Venezia 77, la Sala Web

(Glitch Magazine)

Da lunedì 24 agosto è possibile acquistare il biglietto o il pass digitale per i 15 film disponibili nella Sala Web della 77ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (2-12 settembre), sul sito www.labiennale.org .
Dal 2012 la Sala Web della Mostra permette la visione online di una selezione di film delle sezioni Fuori Concorso, Orizzonti e Biennale College – Cinema. Le proiezioni online, con una capienza limitata, si terranno in streaming, in contemporanea con le presentazioni ufficiali dei film al Lido. Quest’anno il programma vedrà la disponibilità di 3 film della sezione Fuori concorso, 10 di Orizzonti e 2 di Biennale College – Cinema, andando così a costituire un’opportunità speciale per il pubblico di tutto il mondo, scoprire autori e film della 77ma Mostra, rappresentativi delle più innovative tendenze estetiche ed espressive del cinema internazionale, realizzati da registi sia giovani, sia affermati, provenienti da Filippine, Finlandia, Francia, Grecia, Iran, Italia, Kazakistan, Marocco, Messico, Palestina, Spagna.
Fra i titoli disponibili sono inclusi 4 film italiani: Molecole (Andrea Segre, Fuori concorsoFilm di Preapertura), La verità su La dolce vita (Giuseppe Pedersoli, Fuori concorso), Guerra e pace (Martina Parenti e Massimo D’Anolfi, Orizzonti), Nowhere Special (Uberto Pasolini, Orizzonti).

Le proiezioni, per conto della Mostra, saranno collocate sul sito protetto operato da Festival Scope (www.festivalscope.com) e, solo per quello geolocalizzato al territorio italiano, da MyMovies.it  e Repubblica.it all’indirizzo Internet dedicato: www.mymovies.it/biennalecinema/. Sarà possibile acquistare il biglietto digitale nel mese di agosto sul sito web della Biennale http://www.labiennale.org e sul sito http://www.festivalscope.com.
Si potrà accedere alla proiezione del film prescelto dopo aver effettuato una registrazione, pagato il biglietto singolo (€ 5). Ciascun titolo (in versione originale con sottotitoli in italiano e in inglese) sarà disponibile per la visione in streaming a partire dalle ore 21 (ora italiana) del giorno della presentazione ufficiale del film al Lido e durante 5 giorni a partire dalla data di disponibilità o dalla data di acquisto. Per accedere alle versioni sul territorio italiano, in lingua originale con sottotitoli in italiano, si potrà anche acquistare un solo abbonamento su MYMovies.it da € 19,90, collegandosi all’ indirizzo: www.mymovies.it/biennalecinema/accredito-streaming/.
L’accredito darà l’accesso a tutti i film della Sala Web; ogni film sarà trasmesso a un orario preciso simulando una proiezione tradizionale, successivamente il titolo sarà disponibile per ulteriori 5 giorni fino alla fine degli streaming disponibili.

Matt Dillon (ANSA)

Di seguito, il programma della Sala Web, riportando in chiusura un’altra notizia relativa a Venezia 77: l’attore Matt Dillon sostituirà il regista rumeno Cristi Puiu, impossibilitato a partecipare, all’interno della Giuria del Concorso internazionale, presieduta dall’attrice Cate Blanchett.

Dall’1 al 2 settembre: Molecole (Andrea Segre, Italia, 68’) – Fuori Concorso – Film di Preapertura.

Dal 2 settembre: Mila (Apples, Christos Nikou, Grecia, Polonia, Slovenia, 90’, con Aris Servetalis, Sofia Georgovasili) – Orizzonti – Film d’apertura.

(DazebaoNews)

Dal 3 settembre: Dashte khamoush (The Wasteland, Ahmad Bahrami, Iran, 102’, con Ali Bagheri, Farrokh Nemati, Majid Farhang) – Orizzonti.

Dal 4 settembre: Gaza mon amour (Tarzan Nasser, Arab Nasser, Palestina,  87’, con  Salim Daw, Hiam Abbass, Maisa Abd Elhadi) – Orizzonti.

Dal 6 settembre: Zanka Contact (Ismaël El Iraki, Francia, Marocco, Belgio, 120’, con Khansa Batma, Ahmed Hammoud, Saïd Bey) – Orizzonti.

(Mentelocale)

Dal  7 settembre: Guerra e pace (Martina Parenti, Massimo D’Anolfi, Italia, Svizzera, 128’) – Orizzonti. Fucking With Nobody (Hannaleena Hauru, Finlandia, 95‘, con Hannaleena Hauru, Lasse Poser, Samuel Kujala) – Biennale College. Princesse Europe (Camille Lotteau, Francia, 108’, con Bernard-Henri Lévy) – Fuori Concorso.

Dall’8 settembre: Jenayat-e bi deghat (Careless Crime, Shahram Mokri, Iran, 139’, con Babak Karimi, Razieh Mansouri, Abolfazl Kahani) – Orizzonti. El arte de volver (Pedro Collantes, Spagna, 91‘, con Macarena García, Nacho Sánchez, Ingrid García-Jonsson) – Biennale College. Selva trágica (Yulene Olaizola, Messico, Francia, Colombia, 96’, con Indira Andrewin, Gilberto Barraza, Mariano Tun Xool – Orizzonti. Zheltaya koshka (Yellow Cat, Adilkhan Yerzhanov, Kazakistan, Francia, 90’, con Azamat Nigmanov, Kamila Nugmanova, Sanjar Madi) – Orizzonti. Nowhere Special (Uberto Pasolini, Italia, Romania, UK, 96’, con James Norton, Daniel Lamont) – Orizzonti.

Dall’11 settembre: Lahi, Hayop (Genus Pan, Lav Diaz, Filippine, 150’, Bart Guingona, DMs Boongaling, Nanding Josef) – Orizzonti. La verità su La dolce vita (Giuseppe Pedersoli, Italia, 83’) – Fuori Concorso.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.