Oscar 2019: “Green Book” Miglior Film, tre statuette per Alfonso Cuarón

Alfonso Cuarón (Diario AS)

Si è conclusa al Dolby Theatre di Los Angeles la cerimonia di premiazione relativa alla 91ma edizione degli Academy Awards, che si è aperta con un’esibizione dei Queen.
Miglior Film è risultato Green Book di Peter Farrelly, che conquista anche riconoscimenti per la sceneggiatura originale e l’attore non protagonista, Mahershala Ali; “Un film sull’amore nonostante le differenze”, come ha dichiarato il regista nel ritirare il premio, consegnatogli da Julia Roberts.

Olivia Colman (Sky)

Roma di Alfonso Cuarón si è aggiudicato tre statuette: Miglior Regia, Miglior Film Straniero e Miglior Fotografia (opera dello stesso regista). Miglior Attrice Protagonista è risultata Olivia Colman (The Favourite), mentre l’Oscar per il Miglior Attore Protagonista è andato a Rami Malek per la sua interpretazione di Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody, attribuzione che, nel rispetto di ogni decisione e parere altrui, non mi trova per nulla d’accordo, personalmente avevo puntato su Willem Dafoe per la sua intensa prova in Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità, diretto da Julian Schnabel, così come mi sarei aspettato maggiore considerazione per First Man di Damien Chazelle, premiato soltanto per gli effetti speciali, ma credo che la strada degli Oscar, contrariamente a quella dell’inferno, non sia sempre lastricata di buone intenzioni. La categoria Miglior Film d’Animazione ha visto la vittoria di Spider-Man: Into the Spiderverse, premiando così una realizzazione propriamente inedita, tanto da un punto di vista  visivo che contenutistico; di seguito, l’elenco dei premi assegnati.

Rami Malek (Sky)

Miglior regia: Alfonso Cuaron (Roma). Miglior Film: Green Book. Miglior Film d’Animazione: Spider-Man: Into the Spiderverse (Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman).  Migliore Sceneggiatura Originale: Green Book (Nick Vallelonga, Brian Currie, Peter Farrelly). Migliore Sceneggiatura non Originale: BlacKkKlansman (Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott, Spike Lee). Miglior Cortometraggio: Skin (Guy Nattiv). Miglior film straniero: Roma (Messico). Miglior Cortometraggio d’Animazione: Bao (Domee Shi). Miglior cortometraggio documentario: Period. End of Sentence (Rayka Zehtabchi). Miglior Attrice Protagonista: Olivia Colman (The Favourite). Miglior Attore Protagonista: Rami Malek (Bohemian Rhapsody). Miglior Attrice non Protagonista: Regina King (If Beale Street Could Talk).

Regina King (Sky)

Miglior Attore non Protagonista: Mahershala Ali (Green Book). Miglior Fotografia: Roma (Alfonso Cuarón). Migliori costumi: Black Panther (Ruth E. Carter). Miglior montaggio: Bohemian Rhapsody (John Ottman). Makeup and Hairstyling: Vice. Miglior Colonna Sonora: Black Panther (Ludwig Goransson). Miglior sonoro: Bohemian Rhapsody. Miglior Canzone Originale: Shallow (A Star Is Born, written by Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando and Andrew Wyatt). Performed by Bradley Cooper and Lady Gaga.Miglior  Scenografia: Black Panther. Sound Editing: Bohemian Rhapsody (John Warhurst).  Sound Mixing: Bohemian Rhapsody. Visual Effects: First Man.

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.