. Buñuel nel labirinto delle tartarughe ha vinto il Premio come Miglior Film d’Animazione agli European Film Awards 2019 e sarà distribuito nelle sale da Draka Distribution a partire dal 5 marzo. A seguire verrà proiettato il citato Las Hurdes, mediometraggio del 1933 in cui il cineasta denuncia l’arretratezza di una regione priva di strade e di elettricità, devastata dalla povertà e dalla diffusione di malattie. Un’opera cruda e drammaticamente neorealista, censurata dalla Repubblica spagnola per la sua schiettezza e in seguito usato come strumento di propaganda contro il regime franchista. Per omaggiare il grande cineasta, Fondazione Cineteca Italiana proporrà inoltre, dal 4 al 14 febbraio, una rassegna di sette titoli realizzati tra il 1928 e il 1961 partendo dai lavori Surrealisti (Un chien andalou, L’age d’or) e di denuncia sociale (Las Hurdes – Tierra sin pan) fino al periodo messicano (I figli della violenza, Nazarìn, El, Estasi di un delitto, Viridiana), fortemente neorealista e dissacratorio nei confronti delle convenzioni sociali e religiose.


Una risposta a "Milano, MIC-Museo Interattivo del Cinema: sabato 1 febbraio la proiezione di “Buñuel nel labirinto delle tartarughe”"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.