Diari di Cineclub: online il n. 76-Ottobre 2019

E’ online, scaricabile gratuitamente, il n. 76 – Ottobre 2019 di Diari di Cineclub, periodico indipendente di cultura ed informazione cinematografica; tra gli articoli di qusto numero: Produzione (Alberto Castellano); Dario Franceschini torna alla cultura e Turismo e conferma la sua svolta: la cultura al mercato (DdC); Guido Fink: quel bambino vecchio che sapeva Via col vento a memoria (Nuccio Lodato); La vita invisibile di Euridìce Gusmão o l’invisibilità della vocazione (Alessandra Fagioli); 76ª Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia – 2019: Tra Julie Andrews e Francesco Rosi. S.Q.(Spettatrice Qualunque)- Martin Eden: la memoria nel volto (N.L.) – Martin Eden, onnisciente e onnipresente (Tonino De Pace)-Venezia 76: troppi film didascalici (Giovanni Ottone)- La Shoah non è mai finita (Mario Dal Bello)- 5 è il numero perfetto (Maria Rosaria Capozzi)- Meryl Streep alla Mostra del cinema di Venezia 2019 (Viviana del Bianco)- La follia giustiziera di Joker (Paola Dei); Stanley Kubrick: The Exhibition a Londra, un viaggio nella mente del regista (Marino Demata); Festival Internazionale Angelo Francesco Lavagnino – Musica e Cinema(DdC); Notizie da Sherwood: Italy for Movies, l’app che fa ciak, si gira per l’Italia; Bud Spencer: mostra-evento a Palazzo Reale; Radio Amiche:  Cult Fiction – UniCa Radio (Tore Uccheddu); Radio Brada – Canale di Diari di Cineclub (DdC);Radio Sardegna Web. Radio Venere; DdCR | Diari di Cineclub Radio. A proposito del Filmstudio di Roma (Renato Scatà); La cattiva amministrazione degli enti cinematografici di Stato (Mino Argentieri); La Cines, la ditta più antica del cinema italiano (Pierfranco Bianchetti); Vampyr di C.T. Dreyer (Ignazio Gori); Grisbì – Touchez pas au grisbi (1954) di Jacques Becker (Giuseppe Previti); ValdarnoCinema FF 37a edizione (Paolo Minuto); E’ uscito Cineforum 587(DdC); Prima edizione del Premio Ermanno Olmi (DdC); La chimera geometrica del metalcinema: il miraggio dell’ultracinema (Giovanni Mazzallo); Non si sa come. Nel dramma in tre atti, le vicissitudini dell’animo umano (Giacinto Zappacosta); Il punto di vista e l’identificazione (Carmen De Stasio); Napoleone, l’archetipo di un eroe che illuse e deluse l’Europa (Danilo Loddo); Naturalismo, verismo, neorealismo. L’ansia di verità (Fabio Massimo Penna); Falegnami, elettricisti, idraulici e artigiani delle più svariate arti (Antonio Loru); Maschere nere o semplicemente vittime? (Nicola Santagostino); Ricordando Ugo Gregoretti: Omicron (1963). Antonio Falcone; S.O.S. Stanlio e Ollio: salviamo le versioni italiane dei film di Laurel & Hardy! (Enzo Pio Pignatiello, Simone Santilli); Pupi Avati e il suo signor Diavolo, probabilmente … (Maria Cristina Nascosi); Io speriamo che me la cavo (1992) di Lina Wertmüller. Demetrio Nunnari; Laureen Bacall (Barbara Rossi); Paolo Virzì: echi della commedia all’italiana (Lucia Bruni); Diari di Cineclub | YouTube (Nicola De Carlo); La televisione del nulla e dell’isteria (XXXI). DdC; Omaggio. Taxi Driver (1976) di Martin Scorsese. DdC.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.