Nastri d’Argento 2021, i documentari candidati

(Spettacoli News)

I Giornalisti Cinematografici Italiani hanno annunciato oggi, lunedì 15 febbraio, le candidature dei documentari in corsa per i Nastri d’Argento 2021, scelti nella Selezione ufficiale dei 60 titoli tra i 170 usciti nel 2020 e visionati dalla Giuria del Direttivo Nazionale. Un palmarès particolarmente ricco di temi, storie e personaggi che non dimentica l’attualità, circoscritta in un’annata difficile, siglata da interessanti testimonianze sul primo periodo di quarantena, con alcuni film girati anche solo con uno smartphone (nello sguardo d’autore di Gabriele Salvatores), ma anche la memoria del viaggio in Vietnam tra le foto ritrovate dalla grande Cecilia Mangini, appena scomparsa, che con il suo coautore Paolo Pisanelli i Nastri ricordano, in una selezione che propone proprio la sua ultima regia. Di seguito, la lista dei titoli finalisti all’interno delle varie categorie, una selezione riguardante per regolamento film proposti nell’anno solare (2020) da Festival e rassegne e/o diffusi anche sulle piattaforme e reti tv. (Fonte: sito SNGCI)

Cinema del reale:2020: Space Beyond (Francesco Cannavà). 1974-1979. Le nostre ferite (Monica Repetto). Divinazioni (Leandro Picarella). Due scatole dimenticate – un viaggio in Vietnam (Cecilia Mangini e Paolo Pisanelli). Fuori era primavera -Viaggio nell’Italia del lockdown (Gabriele Salvatores). Il mio corpo (Michele Pennetta).-iSola (Elisa Fuksas). Mi chiamo Francesco Totti (Alex Infascelli). Molecole (Andrea Segre). Punta sacra (Francesca Mazzoleni). Res creata (Alessandro Cattaneo). Rione Sanità, la certezza dei sogni (Massimo Ferrari).

(MYMovies)

Cinema Spettacolo Cultura: Alida (Mimmo Verdesca). Era la piu’ bella di tutti noi-le molte vite di Veronica Lazar(Leonardo Celi, Roberto Savoca). Extraliscio–punk da balera (Elisabetta Sgarbi). Fellini degli spiriti (Anselma Dell’Olio). Il nostro Eduardo (Didi Gnocchi, Michele Mally). In un futuro Aprile. Il giovane Pasolini (Francesco Costabile e Federico Savonitto). La rivoluzione siamo noi (Arte in Italia 1967/1977) (Laria Freccia). Paolo Conte, via con me (Giorgio Verdelli). Pino (Walter Fasano). The Rossellinis (Alessandro Rossellini). Vera & Giuliano (Fabrizio Corallo). We Are The ThousandL’incredibile storia di Rockin’ 1000 (Anita Rivaroli).

(MYMovies)

Docufiction: Il caso Braibanti (Carmen Giardina e Massimiliano Palmese). La legge del terremoto (Alessandro Preziosi). La storia vergognosa (Nella Condorelli). La verità su La dolce vita (Giuseppe Pedersoli). Nilde Iotti, il tempo delle donne (Peter Marcias).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.