Venezia 76: i premi collaterali

(Today)

In attesa che questa sera, sabato 7 settembre, vengano rese note le decisioni della Giuria internazionale presieduta da Lucrecia Martel riguardo il vincitore del Leone d’Oro e degli altri riconoscimenti ufficiali, con la chiusura affidata alla proiezione del film The Burnt Orange Heresy di Giuseppe Capotondi,  in mattinata sono stati intanto annunciati i Premi Collaterali della 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, assegnati autonomamente da associazioni di critici cinematografici, associazioni culturali, cineclub e circoli di cultura cinematografica, come da elenco di seguito riportato.

(Coming Soon)

Premio ARCA CinemaGiovani miglior film italiano a Venezia: Martin Eden (Pietro Marcello); Miglior Film Venezia 76: Ema (Pablo Larraín). Premio Brian | UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti): The Perfect Candidate (Haifaa Al Mansour). Premio Casa Wabi – Mantarraya | Fundación Casa Wabi – Mantarraya Production: Destinato al regista vincitore del premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis.Premio CICT – UNESCO “Enrico Fulchignoni” | CICT – UNESCO (Conseil International du Cinema et de la Télévision): 45 Seconds Of Laughter (Tim Robbins). Premio per l’inclusione Edipo Re, Università degli Studi di Padova: Boże ciało/Corpus Christi (Jan Komasa). Premio Associazione Fanheart3: Graffetta d’Oro al miglior film, Joker (Todd Phillips); Nave d’Argento alla migliore OTP, Milla/Moses per il film Babyteeth (Shannon Murphy). VR Fan Experience: Wolves In The Walls (Pete Billington). Premio FEDIC – Federazione Italiana dei Cineclub: miglior film, Sole (Carlo Sironi).Menzione speciale: Nevia (Nunzia De Stefano); menzione speciale per il miglior cortometraggio, Supereroi senza superpoteri (Beatrice Baldacci).

(La Biennale di Venezia)

Filming Italy Award, Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, Best Movie: miglior film della sezione Sconfini, American Skin (Nate Parker). Premio FIPRESCI (International Federation of Film Critics): J’accuse (Roman Polanski); miglior film di Orizzonti e delle sezioni parallele, Blanco en blanco (Theo Court). Premio Francesco Pasinetti – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani: miglior film Il sindaco del rione sanitá (Mario Martone), premiato anche per i migliori attori (Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo); miglior attrice Valeria Golino, premiata per le sue interpretazioni in tre film (5 è il numero perfetto, Igort, Adults in the Room, Costa-Gavras e Tutto il mio folle amore, Gabriele Salvatores); premio speciale a Citizen Rosi (Didi Gnocchi e Carolina Rosi). GdA Director’s Award – Giornate degli Autori: La llorona (Jayro Bustamante). Premio Label Europa Cinemas – Giornate degli Autori: Boże ciało/Corpus Christi (Jan Komasa). Premio del Pubblico BNL Gruppo BNP Paribas – Giornate degli Autori: Un divan à Tunis (opera prima di Manele Labidi). Premio Gillo Pontecorvo – Istituto Internazionale per il cinema e l’audiovisivo dei paesi latini, Associazione Gillo Pontecorvo: Miao Xiaotian in qualità di Presidente della CFCC (China Film Coproduction Corporation).

(icrewplay(

Premio Green Drop -Green Cross Italia: J’accuse (Roman Polanski); premio alla carriera: Stefania Sandrelli; edizione speciale Ecologia e Cultura: Claudio Bonivento. Premio HFPA (Hollywood Foreign Press Association): sarà conferito ai  tre cineasti (registi, produttori) vincitori nella sezione Orizzonti dei premi al miglior film, miglior regia, premio speciale della giuria. Premio HRNs – Premio Speciale Diritti Umani – Human Rights Nights: Les épouvantails (Nouri Bouzid); menzione speciale: Blanco en blanco (Théo Court). Premio INTERFILM per la Promozione del Dialogo Interreligioso – International Interchurch Film Organisation: Bik eneich – Un fils (Mehdi M. Barsaoui). Premio Lanterna Magica – C.G.S. (Cinecircoli Giovanili Socioculturali): Sole (Carlo Sironi). Premio Leoncino d’Oro – Agiscuola, UNICEF: Il sindaco del Rione Sanitá (Mario Martone); segnalazione Cinema for UNICEF: The Painted Bird (Václav Marhoul). Premio Lizzani – ANAC (Associazione Nazionale Autori Cinematografici): Nevia (Nunzia De Stefano). Premio Fondazione Mimmo Rotella – Fondazione Mimmo Rotella: Giuseppe Capotondi, Donald Sutherland e Mick Jagger per il film The Burnt Orange Heresy di Giuseppe Capotondi.

Premio Nuovo Imaie Talent – i diritti degli artisti, in collaborazione con il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani: migliore attore esordiente, Claudio Segaluscio; migliore attrice esordiente, Virginia Apicella. Premio La Pellicola d’Oro – Ass.ne Culturale Articolo 9 Cultura & Spettacolo e S.A.S. Cinema: miglior maestro d’armi, Emiliano Novelli per il film Martin Eden di Pietro Marcello, che consegue anche il premio miglior sartoria cineteatrale (Gabriella Lo Faro); miglior capo elettricista, Ettore Abate per il film Il Sindaco del Rione Sanità di Mario Martone.Premio Associazione di Promozione Sociale Queer Lion: El príncipe (Sebastián Muñoz).Premio Sfera 1932 – Consorzio Venezia e il suo Lido con Seguso Vetri d’Arte – Murano dal 1397: Woman (Anastasia Mikova e Yann Arthus-Bertrand); menzione d’onore, Balloon (Pema Tseden). Premio del Pubblico – Settimana Internazionale della Critica: All This Victory (Jeedar el sot, Ahmad Ghossein), che consegue anche il Gran Premio Settimana Internazionale della Critica – SIAE e il Premio Mario Serandrei – Hotel Saturnia & International per il Miglior Contributo Tecnico – Settimana Internazionale della Critica. Premio Circolo del Cinema di Verona – Settimana Internazionale della Critica: Scales (Sayidat al bahr, Shahad Ameen).

(Stanze di Cinema)

Premio al Miglior Cortometraggio SIC@SIC 2019 – Settimana Internazionale della Critica: Veronica non sa fumare (Chiara Marotta). Premio alla Migliore Regia SIC@SIC 2019 – Settimana Internazionale della Critica: Il nostro tempo (Veronica Spedicati). Premio al Miglior Contributo Tecnico SIC@SIC 2019 – Settimana Internazionale della Critica: Los océanos son los verdaderos continentes (Tommaso Santambrogio). Premio SIGNIS International (World Catholic Association for Communication): Babyteeth (Shannon Murphy); menzione speciale, Waiting For The Barbarians (Ciro Guerra). Premio Adele and Christopher Smithers | The Christopher D. Smithers Foundation: Babyteeth (Shannon Murphy). Premio di critica sociale Sorriso diverso – Associazione studentesca UCL (L’università cerca lavoro): Mio fratello rincorre i dinosauri (Stefano Cipani); miglior film straniero, J’accuse (Roman Polanski). Premio Soundtrack Stars – Free Event e Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani:migliore colonna sonora, Joker (Todd Phillips, per le musiche di Hildur Guðnadóttir); premio speciale della giuria,  Babyteeth (Shannon Murphy). Premio UNIMED (Unione delle Università del Mediterraneo): Ema (Pablo Larraín).

 


Una risposta a "Venezia 76: i premi collaterali"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.