XVI Festa del Cinema di Roma, le prime anticipazioni

Tim Burton (Il Fatto Quotidiano)

Il Direttore Artistico Antonio Monda, d’intesa con Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, e Francesca Via, Direttore Generale, ha annunciato nei giorni scorsi alcune anticipazioni della sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, che si svolgerà dal 14 al 24 ottobre all’Auditorium Parco della Musica, coinvolgendo come ogni anno numerosi altri luoghi della Capitale, come la Casa del Cinema, Rebibbia, il circuito delle Librerie Indipendenti, le sale cinematografiche. Il programma completo sarà annunciato nel corso di una conferenza stampa che si terrà mercoledì 6 ottobre. Nel suo lavoro, Antonio Monda è affiancato da un Comitato di Selezione composto da Richard Peña, Giovanna Fulvi, Alberto Crespi, Francesco Zippel e Valerio Carocci. Dal 2019 la Festa del Cinema di Roma è ufficialmente riconosciuta come Festival Internazionale non Competitivo dalla FIAPF (Fédération Internationale des Associations de Producteurs de Films). In linea con le precedenti edizioni, ampio spazio verrà riservato agli Incontri Ravvicinati con registi, autori, attori e personalità del mondo dell’arte e della cultura: fra i primi nomi annunciati, quello di Tim Burton, che riceverà il Premio alla Carriera e che sarà appunto protagonista di un incontro con il pubblico durante il quale ripercorrerà le tappe principali del suo percorso artistico. Eguale riconoscimento sarà conferito a Quentin Tarantino, anche lui protagonista di un incontro con gli spettatori.

Zadie Smith (Festa del Cinema di Roma)

La scrittrice londinese Zadie Smith, una delle voci più potenti e acute della sua generazione, ripercorrerà con il pubblico della Festa la sua carriera ormai ventennale: il suo primo romanzo, Denti bianchi (Mondadori), viene infatti pubblicato nel 2000 e diviene immediatamente un caso letterario mondiale. Negli anni successivi ha firmato L’uomo autografo, Della bellezza, NW e Swing Time, affrontando con grande ironia e profondità tematiche di stretta attualità, facendo emergere gli aspetti più dolorosi del reale. Dal 2010 insegna alla New York University e collabora stabilmente con il New York Times ed il New Yorker. La Retrospettiva, a cura di Mario Sesti, sarà dedicata ad Arthur Penn, regista americano non sempre annoverato nel novero dei “grandi”, come avrebbe certamente meritato, che ha attraversato un po’ tutti i generi cinematografici, dal western al gangster movie, di volta in volta reinterpretandoli e rileggendoli alla luce dell’originalità e dell’indipendenza, riuscendo, senza comunque alcuna furia distruttiva, a far emergere limiti e contraddizioni tanto di una cultura che di una società; ha in pratica, mettendo al centro della sua personale poetica il potere del regista nel final cut e dando rilievo alla fisicità degli attori come mezzo per trasmettere emozioni, aperto la strada ai Movie brats, quei registi (De Palma,Coppola, Spielberg, Scorsese) che all’inizio degli anni ‘70 contribuirono alla nascita della “nuova Hollywood”.

Quentin Tarantino (Cosmopolitan)

Come ogni anno, il Direttore Artistico Antonio Monda, i membri del Comitato di Selezione e il Responsabile Retrospettive condivideranno con il pubblico una breve rassegna di opere (I film della nostra vita) che hanno segnato la loro passione per il cinema: dopo il western, il musical, il noir, la screwball comedy e la fantascienza, ora la selezione verterà sui guilty pleasures, ovvero quei prodotti cinematografici “leggeri” o non del tutto riusciti ma ritenuti, allo stesso tempo, assolutamente irresistibili. Sempre nel solco delle precedenti edizioni, prima di ogni proiezione gli spettatori potranno assistere a brevi sequenze di celebri film: le clip saranno quest’anno dedicate ai più famosi duelli della storia del cinema in un viaggio attraverso i generi, dal western alla fantascienza, dalla commedia ai film in costume, dal musical all’action movie.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.