Parma, “Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures”

Alfred-HitchcockHa preso il via lo scorso 17 luglio, per concludersi il 9 novembre, a Parma, presso il Palazzo del Governatore, la mostra Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures, allestita in occasione del 50mo anniversario del film Marnie, ora in una versione rinnovata e arricchita rispetto alla precedente esposizione che ha riscosso un grande successo nella sede di Palazzo Reale a Milano. La mostra, promossa dal Comune di Parma, è realizzata con la collaborazione speciale della Universal Pictures Italia, divisione Home Entertainment, che vanta nel suo catalogo quattordici dei capolavori di Alfred Hitchcock in DVD e Blu-ray: il percorso espositivo ne racconta infatti la figura attraverso i principali film firmati dalla citata major, celebre casa di produzione che ha prodotto le pellicole del regista inglese dal 1940 al 1976, e dai cui archivi provengono le oltre settanta fotografie e i contenuti speciali dell’esposizione.

(Wikipedia.org)
(Wikipedia.org)

Il lavoro svolto per la riedizione di questi film e il materiale raccolto, infatti, costituiscono la base su cui è stata strutturata la mostra: il pubblico potrà immergersi nei vari backstage, scoprendo particolari curiosi sulla realizzazione delle scene più celebri, sull’impiego dei primi effetti speciali, sugli attori e sulla vita privata del grande maestro. Il critico cinematografico Gianni Canova accompagnerà il visitatore con una serie di approfondimenti video, analizzando alcuni capolavori indimenticabili come Psyco (Psyco, 1960), La finestra sul cortile (Rear Window, 1954), Gli uccelli (The Birds, 1963), La donna che visse due volte (Vertigo, 1958), e molti altri. Una sala della mostra sarà dedicata alla musica, componente certo essenziale per la costruzione del senso di attesa propriamente hitchcockiano, mentre brivido e terrore si uniranno all’ironia grazie ad un divertente montaggio delle celebri apparizioni di Hitchcock nei suoi film.

*************************************

Alfred Hitchcock (Wikipedia.org)
Alfred Hitchcock (Wikipedia.org)

Alfred Hitchcock (Londra, 1899-Los Angeles, 1980) esordì a soli 26 anni come regista (The Pleasure Garden, 1925, non considerando Number Thirteen, 1922, incompiuto), lasciando un segno ben preciso nella produzione britannica, tra film muti (The Lodger, ’26) e sonori (Blackmail, ’29; The Thirty- ninesteps, ’35), per poi approdare ad Hollywood, su invito del produttore David O. Selznick: da Rebecca (1940) a Complotto di famiglia (Family Plot, 1976) l’umorismo e la ricerca formale delle opere inglesi, la precisione nel costruire il meccanismo della suspense, con evidente distacco tra quanto conosce lo spettatore e quanto il personaggio in scena, che crea nel pubblico uno stato di ansia, rafforzato spesso da musiche a tema, luci ed ombre, si arricchirà di un complesso mondo narrativo, dominato dai temi dell’angoscia e della colpa (presunta), della perdizione e della perversione, sino alla sublimazione delle ambiguità sessuali.
Il tutto accompagnato dalla sapienza registica di Hitchcock, particolarmente inventiva tra ardite angolazioni e vertiginose carrellate, pregna di suggestioni e virtuosismi, non dimenticando la cura profusa nel minimo dettaglio di ogni inquadratura.

Orari:da martedì a domenica, 10.00-13.00 / 14.30-19.30
Lunedì chiuso (la biglietteria chiude un’ora prima)
Informazioni: www.ilmaestrodelbrivido.com


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.