Milano, MIC – Museo Interattivo Del Cinema: omaggio a Philip Seymour Hoffman

 Philip Seymour Hoffman
Philip Seymour Hoffman

Da domani, sabato 27 dicembre, e fino a domenica 4 gennaio 2015, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema (Viale Fulvio Testi 121, Milano), Fondazione Cineteca Italiana presenterà Omaggio a Philip Seymour Hoffman, rassegna cinematografica in sette film volta ad offrire una panoramica sul grande attore, scomparso lo scorso febbraio a soli 46 anni, il quale ha offerto tutta una serie di valide interpretazioni da caratterista, per lo più personaggi sgradevoli o non particolarmente simpatici, delineati, giocando sul filo dell’ambiguità, con una certa efficacia, fino al “colpo grosso” del 2005, quando ottenne l’Oscar come Miglior Attore Protagonista per la grande prova offerta nel personificare Truman Capote in Truman Capote – A sangue freddo di Bennett Miller, cui si aggiunsero altri riconoscimenti mondiali. E sarà proprio il suddetto titolo ad aprire la rassegna, al quale seguiranno, fra gli altri, La Spia – A Most Wanted Man, adattamento cinematografico del romanzo A Most Wanted Man di John Le Carré, una spy story anomala, che all’azione preferisce l’introspezione, al dinamismo il gioco intellettuale.

65656Vi saranno poi Il dubbio (Doubt) di John Patrick Shanley, solido film old style con una sceneggiatura di ferro, opera dello stesso regista, che può vantare un cast d’eccezione, fra cui, oltre a Seymour Hoffman, Meryl Streep e Amy Adams; l’esordio alla regia del noto sceneggiatore Charlie Kaufman, Synecdoche, New York, pellicola estremamente complessa ma assolutamente personale e coerente; Una fragile armonia (A Late Quartet), ambiziosa opera prima di finzione del documentarista Yaron Zilberman, che racconta le dinamiche di relazione all’interno di un quartetto d’archi; La famiglia Savage (The Savages) diretto da Tamara Jenkins, commedia amarissima sui rapporti umani. Non poteva mancare Onora il padre e la madre (Before the Devil Knows You’re Dead) di Sidney Lumet, dove il talento di Hoffman si dispiega da caratterista a protagonista, per un film in bilico fra tragedia e melodramma, la storia di una famiglia della media borghesia che deve affrontare il peggiore dei nemici, se stessa. Di seguito, riporto il calendario degli eventi, rimandandovi per ogni informazione ai seguenti indirizzi web: info@cinetecamilano.it – www.cinetecamilano.it

lklSabato 27 dicembre, ore 19.00, Truman Capote (Bennett Miller, Usa, 2005, 113’); ore 21.00 La Spia – A Most Wanted Man (Anton Corbijn, Gran Bretagna, USA, Germania, 2014, 121’). Domenica 28 dicembre, ore 19.00 Il dubbio (Doubt, John Patrick Shanley, Usa, 2008, 104’); ore 21.00 Synecdoche, New York (Charlie Kaufman, USA, 2008, 124’). Giovedì 1 gennaio, ore 19.00 Una fragile armonia (A Late Quartet, Yaron Zilberman, Usa, 2012, 105’). Venerdì 2 gennaio, ore 19.00 La famiglia Savage (The Savages, Tamara Jenkins, Usa, 2007, 114’); ore 21.00 Onora il padre e la madre (Before the Devil Knows You’re Dead, Sidney Lumet, Usa, 2007, 105’). Sabato 3 gennaio, ore 19.00 Truman Capote – Replica; ore 21.00 La Spia – A Most Wanted Man – Replica. Domenica 4 gennaio, ore 19.00 Onora il padre e la madre – Replica; ore 21.00 Synecdoche, New York – Replica.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.